Milan, Gattuso: “Abate miglior terzino. Solo la Juve può infastidirci”

229 0

Come sta Gattuso e come procede il suo recupero dopo aver scoperto il problema al sesto nervo cranico? In esclusiva video la redazione di MilanNews.tv lo ha rintracciato nella sua pescheria a Gallarate in provincia di Varese, sua grande passione insieme al calcio.

Come stai Rino? Come procede la cura all’occhio?
“Sto migliorando, speriamo di tornare al più presto in campo”.

Nonostante il grosso fastidio all’occhio abbiamo saputo che per mantenerti in forma percorri circa 10 km al giorno, confermi?
“Confermo tutto, ho pensato di fare una maratona con il mio preparatore atletico, che corre già da un po’ di tempo, me l’hanno sconsigliato. E’ meglio stare a Milanello e allenarsi lì perché è importante correre e tenersi in forma. Il fatto che riesco a fare attività fisica è molto importante”.

Dopo la sconfitta di Torino contro la Juventus, il Milan ha ripreso a vincere. Cinque vittorie su cinque, come chiesto da Allegri. La squadra è tornata quella di un tempo…
“Il valore della squadra si conosce, si sapeva che poteva lottare per il campionato. C’erano tanti infortuni e sapevo che con qualche recupero importante la squadra tornava competitiva”.
Ti faccio un nome: Ignazio Abate. Finalmente convocato in Nazionale dopo essere cresciuto molto con voi in questi mesi a Milanello…
“Ignazio lo meritava già da un po’ di tempo. Lo hanno fatto penare, nel senso che ha aspettato tanto. Ma è una convocazione del tutto meritata, un premio per i miglioramenti fatti in questi anni. Ignazio ha avuto un’evoluzione incredibile, è riuscito a diventare il miglior terzino che abbiamo in Italia in questo momento e questo gli fa onore”.

Oggi è il compleanno di Alessandro Del Piero, accostato al Milan per il mercato di gennaio. Come lo vedresti con la maglia rossonera?
“Alex lo vedo come la bandiera della Juve, è giusto che finisca la carriera in bianconero, perché Del Piero è la Juve. Ogni anno vedo giocatori che si spostano, immaginare Del Piero e Totti con altre maglie faccio fatica”.

Ti manca molto il campo? Ora c’è anche Milan-Barcellona…
“Il campo mi manca moltissimo però me ne sono fatto una ragione perché nella vita c’è di peggio. Mi è andata bene, vivo alla giornata e farò di tutto per tornare in campo perché è la mia vita, quello che mi manca di più, però non mi piango addosso. Penso veramente che ci sia qualcosa di più grave nella vita”.

Il Milan è ancora la squadra favorita per lo scudetto?
“La qualità che il Milan ha in questo momento in Italia non ce l’ha nessuno. La Juve ci può dar fastidio grazie alla mentalità di Antonio Conte. I bianconeri non mollano mai, giocano sempre con il coltello tra i denti però penso che a livello qualitativo siamo la squadra che ha più degli altri”.

Un consiglio per El Shaarawy, cosa deve fare per avere maggior spazio?
“Deve allenarsi, aver pazienza e migliorare. E’ giovane, ha già giocato qualche gara e questo è importante. Però non deve deprimersi e pensare a migliorare perché è molto ma molto giovane”.

Infine un saluto ai lettori di MilanNews.tv che ti leggono sempre con molto affetto…
“Leggo spesso MilanNews, anche le lettere. Mi piace molto la sezione della lettera del tifoso. Vi ringrazio per l’affetto che mi state dimostrando, un bacione a tutti, spero che mi possiate vedere ancora sui campi di calcio. Un abbraccio a tutti e forza Milan!”.

[Antonio Vitiello – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]