Kessié salva il Milan nel finale: 1-1 con l’Udinese a San Siro

1911

Milan Udinese cronaca diretta live risultato in tempo reale

La squadra di Gotti passa in vantaggio con Becao ma la squadra di Pioli pareggia nel finale grazie al rigore di Kessié

MILANO – Nel match valido per la venticinquesima giornata del campionato di Serie A 2020/2021 Milan e Udinese si dividono la posta in palio pareggiando 1-1. Succede tutto nella seconda frazione di gioco con la squadra di Gotti che passa in vantaggio con Becao ma la squadra di Pioli pareggia nel finale grazie al calcio di rigore di Kessié. Punto di fondamentale importanza per i rossoneri, per come si era messa la partita, che resta in seconda posizione con 53 punti mentre la squadra friulana resta in undicesima posizione con 29 punti.

La cronaca del match

RISULTATO FINALE: MILAN-UDINESE 1-1

SECONDO TEMPO

97′ Fine partita.
97′ GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL MILAN! KESSIE!
97′ Netto fallo di mano di Stryger Larsen, pochi dubbi per il direttore di gara che concede il calcio di rigore alla squadra rossonera proprio nel finale.
96′ CALCIO DI RIGORE PER IL MILAN!
94′ Cartellino giallo anche per Kessié, quinto ammonito del match.
93′ Cartellino giallo per Romagnoli, quarto ammonito del match.
91′ Cinque minuti di recupero.
90′ Assalto totale da parte della squadra di Pioli. Si sta giocando negli ultimi 20 metri della metà campo dell’Udinese che fa quel che può per difendere il risultato.
88′ Canovaccio tattico chiarissimo ormai con il Milan che spinge a pieno organico mentre l’Udinese difende il prezioso vantaggio con tutti i suoi effettivi.
86′ Problemi proprio per il neo entrato Samir che non è in grado di continuare. Udinese in dieci, Gotti ha finito gli slot. Assalto dei rossoneri in questi finale di partita.
85′ Fase caldissima della partita con il Milan che sta giocando nella metà campo dell’Udinese ma è sterile il possesso dei rossoneri. Non ha rischiato nulla la squadra bianconera che sta portando a casa un successo di prestigio.
83′ Cambio nell’Udinese con Gotti che ha appena mandato in campo Samir al posto di Pereyra.
81′ Seicento secondi alla conclusione del match con l’Udinese sempre in vantaggio contro il Milan grazie al gol messo a segno da Becao. Intanto è arrivato anche il pareggio della Sampdoria contro il Genoa.
79′ Baricentro altissimo da parte della squadra di Pioli ma la pressione difensiva dell’Udinese è ottima. Musso non è mai stato messo in difficoltà per tutto l’arco della partita. Pesano le assenze di Ibrahimovic e Mandzukic.
77′ Cambio nel Milan con Pioli che ha appena mandato in campo Saelemaekers al posto di Castillejo.
76′ Pioli sta pensando ad un altro doppio cambio visto che il suo Milan non può permettersi di perdere questa partita. Udinese che riparte sempre con pericolosità.
74′ Milan che ora sta provando a reagire gettandosi nella metà campo dell’Udinese con tutti i suoi effettivi. Momento di massima pressione da parte della squadra di Pioli che non ha nulla da perdere.
72′ Doppio cambio nell’Udinese con Gotti che ha appena mandato in campo Styger Larsen e Walace al posto di Zeegelaar e Arslan.
70′ Passa in vantaggio l’Udinese con Becao che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, sorprende Donnarumma con un colpo di testa. Tante responsabilità per il portiere rossonero, sorpreso da Becao.
69′ GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL UDINESE! BECAO!
68′ Metà della seconda frazione di gioco che è andata in archivio. La sensazione è che il match possa sbloccarsi solo con un episodio, da entrambe le parti. Ritmi che si stanno progressivamente abbassando.
66′ Sta provando ad alzare i ritmi la squadra di Pioli ma il Milan non sembra essere in grado di dare continuità alla pressione. Non ha rischiato nulla l’Udinese in questa seconda frazione.
64′ Doppio cambio che si concretizza in questo momento con Pioli che ha appena mandato in campo Calabria e Hauge al posto di Kalulu e Brahim Diaz.
63′ Pioli sta preprando un doppio cambio. La squadra rossonera ha bisogno di un episodio per aumentare i giri del motore.
62′ Siamo entrati nell’ultimo terzo di gara con il risultato ancora fermo sullo 0-0. L’unica gara senza reti di questo turno infrasettimanale, Milan che sta faticando tantissimo e creare occasioni degne di questo nome.
60′ Cerca spesso la soluzione da fuori la squadra rossonera: ci prova Castillejo con il mancino ma Musso blocca la conclusione in due tempi.
59′ La gara sta prendendo la stessa piega della prima frazione con il possesso sterile da parte della squadra di Pioli mentre i bianconeri si chiudono e ripartono quando ne hanno la possibilità.
57′ Cambio nell’Udinese con Gotti che ha appena mandato in campo Llorente al posto di Makengo.
56′ Primi dieci minuti di questo secondo tempo con il Milan che è tornato a caricare a testa bassa mentre l’Udinese chiude ogni spazio creando una vera e propria diga davanti a Musso.
55′ Cartellino giallo per Zeegelaar, terzo ammonito del match.
53′ Sono cambiati tantissimi risultati in questo secondo tempo con Genoa e Roma che sono passate in vantaggio contro Sampdoria e Fiorentina mentre l’Hellas Verona sta vincendo 3-0 a Benevento.
52′ Reazione da parte dei rossoneri con Meité che conclude da fuori ma la sua conclusione viene alzata in calcio d’angolo da Musso. Tutta un’altra gara in questo secondo tempo.
51′ Secondo tempo molto più vivace rispetto alla prima frazione di gioco con l’Udinese che sembra aver cominciato in modo molto aggressivo questa ripresa mentre il Milan sta sbandando in difesa.
49′ Udinese ad un passo dal vantaggio con Nestorovski che, su cross di De Paul, colpisce di testa a botta sicura ma Romagnoli salva sulla linea. Che chance per i friulani!
48′ Intanto è cambiato il risultato a Bergamo con l’Atalanta che ha segnato due reti nel giro di due minuti e ora è in vantaggio 3-1 sul Crotone. Sempre tanta aggressività sul rettangolo di gioco a San Siro.
47′ Nell’intervallo cambio nel Milan con Pioli che ha mandato in campo Meité al posto di Tonali mentre Gotti non ha effettuato cambi.
46′ Ricomincia il secondo tempo di Milan-Udinese.

