Osimhen e Insigne stendono il Cagliari: vince il Napoli 2-0

2394

Napoli - Cagliari cronaca diretta live risultato in tempo reale

Sesto successo consecutivo per la squadra di Spalletti che batte 2-0 la squadra di Mazzarri e torna in testa alla classifica.

NAPOLI – Nel match valido per la sesta giornata del campionato di Serie A 2021/2022 il Napoli batte 2-0 il Cagliari riprendendosi la vetta della classifica. Vittoria strameritata per la squadra di Spalletti che passa in vantaggio, nel primo tempo, con Osimhen e chiude i conti nella seconda frazione con il calcio di rigore di Insigne. Con questo successo, dunque, il Napoli torna in testa alla classifica con 18 punti mentre la squadra di Mazzarri resta al penultimo posto con 2 punti.

La cronaca del match

RISULTATO FINALE: NAPOLI-CAGLIARI 2-0

SECONDO TEMPO

 

94' Fine partita.

91' Tre minuti di recupero.

91' Napoli ad un passo dal terzo gol con Ounas che salta due uomini e appoggia per Petagna che incrocia col mancino ma Cragno blocca.

89' Cambio nel Napoli con Spalletti che ha appena mandato in campo Demme al posto di Fabian Ruiz. 

88' Tra poco la segnalazione del recupero che non dovrebbe essere corposo visto che non ci sono state grosse interruzioni in questo secondo tempo.

86' Doppio cambio nel Cagliari con Mazzarri che ha appena mandato in campo Gaston Pereiro e Grassi al posto di Lykogiannis e Strootman.

85' Napoli ancora pericoloso con Lozano che converge verso il centro e calcia con il destro ma la sfera viene bloccata senza problemi da Cragno.

84' Fa anche spettacolo la squadra di Spalletti che vuole entrare in porta con il pallone. Cercano di mettersi in mostra anche le riserve nel Napoli. 

82' Pochissimo da raccontare con i padroni di casa che palleggiano senza fretta, Cagliari che non pressa neanche. In realtà la squadra di Mazzarri non ha mai pressato. 

80' Seicento secondi più recupero alla conclusione del match con il Napoli che è ad un passo dalla sesta vittoria consecutiva e dalla vetta della classifica. 

78' Doppio cambio nel Napoli con Spalletti che ha appena mandato in campo Petagna e Ounas al posto di Osimhen e Insigne.

77' Cartellino giallo per Elmas, terzo ammonito del match.

76' Poco da raccontare in questo finale di partita con il Napoli che sta facendo allenamento mentre Mazzarri è quasi sconsolato in panchina, partito malissimo il Cagliari in questo campionato.

74' Il canovaccio tattico è sempre quello dal primo minuto di gioco con il Napoli che palleggia mentre il Cagliari aspetta senza nemmeno pressare. 

72' Vedremo se il Cagliari cambierà atteggiamento con gli ingress dei due nuovi entrati, totale controllo della situazione di un Napoli ad un passo dalla sesta vittoria di fila.

70' Doppio cambio da una parte e dall'altra con Mazzarri che ha appena mandato in campo Keita Baldé e Ceppitelli al posto di Deiola e Walukiewicz mentre Spalletti ha appena mandato in campo Lozano ed Elmas al posto di Politano e Zielinski.

69' Metà della seconda frazione di gioco e match a senso unico con il Napoli che attacca in massa nella metà campo del Cagliari mentre la squadra di Mazzarri sta aspettando solo il fischio finale.

67' Cartellino giallo per Osimhen, secondo ammonito del match.

65' Continua ad attaccare il Napoli che vuole mantenere la media delle ultime due partite. Ci prova Zielinski, dall'interno dell'area, ma la sua conclusione con il destro si perde a lato di poco.

63' Mazzarri pensa a qualche cambio ma soprattutto pensa già alla prossima partita. Non è sceso in campo il Cagliari, è un allenamento quello del Napoli. 

61' Cartellino giallo per Walukiewicz, primo ammonito del match.

60' Predominio netto da parte della squadra di Spalletti che sta dominando in ogni zona del campo ed ora cominciano ad aprirsi anche spazi importanti.

58' Potente e preciso il calcio di rigore di Insigne che insacca per il raddoppio del Napoli. E adesso si fa davvero dura per il Cagliari. 

57' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL NAPOLI! INSIGNE!

57' Netto fallo di Godin che stende Osimhen in area di rigore. Pochi dubbi da parte del direttore di gara che ha assegnato il calcio di rigore al Napoli.

56' CALCIO DI RIGORE PER IL NAPOLI!

56' Sta aumentando i giri del motore il Napoli che sta schiacciando il Cagliari sin dai primi minuti. Mazzarri deve pensare a qualche cambio visto che la sua squadra non riesce a tenere il pallone nemmeno per 30 secondi. 

54' Chance per il Napoli con una splendida azione personali di Osimhen che vince almeno tre duelli, punta la porta e calcia con il destro dal limite ma Cragno blocca la sfera.

52' Ritmi molto bassi in questo avvio di secondo tempo con il Napoli che palleggia senza troppa fretta ma Spalletti vuole il raddoppio, vuole che la sua squadra aumenti l'intensità. 

50' Si fa vedere la squadra di Mazzarri con Lykogiannis che si mette in proprio e calcia con il mancino ma la sfera termina in curva. Sterile tentativo del Cagliari.

49' Possesso palla sempre nelle mani della squadra di Spalletti che ha dominato la prima frazione di gioco ma non ha chiuso la partita. Cagliari che non ha mai creato i presupposti per un attacco pericoloso. 

47' Non ci sono stati cambi nell'intervallo da parte dei due allenatori, in campo gli stessi ventidue protagonisti della prima frazione di gioco.

46' Ricomincia il secondo tempo di Napoli-Cagliari.

 

PRIMO TEMPO

 

46' Fine primo tempo.

42' Ritmi bassi in questo finale di tempo con i padroni di casa che si limitano a controllare senza forzare troppo mentre Mazzarri sembra stia già pensando a qualche cambio.

40' Il pubblico di fede partenopea è ampiamente soddisfatto del primo tempo del Napoli e gli applausi lo dimostrano. Di contro, c'è Spalletti che continua a chiedere più intensità e ritmo.

38' Nuovamente in proiezione offensiva la squadra di Spalletti con Politano che, servito da Osimhen, calcia al volo ma Cragno blocca in due tempi. 

36' Seicento secondi più eventuale recupero alla conclusione della prima frazione di gioco con il Napoli che sta letteralmente dominando, Cagliari non pervenuto.

34' Mazzarri ha detto a Joao Pedro di giocare con più verticalità visto che il Cagliari sta faticando tantissimo a superare la metà campo di competenza. In totale controllo il Napoli in questo primo tempo. 

32 Prima mezz'ora di gioco che è andata in archivio con il Napoli sempre in vantaggio sul Cagliari 1-0. Sta continuando a fare la partita la squadra di Spalletti. 

30' Napoli ancora in attacco con Osimhen che, sugli sviluppi di un calcio di punizione di Politano, stacca di testa ma la sfera si perde di poco a lato. 

29' Napoli che da sempre l'idea di poter essere pericoloso quando attacca mentre il Cagliari evidenzia tutte le difficoltà che sta incontrando in questo inizio di campionato. 

27' Manca verticalità alla manovra della squadra di Mazzarri che non è mai riuscita a creare problemi alla difesa del Napoli, Ospina inoperoso fino a questo momento. 

25' Napoli che si fa nuovamente vedere con Osimhen che prende palla a centrocampo, punta la porta e incrocia con il destro ma la sua conclusione si perde a lato.

24' Metà della prima frazione di gioco che è andata in archivio con la squadra di Spalletti che sta vincendo 1-0 grazie al gol messo a segno da Osimhen, non ha ancora calciato in porta il Cagliari. 

22' Poco da raccontare in questa fase di partita con Spalletti che, nonostante il vantaggio, sta chiedendo alla sua squadra di palleggiare con più ritmo e in verticale. 

20' Ritmi che restano sempre piuttosto bassi con il Napoli che controlla la situazione mentre il Cagliari prova a farsi vedere attraverso dei calci piazzati. Chiede più intensità Mazzarri alla sua squadra. 

18' Nessuna fretta da parte del Napoli che sta dominando in questa fase. La squadra padrona di casa sta spingendo alla ricerca dell'immediato raddoppio. 

16' Prova a legittimare il vantaggio la squadra partenopea che continua a palleggiare nella metà campo del Cagliari. La squadra sarda non ha ancora reagiato allo svantaggio. 

