Napoli-Chievo 1-3: Il ciuccio rim…piange Pellissier. Crollo in difesa

219

Dalle stelle alle stalle in casa Napoli. E’ servito a poco l’entusiamo dei tifosi partenopei per il blitz di Genova. La squadra di Mazzarri, passata in vantaggio, crolla sotto i colpi di un Chievo in gran forma. Pellissier, sempre pericoloso, è il trascinatore della squadra di Pioli. I veneti giocano a viso aperto sin dalle prime battute per chiudere l’incontro con ripartenze che mettono in risalto tutte le pecche della difesa napoletana. Sembra partire bene il Napoli, avanti con Cannavaro sugli sviluppi di un corner. La squadra di Pioli però, non si disunisce e prosegue il suo pressing sui portatori di palla partenopei che fanno girare bene il pallone.

Al 22’, i gialloblu raccolgono i frutti del loro gioco con il solito Pellissier che è bravo ad approfittare della mancata marcatura di Campagnaro ed incrociare a rete. La gara è intensa ed equilibrata e soltanto al 37’ si vede una nuova conclusione con Hamsik che salta Sorrentino e colpisce la traversa dalla linea di fondo. Nella ripresa il Chievo prosegue sulla stessa falsariga del primo tempo.

Pressing sui portatori e ripartenze sulla punta Pellissier, bravo nei movimenti e nelle conclusioni. Mazzarri, intanto, riporta Campagnaro a destra dopo i vuoti lasciati sull’altra zona della retroguardia. Dopo i primi dieci minuti, la squadra veneta cala il pressing e arretra il baricentro puntando sul contropiede. Al 57’, la difesa del Napoli è messa male mentre i veneti lanciano dalle retrovie per Granoche. L’uruguaiano spizzica per Pellissier che serve l’accorrente Fernandes sul quale Maggio non chiude in tempo in diagonale favorendo il vantaggio scaligero. Il tecnico toscano decide di rischiare inserendo prima Sosa per il polmone Gargano poi la giovane punta Dimitru. Il Napoli preme ma il Chievo si chiude e pressa i portatori in mediana. Il forcing azzurro produce soltanto un colpo di testa insidioso di Hamsik respinto dall’ottimo Sorrentino. E’ il preludio al tris gialloblu di Pellissier lanciato clamorosamente verso De Sanctis da un retropassaggio di Cannavaro. L’arrembaggio finale serve a poco. Il San Paolo fa il bis di fischi.

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Grava, Cannavaro, Campagnaro; Maggio (81′ Dimitru), Gargano (62′ Sosa), Pazienza Dossena; Hamsik, Lavezzi; Cavani.  All. Mazzarri

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Frey, Andreolli, Cesar, Mantovani; Rigoni, Costant (54′ Fernandes), Bentivoglio; Bogliacino; Granoche, Pellissier (76′ Thereau). All. Pioli

ARBITRO: Giannoccaro (Musolino-De Luca, quarto uomo: Nasca)

MARCATORI: 8′ Cannavaro, 22′ Pellissier, 57′ Fernandes, 74′ Pellissier

NOTE – Presenti circa 40mila spettatori. Ammoniti: Cannavaro e Fernandes

[Marcello Pelillo – Fonte: www.tuttonapoli.net]

Articoli correlati