PRIMO TEMPO

48′ Fine primo tempo.
45′ Due minuti di recupero.
42′ Sta provando ad alzare i ritmi la squadra di Pioli in questo finale di tempo ma gli attacchi dei rossoneri vengono spesso arginati dalla difesa friulana.
40′ Milan ad un passo dal vantaggio con una bella giocata di Castillejo che salta Nuytinck, entra in area calciando con il destro ma Musso respinge con i piedi.
39′ Si fa vedere il Milan con Leao che, sugli sviluppi di un calcio di punizione, cerca la deviazione in acrobazia ma la sua conclusione viene bloccata facilmente da Musso.
37′ Rapido giro dagli altri campi con Genoa-Sampdoria e Fiorentina-Roma ferme sullo 0-0 mentre l’Hellas Verona ha raddoppiato sul campo del Benevento.
35′ Seicento secondi più eventuale recupero alla conclusione di uno dei primi tempi più brutti del campionato. Le due squadre non sono riuscite a creare nulla di nulla.
33′ Brutta, bruttissima gara quella a cui stiamo assistendo tra Milan e Udinese. Cartellino giallo anche per Theo Hernandez, secondo ammonito del match.
31′ Prima mezz’ora di gioco con il risultato ancora fermo sullo 0-0 tra Milan e Udinese. Inoperosi i due portieri, da registrare un fischio dell’arbitro ogni 30 secondi.
29′ Milan-Udinese, fino ad ora, candidata alla partita più noiosa della stagione. Tipica gara dei friulani che stanno giocando molto sulle interruzioni e sui falli ma il Milan non riesce ad alzare i ritmi.
27′ Gioco che è rimasto fermo per almeno due minuti perché Becao è rimasto a terra dopo un calcione ricevuto da Rebic. Si riprende a giocare, non è successo nulla a San Siro fino a questo momento.
25′ Cartellino giallo per Rebic, primo ammonito del match.
24′ Qualche risultato dalle altre partite con il Crotone che ha appena pareggiato sul campo dell’Atalanta mentre il Cagliari è passato in vantaggio contro il Bologna.
22′ L’Udinese sta portando la partita sui suoi binari. Tante interruzioni e gioco spezzettato, condizioni che potrebbero favorire la squadra di Gotti rispetto a quella di Pioli.
20′ Prima conclusione verso la porta del Milan con Brahim Diaz che, dal limite, calcia il destro a giro ma la sua conclusione viene bloccata da Musso.
19′ Entrambe le squadre sono reduci da un successo in campionato: il Milan ha vinto in casa della Roma mentre l’Udinese ha vinto, tra le mura amiche, contro la Fiorentina.
17′ Sta vincendo la noia fino a questo momento con il possesso sterile da parte della squadra rossonera. Due linee di pressing da parte dell’Udinese che non ha ancora superato la metà campo con il palleggio.
15′ Non abbiamo ancora visto una conclusione verso la porta da parte delle due squadre: copione tattico chiarissimo con i rossoneri che fanno la partita ma l’Udinese non accenna ad alzare il proprio baricentro.
13′ Si sblocca il primo risultato della serata con l’Atalanta che è passata in vantaggio sul Crotone. Nel match delle 18.30 pirotecnico pareggio tra Sassuolo e Napoli per 3-3.
12′ Primi dieci minuti di gioco che sono andati in archivio a San Siro, gara piuttosto noiosa con l’Udinese che fa catenaccio mentre i rossoneri faticano ad alzare i ritmi.
10′ Gara molto spezzettata in questi primi minuti. Ora ci sono problemi per De Paul, vedremo se il centrocampista argentino dell’Udinese sarà in grado di proseguire il match.
9′ Si lotta molto nella zona nevralgica del campo, faticano ad alzarsi i ritmi. La squadra di Gotti è maestra nel far giocar male gli avversari, Milan che ha messo le tende nella metà campo dei friulani.
7′ Ritmi non trascendentali fino a questo momento con le due squadre che si stanno studiando sul rettangolo di gioco. Possesso sempre nelle mani del Milan mentre l’Udinese, come suo solito, non lascia spazi gli avversari.
5′ Canovaccio tattico molto chiaro in questo primo scorcio con la squadra di Pioli che fa girare il pallone nella metà campo dell’Udinese mentre i bianconeri difendono con le linee molto strette.
3′ Avvio subito deciso da parte della squadra rossonera che sta tentanto di imitare la grande partenza del match vinto contro la Roma. Udinese che, come da copione, aspetta il Milan chiudendo ogni spazio a disposizione.
1′ PARTITI! E’ cominciata Milan-Udinese!

