Milan, le parole di Pioli dopo il primo allenamento stagionale

16

Milan logo

” Ci  sono cinque o sei  squadre che possono competere per lo Scudetto ma noi vogliamo continuare a vincere

MILANO – É iniziata oggi la stagione 2022/23 del Milan, che i rossoneri affronteranno da campioni d’Italia. Nel giorno del raduno a Milanello, e dopo il primo allenamento, l’allenatore Stefano Pioli è intervenuto in conferenza stampa per approfondire i primi temi di questa nuova annata, in diretta sull’App ufficiale, su Milan TV, su Youtube e su Twitch.

“La nostra forza nella stagione scorsa è stata credere nei nostri giocatori, nelle nostre qualità e nei nostri valori -ha esordito il tecnico rossonero- Abbiamo creato una sinergia e uno spirito tali da raggiungere la vittoria. Sono caratteristiche da mantenere e da migliorare, dobbiamo metterci giorno dopo giorno in discussione. Sono convinto che nessuno dei miei giocatori abbia raggiunto il massimo potenziale“. Di questo periodo di vacanza ha detto di portarsi dietro entusiasmo, che vuole mantenere per tutta la stagione. “Ho lavorato quotidianamente con Maldini e Massara, se abbiamo ottenuto un certo tipo di risultato è proprio grazie alla compattezza del Club. Il nostro livello dovrà salire, abbiamo motivato i nostri avversari e dovremo migliorare ancora per confermarci. Dobbiamo capire bene ed essere consapevoli del motivo per cui è arrivato questo risultato, troverò un gruppo maturo e motivato, non abbiamo mai smesso di sentirci e so di avere a che fare con giocatori e persone serie. Le aspettative e le pressioni si alzeranno, ci sono 5/6 squadre che possono competere per lo Scudetto ma noi vogliamo continuare a vincere“.

E per finire uno sguardo al calciomercato.Abbiamo delle idee, a inizio stagione vanno prima valutate le nostre situazioni, è rientrato Pobega che ci darà fisicità, è cresciuto molto e potrà far bene. Adli è un ragazzo interessante, intelligente, tecnicamente valido e capace a smarcarsi, abile a verticalizzare, sarà compito nostro capire in quale posizione sfruttarlo al meglio. Vediamo quel che offrirà il mercato, ho alle spalle dirigenti e un club molto attenti, sapranno prendere le decisioni migliori. Il 13 agosto saremo pronti”.