Operazione vice Cossu: Ekdal o prima occasione per il Ceppe?

231 0

Il neo Cagliari di Ballardini comincerà oggi la preparazione del match di sabato contro l’Inter. Pochi dubbi sul modulo, quel 4-3-1-2 tanto caro al mister ravennate. In difesa l’unico posto vacante è quello di terzino destro, con Perico e Pisano a giocarsi una maglia. Coppia centrale, visto la convalescenza di Astori, formata da Canini e Ariaudo, con Agostini inamovibile a sinistra. Nel centrocampo a tre Conti sarà il regista, affiancato da Nainggolan (che dovrebbe giocare nonostante fosse impegnato con la sua nazionale) e Biondini. Il reparto dove ci sono più dubbi è sicuramente quello d’attacco: Cossu non dovrebbe farcela e Ballardini dovrà trovare un trequartista “di riserva” per ovviare all’assenza del folletto cagliaritano.

Ekdal o Ceppelini? Il primo ha giocato diverse volte in quel ruolo nell’esperienza bolognese, peraltro con ottimi risultati. Il secondo non ha ancora avuto possibilità di dimostrare il suo valore in prima squadra, giocando solo qualche spezzone di campionato lo scorso anno. Chi lo sa, col nuovo tecnico anche Pablito potrebbe avere la sua prima grande occasione.In attacco dovrebbero trovare posto ancora Nenè e Thiago Ribeiro, stavolta vicini tra loro. El Tigre nel ruolo di prima punta con El Diablo a supporto. El Kabir, nel caso recuperasse, si accomoderebbe in panchina.

L’esordio del Balla non poteva essere più complicato: si gioca in casa dell’Inter, con i neroazzuri che hanno bisogno disperato di punti dopo l’inizio di campionato disastroso e il recente cambio di allenatore. I rossoblù , dal canto loro, devono invertire la rotta. Troppe le partite senza vittoria e troppe le partite senza gol. E’ ora di dare una svolta e un gioco arioso a questo Cagliar e la partita di San Siro è l’occasione giusta.

[Giampaolo Gaias –  Fonte: www.tuttocagliari.net]