Napoli, Fassone: “A gennaio operazione di mercato. Faremo sentire la nostra voce in caso di errori arbitrali”

Marco Fassone, dg del Napoli è intervenuto nel corso di Marte Sport Live ed ha parlato del momento del Napoli. Il dirigente si è dimostrato perplesso riguardo la possibilità dello sciopero ed ha avuto anche da ridire sulle convocazioni di Cavani e Gargano per un’ amichevole considerata di poco conto. Ecco quanto evidenziato da Tuttonapoli.net: “Sono fiducioso nel buon senso per quanto riguarda lo sciopero perchè credo che ci siano tutti i margini per trovare un’intesa.

C’è stato un atteggiamento ostruzionistico nei nostri confronti e spero che venga fatta marcia indietro. Abbiamo più volte proposto a Campana di sederci ad un tavolo e di discutere. Capiamo che il grande pubblico non possa comprendere le ragioni di un eventuale sciopero. Hamsik deve andare a giocare una partita ufficiale che per la Slovacchia può avere un senso. Gli uruguaiani invece devono affrontare un lungo viaggio e saranno restituiti solo due giorni prima della gara.

Ci saremmo aspettati da Tabarez un comportamento più amichevole. Evidentemente Gargano e Cavani sono così’ importanti che non se ne possono privare neppure per le amichevoli. Fatto sta che avremo due giocatori stanchi con un forte fuso orario sulle spalle. Essere terzi è un grande risultato ma i primi bilanci vanno fatti a fine girone, abbiamo ancora da affrontare Inter e Juventus per capire realmente la situazione. Le nostre strategie dovrebbero essere apprezzate dai tifosi visto che reinvestiamo le risorse che la società mette a disposizione.

Uno dei miei incarichi è quello di portare più ricavi possibile. Significa che a gennaio metteremo a segno un buon colpo ed a giugno ricorreremo sul mercato in maniera più efficacie con un altro innesto importante. Avremo la possibilità di poter rinforzare i vari reparti. Ho trovato strumentale la polemica della Juventus dopo la partita contro la Roma. Ho visto l’ arbitraggio di Rizzoli e credo sia stato di alto livello, se proprio vogliamo dirla tutta, avevano da recriminare di più i giallorossi. Domenica c’è stato un episodio a nostro sfavore ma a Cagliari ci è andata bene. In alcune partite siamo stati avvantaggiati ed in altre no. Non mancheremo di far sentire la nostra voce in caso di episodi clamorosi”.

[Vittoria Biancardi – Fonte: www.tuttonapoli.net]