Moratti: “Dispiace per Milito. Messi? C’è tempo, chissà. E per gennaio…”

In occasione di un incontro per Vivi l’Inter, il presidente nerazzurro Massimo Moratti si è concesso ai taccuini e ai microfoni dei giornalisti presenti. Ecco il botta e risposta del presidente con i presenti evidenziato da FcInterNews.it.

Ha parlato con Milito dopo aver saputo dell’esclusione dalla lista del Pallone d’Oro?
L’ho chiamato perché mi sono dispiaciuto, credo sia una cosa incredibile che non sia stato preso in considerazione. Avranno avuto un loro sistema…

Come si muoverà l’Inter sul mercato a gennaio?
Ci stiamo guardando intorno, non è sicuro che faremo qualcosa, ma prima di acquistare dobbiamo vendere. Kakà? No, non ci saranno nomi importanti in entrata.

Un parere sulla situazione dell’Inter in campionato?
Credo sia dovuta soprattutto a determinate assenze, anche se adesso la squadra sta giocando meglio. Comunque, i giocatori che mancano hanno un peso notevole, ma per fortuna i giovani stanno reggendo egregiamente la pressione.

Secondo lei si sta profilando un derby in campionato?
Direi di sì, sempre che noi saremo all’altezza (ride, ndr).

Cosa ci dice sulla situazione di Snejider?
Se lui dopo il contratto si sente più sicuro è meglio, ma non è nel suo carattere sedersi, perché è un ragazzo serissimo. Credo che adesso si sentirà ancora più necessario e tornerà ai livelli dell’anno scorso.

Messi ha detto che nella vita non si sa mai circa un suo futuro lontano da Barcellona.
Penso che finirà con uno scherzo ma alla fine di tempo davanti ne abbiamo tanto. Comunque, se dice che nella vita non si può mai sapere sono d’accordo con lui.

Pensa che a gennaio arriverà un attaccante?
Si parla soprattutto di centrocampisti per sopperire alle assenze, maga non credo che queste influiranno sulla campagna acquisti.

Oltre alla lista Champions, Milito non vive un periodo felice.
Se mi avesse chiesto tre mesi di vacanza dopo la scorsa stagione glieli avrei concessi. Il suo è un infortunio antipatico, sta soffrendo molto ma è un grande professionista e i compagni gli sono sempre vicini. Spero davvero che torni presto.

Mourinho battendo il Milan le ha fatto un favore?
Penso che abbia fatto più un favore a se stesso, visto che non siamo nello stesso girone…

[Mattia Todisco – Fonte: www.fcinternews.it]