20.42 I giocatori di Milan e Udinese fanno il loro ingresso in campo in questo momento. Tra poco si comincia!
20.32 Le due compagini hanno ultimato il riscaldamento pre-partita e stanno tornando negli spogliatoi.
20.15 Le due squadre sono in campo per il classico riscaldamento pre-partita.
19.35 Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-2-3-1 per il Milan con Rebic, Brahim Diaz e Castillejo alle spalle di Leao mentre l’Udinese risponde col 3-5-1-1 con Pereyra alle spalle di Nestorovski.
19.30 Amici di Calciomagazine e appassionati di calcio buonasera e benvenuti alla diretta di Milan-Udinese, incontro valevole per la venticinquesima giornata di Serie A.

IL TABELLINO

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Kalulu (63′ Calabria), Kjaer, Romagnoli, Theo Hernández; Tonali (46′ Meité), Kessié; Castillejo (75′ Saelemaekers), Brahim Díaz (63′ Hauge), Rebić; R. Leão. A disposizione: Tătărușanu, A. Donnarumma, Calabria, Dalot, Gabbia, Tomori, Krunić, Meïte, Saelemaekers, Hauge. Allenatore: Pioli
UDINESE (3-5-2): Musso; Becão, Bonifazi, Nuytinck; Molina, De Paul, Arslan (71′ Walace), Makengo (56′ Llorente), Zeegelaar (71′ Stryger Larsen); Pereyra (82′ Samir), Nestorovski. A disposizione: Scuffet, Gasparini, Samir, Ouwejan, De Maio, Stryger Larsen, Walace, Mićin, Deulofeu, Braaf, Forestieri, Llorente, Okaka. Allenatore: Gotti
RETI: 68′ Becao (U), 97′ Rig. Kessié (M)
AMMONIZIONI: Rebic, Theo Hernandez, Romagnoli, Kessié (M), Zeegelaar(U)
ESPULSIONI: //
RECUPERO: 2′ nel primo tempo, 5′ nel secondo tempo
STADIO: San Siro

