Montenegro U21 – Italia U21 1-1: botta e risposta tra Rakonjac e Ricci

1003

Italia Montenegro cronaca diretta live risultato in campo reale

La partita Montenegro U21 – Italia U21 di venerdì 25 marzo 2022 in diretta: formazioni e tabellino in tempo reale. Dove vedere in tv e streaming la gara valida per le qualificazioni agli Europei 2023

MONTEVIDEO – Venerdì 25 marzo 2022, alle ore 18.30, allo stadio Gradski Stadion di Podgorica, si affrontano Montenegro U21 e Italia U21 per le qualificazioni agli Europei di categoria che si svolgeranno nel 2023 che si terranno in Georgia ed in Romania. Nel Girone F il Montenegro é quinto in classifica mentre l’Italia, che viene dalla vittoria a Dublino contro l’Irlanda, firmata Lucca e Cancellieri, é seconda ma con due partite in meno- Nella gara di andata, a settembre, il Montenegro ha perso 1-0 contro l’Italia con un gol di Colombo.

Tabellino e statistiche

MONTENEGRO U21: Ivezic N., Babic A., Brnovic M. (dal 16′ st Vukotic M.), Divanovic Z., Janjic N. (dal 45′ st Krstovic S.), Krstovic N., Perovic N., Pesukic D., Rakonjac M. (dal 29′ st Bojovic I.), Raznatovic A., Vukcevic I. (dal 28′ st Strikovic V.). A disposizione: Radulovic P., Bojovic I., Gjelaj R., Krstovic S., Kujovic A., Latkovic A., Saletic D., Strikovic V., Vukotic M. Allenatore: Vukotic M..

ITALIA U21: Carnesecchi M., Bellanova R., Colombo L. (dal 18′ st Cancellieri M.), Esposito Sa., Lovato M., Lucca L. (dal 37′ st Yeboah K.), Okoli C., Parisi F., Portanova M., Ricci S. (dal 18′ st Fagioli N.), Vignato E. (dal 37′ st Gaetano G.). A disposizione: Plizzari A., Cancellieri M., Fagioli N., Gaetano G., Pirola L., Quagliata G., Rovella N., Viti M., Yeboah K. Allenatore: Nicolato P..

Reti: al 37′ pt Rakonjac M. (Montenegro U21) al 39′ pt Ricci S. (Italia U21).

Ammonizioni: al 34′ pt Krstovic N. (Montenegro U21), al 9′ st Janjic N. (Montenegro U21), al 45′ st Raznatovic A. (Montenegro U21) al 12′ st Bellanova R. (Italia U21).

Possesso palla: 49%-51%

Conclusioni: 9 (3 in porta) – 5 (1 in porta)

Angoli: 1-3

Fuorigioco: 1-2

Parate del portiere: 0-2

Le dichiarazioni di Nicolato alla vigilia

Se immagino la partita di domani la cosa più importante da fare è avere un po’ di pazienza, ma non troppa altrimenti finisce la partita. Dobbiamo avere la capacità di giocare qualche palla sporca, di mettere qualche pallone in più in area, perchè noi siamo una squadra che vuole sempre giocare un calcio pulito e fatto di possesso. Ma questa è una partita che va anche forzata nella speranza che ci sia magari e qualche errore, e nel contempo va mantenuto un equilibrio importantissimo sul piano difensivo perchè nel contrattacco loro sono molto bravi. La chiave della partita sarà attaccare in più modi diversi perchè altrimenti, con le squadre schierate così basse, si corre il rischio di diventare prevedibili e complicare la finalizzazione. Al tempo stesso bisognerà cercare un buon equilibrio difensivo, una lucidità e non farsi prendere dall’ansia di voler subito raggiungere il risultato perché sicuramente sarà una partita complicata. Abbiamo due sistemi di gioco differenti  tra fase difensiva ed offensiva. Dopo quattro mesi in cui non ci siamo visti non è saggio cambiare e quindi cerchiamo di proseguire su quanto abbiamo fatto e su quello che fino ad oggi ci ha fatto crescere, cercando di riprendere la strada che avevamo intrapreso prima di lasciarci. Gli avversari li conosciamo molto bene perchè abbiamo avuto tempo per studiarli. E’ una squadra molto compatta, che ha un grande senso del gruppo e della patria come tutte le persone che vivono da queste parti, una squadra che riparte molto bene, con un centravanti di grande valore, che fa un calcio verticale. Hanno sempre voglia di fare bella figura e a maggior ragione penso vogliano farlo contro l’Italia”.

L’elenco dei convocati

Portieri: Marco Carnesecchi (Cremonese), Alessandro Plizzari (Lecce), Stefano Turati (Reggina);

Difensori: Raoul Bellanova (Cagliari), Antonio Candela (Cesena), Simone Canestrelli (Crotone), Matteo Lovato (Cagliari), Caleb Okoli (Cremonese), Fabiano Parisi (Empoli), Lorenzo Pirola (Monza), Giacomo Quagliata (Heracles Almelo), Mattia Viti (Empoli);

Centrocampisti: Edoardo Bove (Roma), Alessandro Cortinovis (Reggina), Salvatore Esposito (Spal), Nicolò Fagioli (Cremonese), Manolo Portanova (Genoa), Samuele Ricci (Torino), Nicolò Rovella (Genoa), Iyenoma Destiny Udogie (Udinese);

Attaccanti: Nicolò Cambiaghi (Pordenone), Matteo Cancellieri (Hellas Verona), Lorenzo Colombo (Spal), Gianluca Gaetano (Cremonese), Lorenzo Lucca (Pisa), Emanuel Vignato (Bologna), Kelvin K. Yeboah (Genoa).

La presentazione del match

QUI MONTENEGRO – Il Montenegro dovrebbe scendere in campo con  il modulo 4-2-3-1 con Ivezic in porta e davanti a lui la difesa composta al centro da Miic e Obradovic e sulle fasce daPesukic e Raznatovic. In mediana Brnovic e Janjic. Sulla trequarti Vukcevic assieme a Vukotic e Sijaric, di supporto all’unica punta Kristovic.

QUI ITALIA – L’Italia dovrebbe rispondere con il modulo 4-3-3 Carnesecchi tra i pali e con Bellanova, Lovato, Viti e Udogie a comporre il blocco difensivo. A centrocampo Ricci, Rovella e Portanova. Per l’attacco Vignato, Lucca e Yeboah.

Le probabili formazioni di Montenegro U21 – Italia U21

MONTENEGRO U21 (4-2-3-1): Ivezic; Pesukic, Miic, Obradovic, Raznatovic; Brnovic, Janjic; Vukcevic, Vukotic, Sijaric; Kristovic. Allenatore: Miodrag Vukotić

ITALIA U21 (4-3-3): Carnesecchi; Bellanova, Lovato, Viti, Udogie; Rovella, Ricci, Portanova; Vignato, Lucca, Yeboah. Allenatore: Paolo Nicolato

Dove vedere la partita in TV e streaming

L’incontro sarà trasmesso in chiaro su Rai Due e in streaming su Rai Play, app scaricabile gratuitamente.