Milan – Udinese 1-1: Udogie risponde a Rafael Leao

2370

Milan Udinese cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Milan – Udinese del 25 febbraio 2022 in diretta: i bianconeri sotto di un gol, riescono a trovare il pari al 21′ della ripresa e fermano la corsa dei rossoneri

MILANO – Venerdì 25 febbraio alle ore 18.45, allo Stadio “Giuseppe Meazza” di Milano, andrà in scena Milan – Udinese, gara di apertura della ventisettesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022. I rossoneri vengono dal pareggio casalingo per 2-2 contro la Salernitana di una settimana fa e sono chiamati a difendere il primo posto in classifica, che occupano, con due lunghezze di vantaggio su Inter e Napoli anche se i nerazzurri devono ancora recuperare la gara contro il Bologna. La squadra di Pioli ha 55 punti, con un cammino di diciassette partite vinte, cinque pareggiate e quattro sconfitte e con cinquantadue reti realizzate e ventotto incassate. Il bilancio delle ultime cinque sfide é di tre partite vinte e due pareggiate con nove reti siglate e tre incassate. Di fronte troverà i friulani, a caccia di punti preziosi per allontanarsi dalla zona calda. Vengono dal pareggio casalingo per 1-1 contro la Lazio e sono sedicesimi, a quattro lunghezze dalla quartultima, con 25 punti, frutto di cinque vittorie, dieci pareggi e nove sconfitte con trentuno gol fatti e quarantuno subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno vinto una volta, pareggiato due e perso due siglando tre reti e subendone sei. Sono novantatré i precedenti tra le due compagini con il bilancio di quarantuno successi del Milan, trentacinque pareggi e diciassette affermazioni dell’Udinese. La gara di andata, lo scorso 11 dicembre, finì 1-1: al gol di Beto rispose Ibrahimovic in pieno recupero.

Cronaca con commento in tempo reale

RISULTATO IN DIRETTA: MILAN-UDINESE 1-1

SECONDO TEMPO

45' 5' La gara finisce qui: Milan e Udinese non si fanno male, 1-1. Grazie per averci seguito e alla prossima! 

45' 2' Brivido per i rossoneri con un destro di Deulofeu dalla distanza! Maignan devia in angolo! 

45' Ci saranno cinque minuti di recupero.

44' Arslan cede il posto a Jajalo.

40' Entra Maldini, esce Diaz.

35' Mancano dieci minuti al termine della gara. Entrambe le squadre cercano la zampata che varrebbe la vittoria per 2-1.

32' Ammonito Success per un intervento su Calabria.

29' Pereyra cerca il tiro a giro, Maignan sventa il pericolo.

28' Ammonito Molina.

25' I friulani sono riusciti a riportare il punteggio in partità. Nei prossimi 20 minuti può succedere di tutto.

23' Ammonito Rebic per un fallo su Arslan

21' Pareggio dell'Udinese con Udogie! 1-1!

20' Success rimpiazza Beto, mentre Rebic e Saelemaekers sostituiscono Messias e Giroud.

19' Incredibile! Molina si divora un goal già fatto!

10' Nell'Udinese entrano Pereyra e Udogie, escono Zeegelaar e Makengo.

4' Ammonito Becao per un intervento su Leao

1' Inizia la seconda frazione.

PRIMO TEMPO

45' 1' Il primo tempo finisce qui. A più tardi per la cronaca della ripresa.

45' Ci sarà un minuto di recupero.

41' Arslan passa a Beto, che colpisce di testa: nessun problema per Maignan.

39' Leao è ancora dolorante, cederà il posto a Rebic.

37' Problemi fisici per Leao che si sta toccando la caviglia. Il giocatore del Diavolo zoppica, forse verrà sostituito.

30' I padroni di casa arrivano alla mezz'ora decisamente in salute. Sono loro a condurre la gara.

29' Leao aspetta l'uscita di Silvestri e la sblocca! Vantaggio del Milan! 1-0 per i rossoneri!

27' Diagonale anche di Calabria, ben servito da Brahim Diaz: pallone fuori.

20' Diagonale di Leao ma la sfera è troppo larga: nulla di fatto.

17' Ammonito Perez.

16' Azione combinata Deulofeu-Beto, ma Kessié in qualche modo riesce a contrastare e a spegnere l'occasione.

12' Si fa sotto Deulofeu, ma il suo tiro è alto sopra la traversa.

10' Primi dieci minuti di gioco, il risultato è ancora fermo sullo 0-0. 

