Palermo, è stato uno spettacolo!

Spettacolare. Questo il termine più appropriato per definire la prestazione dei rosa, ieri sera nella semifinale di andata di Coppa Italia a Milano contro il Milan.

Un 2 a 2 finale che non fotografa realisticamente il match, giocato in modo impeccabile dal Palermo, se si eccettua l’errore iniziale sul primo gol del Milan, che avrebbe meritato sicuramente la vittoria. Del resto una squadra che va a Milano contro la prima in classifica, segna due grandi gol e crea almeno altre quattro nitidissime occasioni da rete non può che meritare il successo. Peccato per l’errore finale di Pastore  che avrebbe potuto dare ai rosa il 3 a 2, resta comunque la prestazione, di gran lunga la migliore dell’anno, e soprattutto una potenziale finale a portata di mano.

E già si pensa alla gara di ritorno, prevista per il 10 maggio. Il popolo rosanero riempirà in ogni ordine di posto il Barbera, per cercare di spingere i rosa verso una finale, mai tanto vicina come adesso. Il sogno di tutti è il 29 maggio, una data storica per il popolo rosanero, la data infatti ad oggi del ritorno del Palermo in serie A, con la prospettiva concreta che possa diventare la data della terza finale di Coppa Italia della storia rosanero, con la possibilità, da sogno, che possa diventare la data del primo grande trofeo nella storia ultra centenaria della squadra della nostra città. Che il sogno abbia inizio!

[Giovanni Chinnici – Fonte: www.tuttopalermo.net]