14' In questo momento Napoli nuovamente primo in classifica con due punti di vantaggio sul Milan. Prova subito a reagire il Cagliari ma difende molto bene il Napoli. 

12' Passa in vantaggio il Napoli con Osimhen che, su cross di Zielinski, gira di prima intenzione con il destro battendo Cragno, 1-0. La sblocca la squadra di Spalletti.

11' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL NAPOLI! OSIMHEN!

10' Primi dieci minuti di gioco che sono andati in archivo con il risultato ancora fermo sullo 0-0 tra Napoli e Cagliari, fa la partita la squadra di Spalletti ma non ci sono ancora state occasioni degne di questo nome. 

8' Due calci d'angolo consecutivi per il Cagliari che sta provando a dare continuità alla pressione. La squadra di Mazzarri vuole muovere la classifica visto il penultimo posto con 2 punti. 

6' La squadra di Mazzarri, in questo di match, preferisce aspettare il Napoli e ripartire. Possesso palla da parte del Cagliari che prova a spezzare il palleggio dei padroni di casa.

4' Possesso palla da parte della squadra di Spalletti che sta cominciando ad insediarsi nella metà campo della squadra di Mazzarri. Vuole riprendersi la vetta il Napoli. 

2' Ritmi bassi in questo primo scorcio di match con le due squadre che si stanno studiando. Cagliari che sembra difendere a quattro e non a tre, Napoli in possesso palla.

1' PARTITI! E' cominciata Napoli-Cagliari!

 

20.44 I giocatori di Napoli e Cagliari fanno il loro ingresso in campo in questo momento. Tra poco si comincia!

20.32 Le due compagini hanno ultimato il riscaldamento pre-partita e stanno tornando negli spogliatoi.

20.15 Le due squadre sono in campo per il classico riscaldamento pre-partita

20.00 Un saluto ai lettori di Calciomagazine, benvenuti alla diretta di Napoli-Cagliari, di seguito le statistiche del match, ci collegheremo per la cronaca dall'ingresso in campo delle squadre.

IL TABELLINO

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Fabian Ruiz (88' Demme); Politano (69' Lozano), Zielinski (69' Elmas), Insigne (77' Ounas); Osimhen (77' Petagna). A disposizione: Meret, Marfella, Malcuit, Demme, Juan Jesus, Elmas, Lozano, Mertens, Ounas, Petagna, Manolas, Zanoli. Allenatore: Spalletti

CAGLIARI (3-5-1-1): Cragno; Caceres, Godin, Walukiewicz (69' Ceppitelli); Zappa, Marin, Strootman (85' Grassi), Deiola (68' Keita Balde), Lykogiannis (85' Gaston Pereiro); Nandez; Joao Pedro. A disposizione: Aresti, Radunovic, Keita Baldé, Bellanova, Altare, Gaston Pereiro, Oliva, Ceppitelli, Grassi, Pavoletti, Carboni. Allenatore: Mazzarri

RETI: 11' Osimhen (N), 57' Rig. Insigne (N)

AMMONIZIONI: Walukiewicz (C), Osimhen, Elmas (N)

ESPULSIONI: //

RECUPERO: 0' nel primo tempo, 3' nel secondo tempo

STADIO: Diego Armando Maradona

Le parole di Spalletti e Mazzarri

Spalletti: “Questo l’avevamo già detto, ad essere noi si sta bene, ve lo assicuro, anche da parte dei giocatori, e ci sentiamo avvolti da questo affetto dei tifosi. Poi sappiamo che ci sono dei momenti in cui si possono fare più punti ed altri meno, la viviamo con equilibrio. Non ci nascondiamo da tempo, il discorso andrà a finire lì anche oggi, però quello dei candidati alla prima posizione è un condominio di 7 squadre e noi vogliamo assumerci il peso dei nostri millesimali, ma non vogliamo le quote degli altri, sono le stesse per tutti. Poi ci sono momenti migliori e peggiori, dobbiamo essere pronti a tutto. E’ un onore accostare il mio nome a quelli citati, ve ne siete dimenticato pure qualcuno. Non è solo il Napoli di Gattuso, di Sarri, ma anche di Ancelotti e Benitez che ci hanno messo mano nel formare la rosa. E’ chiaro che poi bisogna saper organizzare le cose, ma in questa organizzazione come qualità sono comprese le qualità ed il talento dei giocatori. E’ facile chiedergliele, altrimenti non farebbero parte di questo gruppo. Hanno raggiunto un livello alto per essere qui. Nei condomini se ne danno sempre di più agli altri, anche lei. Serve l’amministratore. Li abbiamo tutti allo stesso modo, a meno che non si voglia dare di più pressione ad uno o un altro. Tutti abbiamo le stesse caratteristiche, noi abbiamo avuto la fortuna del club che s’è organizzato lo stesso senza cedere, qualcuno è partito come Hysaj, Bakayoko e Maksimovic, ma grossomodo è rimasta la stessa, altre società hanno ricomprato, altri hanno speso tanto per mettere dentro elementi, questi specchi stridono quando ti arrampichi”.