5' L'Udinese si trova ai margini della zona pericolo, quindi ha bisogno di punti.

3' Tentativo di Beto che, su cross di Molina incoccia, ma senza impensierire Maignan.

1' La partita è cominciata con cinque minuti di ritardo. Tra gli spettatori c'è anche l'ex presidente rossonero Silvio Berlusconi.

Buonasera dallo stadio San Siro. Tra poco avrà inizio la gara tra Milan e Udinese. Venerdì 25 febbraio alle ore 17.45 le formazioni ufficiali, dalle 18.45 la cronaca con commento in diretta della partita.

TABELLINO 

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali, Kessie; Messias (20' st Rebic), Diaz (40' st Maldini), Rafael Leao; Giroud (20' st Saelemaekers). A disp.: Tatarusanu, Mirante, Gabbia, Kalulu, Florenzi, Ballo-Touré, Bakayoko, Krunic, Maldini, Castillejo, Rebic, Saelemaekers. All. Pioli

UDINESE (3-5-2): Silvestri; Zeegelaar (10' st Pereyra), Marì, Rodrigo Becao; Makengo (10' st Udogie), Pereyra, Walace, Arslan (44' st Jajalo), Molina; Beto (20' st Success), Deulofeu. A disp.: Padelli, Gasparini, Perez, Benkovic, Ballarini, Udogie, Samardzic, Soppy, Pussetto, Jajalo, Success, Nestorovski. All. Cioffi (ad interim)

Arbitro: Marchetti

Ammoniti: 17' pt Perez, 4' st Becao, 23' st Rebic, 28' st Molina, 32' st Success 

Reti: 29' pt Leao, 21' st Udogie

Recupero: 1' pt, 5' st  

Le dichiarazioni di Pioli alla vigilia

“Ho visto la mia squadra attenta e determinata, l’Udinese sarà difficile da affrontare. Loro sono compatti e organizzati, attenti in difesa e pericolosi in ripartenza: sarà difficile avere spazi e dovremo muovere velocemente la palla, giocando con qualità e tecnica. Ci vorrà lucidità nelle scelte e bisognerà sbagliare il meno possibile. Stiamo bene, anche se veniamo da una prestazione con degli errori. In settimana abbiamo analizzato e lavorato, domani mi aspetto una prova più solida. A Salerno abbiamo cominciato bene ma poi abbiamo giocato con troppa frenesia, avevamo troppa voglia di spaccare la partita e invece dovevamo seguire il piano gara. Sto allenando dei ragazzi seri, tutti i giocatori a disposizione stanno bene e questo migliora la qualità generale. Non guardiamo agli altri, possiamo e dobbiamo determinare le nostre partite e mi aspetto sempre dei passi in avanti e una crescita della squadra. È un momento particolare e importante del campionato: la verità è che la partite sono sempre difficili ed equilibrate, per vincere ci vuole qualità. Da questo al prossimo weekend inizia una settimana importante con gare delicate e punti in palio pesanti. Il nostro obiettivo rimane quello di migliorare il punteggio dello scorso campionato, se questo ci porterà anche a vincere lo Scudetto vorrà dire che avremo fatto qualcosa di straordinario. La quota Scudetto probabilmente sarà più bassa dell’anno scorso, ma ci vorranno comunque tanti punti. Al Milan mi sono sempre sentito apprezzato e protetto, dal primo giorno a Milanello mi sono sentito a mio agio e questo mi permette di lavorare sempre con entusiasmo per crescere io e per migliorare la squadra. Cosa ho in più rispetto a Inzaghi e Spalletti? Il Milan. Ho grande fiducia nella mia squadra, con i miei giocatori tutto è possibile. Da Rebić mi aspetto molto perché è un giocatore forte, la sua condizione sta migliorando. Da come conosco Ibrahimović, sono convinto che voglia continuare a giocare; le sue condizioni stanno migliorando ma più lentamente del previsto, andrà valutato giorno per giorno. Saelemaekers è un giocatore sempre dinamico e vivace, deve essere più preciso nella giocata decisiva. Lazetić sta meglio, ha fatto un lavoro importante dal punto di vista fisico, è tornato ad allenarsi con la squadra ma domani non sarà disponibile, anche se manca poco”.

