Nazionale femminile, buon test pre Mondiali con la Svizzera

121

Italia-nazionale

Successo per 3-1 delle Azzurre contro le elvetiche a Ferrara. Le reti sono di Galli, Girelli e Sabatino. Domenica partenza per la Francia

FERRARA – Nell’ultima amichevole prima del Mondiale, la Nazionale Femminile batte 3-1 la Svizzera. Al Paolo Mazza di Ferrara buoni segnali e ha la meglio delle elvetiche grazie alle reti di Aurora Galli, Cristiana Girelli e Daniela Sabatino. Soddisfazione a fine partita per la nazionale della Ct Milena Bertolini: “É stata una buona prestazione ho visto una bella Italia, anche se dobbiamo migliorare nella gestione del pallone e bisogna tenere alta la tensione. Mi sento di dire agli italiani di seguirci perché queste ragazze ci daranno tante soddisfazioni”.

CRONACA DELLA PARTITA

Per la prova generale in vista del Mondiale, sotto gli occhi del direttore generale della FIGC Marco Brunelli, Milena Bertolini schiera una formazione che si avvicina molto a quella che il prossimo 9 giugno a Valenciennes affronterà nel match d’esordio l’Australia: Giuliani in porta, difesa a quattro con Gama e Linari centrali e Bergamaschi e Guagni a spingere sugli esterni, Giugliano, Cernoia e Galli in mezzo al campo e Girelli ad agire alle spalle di Mauro e Bonansea. Nella Svizzera i fari sono puntati su Ramona Bachmann, la forte attaccante del Chelsea che realizzò una doppietta in occasione del successo per 3-0 delle elvetiche a Cesena nelle qualificazioni all’Europeo di Olanda 2017. L’inizio è vivace e, dopo un tiro a lato di Girelli al 5’, un minuto più tardi la Svizzera trova il gol, ma Widmer segna in posizione di fuorigioco e l’arbitro annulla. All’8’ è l’Italia ad andare vicinissima al vantaggio con una punizione a giro della specialista Valentina Cernoia, un sinistro telecomandato che sbatte sulla traversa prima di spegnersi sul fondo. Le Azzurre pressano alto e provano a fare la partita, la Svizzera aspetta nella sua metà campo per poi sfruttare le ripartenze.  E’ sempre Cernoia, tra le migliori in campo, a lanciare in porta alla mezzora Aurora Galli con una splendida sventagliata: la centrocampista della Juventus calcia addosso a Thalmann in uscita, sulla ribattuta si vede respingere la conclusione da un difensore e al terzo tentativo, con un tocco sotto, manda il pallone in rete, realizzando il suo secondo gol in 36 presenze in maglia azzurra. Nel finale di tempo un cross di Girelli viene raccolto sul secondo palo da Bonansea, che manda a sedere un’avversaria e calcia a giro trovando la parte alta della traversa. Alia Guagni, colpita ad un fianco, lascia il posto a Elisa Bartoli e l’Italia va negli spogliatoi dopo una bella parata di Giuliani sulla conclusione di Megroz dalla distanza.

La ripresa si riapre ancora sotto il segno del portiere azzurro, che respinge con i piedi la conclusione di Maritz, ben servita da Bachmann. Sulla ribattuta segna Reuteler, ma l’assistente alza la bandierina e per la seconda volta la svedese Olofsson annulla. Entra Sabatino per Mauro e al 55’ l’Italia va ad un passo dal 2-0: Bonansea salta un difensore e serve l’accorrente Bergamaschi, che non riesce ad angolare e trova la respinta di Thalmann. Le Azzurre cercano con convinzione il raddoppio, concedendo qualche pericolosa ripartenza alla Svizzera. Girelli con una gran conclusione dai 30 metri sfiora il palo, poi al 63’ conferma di avere un ottimo fiuto per il gol e con un sinistro sporco devia in rete il bel cross dalla sinistra di Manuela Giugliano: è il 29° centro in Nazionale per l’attaccante della Juventus, a segno anche un anno fa al ‘Paolo Mazza’ contro il Belgio. Le due artefici del raddoppio, Giugliano e Girelli, lasciano subito dopo il posto a Parisi e Giacinti, poi Boattin e Rosucci rilevano Bergamaschi e Galli. Il 3-0 sembra nell’aria, ma all’83’ ancora una volta sugli sviluppi di una calcio d’angolo, Reuteler sfrutta un rimpallo e accorcia le distanze. All’ultimo minuto arrivo però Daniela Sabatino, che irrompe sul traversone di Bonansea e realizza il gol del definitivo 3-1. Domenica si parte per la Francia e il 9 giugno a Valenciennes l’Italia tornerà a giocare un Mondiale a vent’anni di distanza dall’ultima partecipazione.

TABELLINO

ITALIA-SVIZZERA 3-1  (1-0 pt)

ITALIA (4-3-1-2): Giuliani; Bergamaschi (75’Boattin), Gama, Linari, Guagni (43’ Bartoli); Giugliano (66’ Parisi), Cernoia, Galli (75’ Rosucci); Girelli (66’ Giacinti); Mauro (53’ Sabatino), Bonansea. A disp: Marchitelli, Tarenzi, Serturini, Fusetti, Tucceri Cimini. All: Milena Bertolini.

SVIZZERA (4-2-3-1): Thalmann; Rinast, Maritz, Kiwic, Calligaris (79’ Calò); Gut (58’ Mauron), Bernauer; Bachmann (79’Dubs), Megroz (46’ Surdez), Widmer (46’ Stapelfeldt); Reuteler. A disp: Herzog. All: Nils Nielsen.

Arbitro: Tess Olofsson (SVE). Assistenti: Josefin Aronsson (SVE), Almira Spahic (SVE). Quarto Ufficiale: Gabriella Pirriatore (ITA).

Reti: 32’ Galli (I), 61’ Girelli (I), 83’ Reuteler (S), 89’ Sabatino (I)

Note: Spettatori 1700. Ammonita Mauron (S).

Informazioni tratte dal sito ufficiale FIGC

Articoli correlati