Le parole di Pioli

“Mi sarei sorpreso se Ibra avesse detto cose diverse in conferenza. E’ giusto che dica certe cose. Noi dobbiamo fare la corsa solo su noi stesso, dobbiamo vincere più partite possibile e giocare il nostro calcio. Siamo soddisfatti della partita di Roma. E’ il momento decisivo della stagione, restiamo concentrati e cerchiamo di ottenere il massimo. Poi vedremo in che posizione saremo. Ibra è un’arma in più, ma il fatto che la squadra abbia fatto bene anche senza di lui significa che abbiamo delle qualità. Stasera guarderò Juventus-Spezia. Ibra l’ho sentito. Purtroppo Sanremo finisce troppo tardi per me. I numeri parlano chiaro. Poi senza tifosi giocare in casa o fuori non è così determinante, i risultati lo stanno dimostrando, ci sono sempre più vittorie fuori casa. Quello che conta è che domani abbiamo una gara importante che all’andata ci ha creato difficoltà, dobbiamo mettere in campo una grande prestazione”.

La presentazione del match

Da una parte c’è la squadra di Pioli che, dopo due sconfitte consecutive, è tornata al successo vincendo in casa della Roma ed in classifica occupa il secondo posto solitario con 52 punti, -4 dall’Inter. Dall’altra parte troviamo la squadra di Gotti che viene dal prezioso successo casalingo contro la Fiorentina ed in classifica occupa l’undicesima posizione, in coabitazione con il Bologna, a quota 28 punti.

Sono ben 91 i precedenti tra le due squadre in Serie A con il bilancio favorevole ai rossoneri che hanno raccolto 41 vittorie contro i 17 succesi della squadra friulana, 33 i pareggi. Prendendo in esame solo le partite giocate a Milano, poi, il divario diventa ancora più consistente: su 45 incontri i friulani ne hanno vinti appena cinque: poi 25 successi Milan e 15 pareggi. Negli ultimi tredici anni la squadra friulana ha vinto solo una volta in casa del Milan mentre i pareggi sono 4. Sono invece 6 i precedenti tra Milan ed Udinese giocati di mercoledì con due successi dei padroni di casa, tre pareggi ed una sola vittoria della squadra ospite. La sfida di San Siro verrà diretta dal signor Massa della sezione di Imperia.

QUI MILAN – Pioli non potrà contare su Ibrahimovic e Calhanoglu con il primo che dovrà stare fuori almeno due settimane. La sua squadra potrebbe scendere in campo col classico 4-2-3-1 con Donnarumma in porta, pacchetto difensivo composto da Romagnoli e Kjaer nel mezzo mentre sulle corsie esterne spazio a Calabria e Theo Hernandez. A centrocampo Tonali e Kessié in cabina di regia mentre davanti spazio a Rebic, Brahim Diaz e Castillejo alle spalle di Leao.

QUI UDINESE – Gotti dovrebbe mandare in campo la sua squadra col classico 3-5-1-1 con Musso in porta, pacchetto difensivo composto da Samir, Becao e Nuytinck. A centrocampo Walace in cabina di regia con De Paul e Arslan mezze ali mentre sulle corsie esterne spazio a Stryger Larsen e Zeegelaar. In attacco Pereyra giocherà a supporto di Nestorovski.

Le probabili formazioni di Milan – Udinese

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Romagnoli, Kjaer, Theo Hernandez; Tonali, Kessiè; Rebic, Brahim Diaz, Castillejo; Leao. Allenatore: Pioli

UDINESE (3-5-1-1): Musso; Becao, Samir, Nuytinck; Stryger Larsen, De Paul, Walace, Arslan, Zeegelaar; Pereyra; Nestorovski. Allenatore: Gotti

STADIO: San Siro

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Milan – Udinese, valevole per la venticinquesima giornata del campionato di Serie A 2020/2021, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva sulla piattaforma DAZN. La sfida di San Siro sarà visibile su ogni smart tv tramite l’applicazione dedicata, disponibile per i possessori di Sky Q e usufruibile anche attraverso le console di gioco Xbox (One, One S, One X, Series S e Series X) e PlayStation (PS4 e PS5). Chi non possiede una smart tv, può rimediare affidandosi all’utilizzo di dispositivi come Amazon Fire TV Stick e Google Chromecast, utili per poter scaricare liberamente l’app di DAZN. Chi ha aderito all’offerta Sky- DAZN potrà seguire Milan-Udinese sul canale satellitare DAZN1 (numero 209). La diretta streaming di Milan – Udinese sarà disponibile sempre su DAZN : da pc basterà collegarsi al sito ufficiale ed accedere al catalogo dopo aver inserito le proprie credenziali, o accedere direttamente dall’applicazione su smartphone e tablet.

Articoli correlati