Le dichiarazioni di Cioffi alla vigilia

Stiamo parlando della capolista e della squadra più forte insieme a Napoli ed Inter. Di sicuro dovremo essere perfetti ed approfittare delle loro sbavature. Vogliamo essere solidi, ancor di più perché il margine di errore con loro deve essere nullo e, poi, dovremo essere coraggiosi. Solidi, perché hanno campioni che possono risolvere la partita, come successe all’andata con Ibrahimovic che agguantò il pareggio agli sgoccioli, in quel caso ci sarà da stringergli la mano. Al tempo stesso serve coraggio per andare a stuzzicare le loro pressioni. Chiederò ai miei ragazzi spensieratezza, che equivale a leggerezza, e leggerezza equivale a margine di errore. Noi vogliamo fare punti perché i punti sono importantissimi adesso. La solidità e il coraggio devono essere il nostro biglietto da visita. Il Milan negli ultimi 30 anni è abituato a vincere e a stare in cima nelle classifiche. La loro pressione è un dovere contro tutte le le squadre che affrontano. Pioli e il suo staff stanno facendo un lavoro incredibile, hanno una squadra e un’identità molto forte ma noi non ci presenteremo a testa bassa. Pereyra e Udogie stanno entrambi bene e sono pronti a far bene”.

L’arbitro

A dirigere il match sarà Matteo Marchetti di Padova, coaiuvato dagli assistenti Galetto e Di Vuolo. Quarto ufficiale Gariglio. Al VAR Guida, assistente VAR Carbone.

Biglietti

I biglietti per assistere al match sono disponibili online su singletickets.acmilan.com e al Ticket Office di Casa Milan fino a esaurimento posti. Il costo parte da 12 euro. Gli Under 16 potranno usufruire della tariffa speciale da 9 euro in alcuni settori dedicati se accompagnati da un adulto. Per gli Under 30 tariffe speciali a partire da 9 euro e per gli Over 60 a partire da 19 euro in determinati settori. Con l’acquisto di un biglietto intero, oppure di uno Under 30 o di uno Over 60, si ha diritto ad acquistare fino ad un massimo di 3 biglietti alla tariffa speciale di 1 euro. La promozione è valida in alcuni settori selezionati. É attiva la vendita online dei prodotti hospitality AC Milan, acquistabili sempre su singletickets.acmilan.com alla sezione VIP Hospitality, a partire da 99 euro.

La presentazione del match

QUI MILAN – Pioli dovrà rinunciare allo squalificato Bennacer e al lungodegente Kjaer e dovrà valutare le condizioni di Ibrahimovic. Il Milan dovrebbe scendere in campo con il tradizione modulo 4-2-3-1 con Maignan in porta e difesa composta dalla coppia centrale Tomori-Romagnoli a e ai lati da Theo Hernandez e Calabria. In mediana Kessie e Tonali. Sulla trequarti Messias, Brahim Diaz e Leao di supporto all’unica punta Giroud.

QUI UDINESE –  Cioffi, che dovrà rinunciare agli indisponibili Nuytinck e Udogie, dovrebbe affidarsi al consueto modulo 3-5-2 con Silvestri in porta e difesa composta da Becao, Perez e Pablo Mari. In cabina di regia Arslan con Walace e Makengo; sulle fasce Molina e Soppy. Coppia di attacco composta da Deulofeu e Beto.

Le probabili formazioni di Milan – Udinese

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Tonali; Messias, Brahim Diaz, Rafael Leao; Giroud. Allenatore: Pioli.

UDINESE (3-5-2): Silvestri; Becao, Marì, Perez; Molina, Walace, Arslan, Makengo, Soppy; Deulofeu, Beto. Allenatore: Cioffi.

Curiosità

Theo Hernández (3144) e Rafael Leão (2625) sono i due giocatori di questa Serie A che hanno percorso più metri con movimenti palla al piede in avanti – il portoghese guida inoltre il campionato per numero di movimenti palla al piede terminati con una conclusione (24), situazioni di gioco che gli hanno fruttato tre reti. Con l’assist per la rete di Messias nell’ultimo turno di campionato, Theo Hernández ha stabilito il suo record di passaggi vincenti in una singola stagione nei maggiori cinque campionati europei (sei) – il francese è, con Ibrahimović e Leão, uno dei tre rossoneri che hanno preso parte a più reti nel torneo in corso (10). La prossima sarà la 50ª presenza da titolare in tutte le competizioni con la maglia del Milan per Sandro Tonali – nessun giocatore rossonero ha iniziato più partite da titolare in questa stagione rispetto al classe 2000 (26). (Fonte Milan)

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Milan – Udinese, valido per la ventisettesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusivo su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.