Mazzarri: “Per vedere il Cagliari ordinato, compatto e propositivo quando ne ha avuto la possibilità bisogna che sia un Cagliari lucido, carico come in quella partita. La mia vera curiosità, per così dire, è vedere le gambe dei ragazzi alla terza partita in una settimana. Vorrei capire chi avrà la brillantezza nelle gambe come contro la Lazio: in quella partita hanno dato tutto, e si è pagato con l’Empoli. L’unica vera incognita è la tenuta fisica, ma per me il Napoli ha fatto meglio rispetto alla Lazio. Voglio specificare un concetto: nella fase difensiva contro la Lazio siamo stati bravi, non ci siamo adattati a loro ma il contrario. Ogni squadra deve fare il possibile per far giocare male l’avversario, ma se non dai loro coraggio allora sei bravo e riesci a gestire meglio la gara. Mi concentro sulla partita, non mi aspetto nulla: so che mi stimano, sono stati 4 anni memorabili ma la mia testa è solo al Cagliari. Loro sono una macchina da guerra e si divertono a vincere le partite, noi dobbiamo mettergli il bastone tra le ruote”.

La presentazione del match

Da una parte c’è la squadra di Spalletti che viene dalla larga vittoria esterna contro la Sampdoria ed in classifica occupa la seconda posizione, a punteggio pieno, con 15 punti, -1 dal Milan e +1 sull’Inter. Dall’altra parte troviamo la squadra di Mazzarri che è reduce dalla sconfitta casalinga contro l’Empoli ed in classifica occupa la penultima posizione con 2 punti. Sono 35 i precedenti tra le due squadre, in terra campana, con il bilancio favorevole al Napoli che ha raccolto 20 vittorie contro i 5 successi del Cagliari, 10 i pareggi.

QUI NAPOLI – Spalletti dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-2-3-1 con Ospina in porta, pacchetto difensivo composto da Di Lorenzo e Mario Rui sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Manolas e Koulibaly. A centrocampo Anguissa e Fabian Ruiz in cabina di regia mentre davanti spazio a Politano, Zielinski e Insigne alle spalle di Osimhen.

QUI CAGLIARI – Mazzarri dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 3-5-2 con Cragno in porta, pacchetto difensivo composto da Caceres, Godin e Carboni. A centrocampo Marini in cabina di regia con Nandez e Strooman mezze ali mentre sulle corsie esterne spazio a Zappa e Dalbert. In attacco tandem offensivo composto da Keita Balde e Pavoletti.

Le probabili formazioni di Napoli – Cagliari

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Fabian Ruiz; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen. Allenatore: Spalletti

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Caceres, Godin, Carboni; Zappa, Nandez, Marin, Strootman, Dalbert; Keita Balde, Pavoletti. Allenatore: Mazzarri

STADIO: Diego Armando Maradona

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Napoli – Cagliari, valido per la sesta giornata del campionato di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su DAZN. Il match sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati al TIMVISION BOX, ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S) o ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick. Gli utenti DAZN che lo preferissero potranno vedere Napoli – Cagliari in diretta streaming anche sul proprio pc o notebook, collegandosi semplicemente con il sito ufficiale della piattaforma, e su dispositivi mobili come smartphone e tablet, preoccupandosi prima di scaricare la app per sistemi iOS e Android, di avviarla e selezionare la partita dal palinsesto. Al termine della gara, gli highlights e l’evento integrale saranno messi a disposizione degli abbonati per la visione on demand.

Articoli correlati