Palermo vola in semifinale, imbattuto contro la Virtus Entella

2742

Palermo Virtus Entella cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Palermo – Virtus Entella del 21 maggio 2022 in diretta: i rosanero rischiano sotto di due gol ma trovano le reti decisive di Soleri e Fella

PALERMO – Sabato 21 maggio 2022, allo Stadio “Renzo Barbera”, andrà in scena Palermo – Virtus Entella, match di ritorno dei quarti di finale dei Playoff Nazionali: calcio di inizio alle ore 21. La gara di andata si é chiusa sul risultato di 1-2 in favore della squadra guidata da Baldini, alla quale ora, per passare il turno, basterà non perdere con due o più reti di scarto. In caso di parità sarebbe, infatti, il Palermo ad accedere alla semifinale in virtù del miglior piazzamento nella regular season.

Cronaca dei gol

Ospiti avanti al 13′ della ripresa grazie a un calcio di rigore assegnato per fallo di Massolo in area su Merkaj travolto. Dal dischetto lo stesso giocatore è freddo a infilarlo alla sua destra con una conclusione intuita ma non trattenuta. Al 26′ contropiede dell’Entella: sulla sinistra in area Merkaj supera Massolo e intelligentemente vede a rimorchio Karic che da due passi calcia rasoterra sul primo palo con il piatto destro nonostante un tocco della difesa quasi a frenare il pallone. Il Palermo riesce a reagire e a trovare in 5 minuti due gol. Il primo arriva al 33′ a opera di Soleri che su cross basso dal fondo Crivello in area si inserisce sulla traiettoria e lascia partire un destro secco rasoterra che si infila alla sinistra di Borra. Al 38′ azione condotta da Soleri e Fella sulla sinistra con il primo che lascia partire una conclusione in area respinta quasi sulla linea da Chiosa ma palla che arriva sui piedi di Fella che con una prodezza personale, una sforbiciata spalle alla porta, infila sul primo palo Borra.

Tabellino

PALERMO: Massolo S., Brunori M., Buttaro A., Damiani S. (dal 21′ st Odjer M.), De Rose F. (dal 31′ st Fella G.), Floriano R. (dal 2′ st Soleri E.), Giron M. (dal 21′ st Crivello R.), Lancini E., Luperini G., Marconi I., Valente N. (dal 17′ st Silipo A.). A disposizione: Pelagotti A., Accardi A., Crivello R., Doda M., Felici M., Fella G., Odjer M., Perrotta M., Silipo A., Soleri E., Somma M.

ENTELLA: Borra D., Barlocco L., Capello A. (dal 6′ st Meazzi L.), Chiosa M., Coppolaro M. (dal 45′ st Lescano F.), Dessena D. (dal 42′ st Di Cosmo L.), Karic N., Kosovar S., Magrassi A., Merkaj S., Rada A. (dal 35′ st Palmieri R.). A disposizione: Siaulys O., Alesso D., Banfi E., Di Cosmo L., Lescano F., Lipani J., Meazzi L., Palmieri R., Pavic M., Pellizzer M., Silvestre M.

Reti: al 33′ st Soleri E. (Palermo), al 38′ st Fella G. (Palermo) al 13′ st Merkaj S. (Entella), al 26′ st Karic N. (Entella).

Ammonizioni: al 23′ pt Valente N. (Palermo), al 12′ st Massolo S. (Palermo), al 31′ st Odjer M. (Palermo) al 26′ pt Coppolaro M. (Entella), al 20′ st Chiosa M. (Entella), al 44′ st Kosovar S. (Entella).

Formazioni ufficiali della partita

PALERMO: 12 Massolo; 25 Buttaro, 79 Lancini, 15 Marconi, 3 Giron; 20 De Rose (cap.), 21 Damiani; 30 Valente, 17 Luperini, 7 Floriano (cap.); 9 Brunori. A disposizione: 1 Pelagotti, 4 Accardi, 6 Crivello, 10 Silipo, 16 Somma,19 Odjer, 23 Fella, 27 Soleri, 33 Perrotta, 75 Felici, 77 Doda. Allenatore: Baldini.

VIRTUS ENTELLA: 24 Borra; 3 Barlocco, 7 Dessena, 8 Capello, 9 Magrassi, 17 Karic, 19 Chiosa (cap.), 21 Coppolaro, 28 Rada, 33 Merkaj, 36 Sadiki. A disposizione: 22 Siaulys, 6 Alesso, 14 Lipani, 15 Pellizzer, 16 Banfi, 20 Morosini, 26 Silvestre, 27 Palmieri, 31 Di Cosmo, 32 Lescano, 34 Meazzi, 35 Pavic. Allenatore: Volpe.

Le dichiarazioni di Volpe alla vigilia

“Servirà una partita perfetta. Il calcio è uno sport straordinario perché ti da sempre una possibilità di rivincita, questo ti porta a non mollare, noi non lo faremo fino alla fine. Abbiamo una possibilità, difficile, ma difficile non vuol dire impossibile. Bisogna darsi da fare. Abbiamo perso la partita d’andata, forse immeritatamente, ma dando tutto. Ogni tanto è utile guardarsi indietro e vedere quanta strada è stata percorsa. Questo è un gruppo che ha fatto 22 vittorie, 66 gol, ed è arrivato quarto in classifica. Sono dati che nessuno può cancellare. Tanti domani vorrebbero essere lì al nostro posto, noi abbiamo l’opportunità di giocarci la semifinale, questo indica che abbiamo fatto tanto. Il nostro percorso non è ancora finito, abbiamo una fiche e vogliamo giocarcela fino in fondo. Ci sono 90 minuti da giocare, dobbiamo fare una gara senza sbavature e capitalizzare tutte le occasioni. La partita è lunga, la fretta non servirà, nel calcio può succedere di tutto, massima fiducia. Siamo partiti il 16 luglio con un sogno e questo sogno è ancora vivo, i nostri cuori battono ancora. Il gol del 2-1 ha aperto una speranza e finché c’è speranza bisogna crederci. Voglio fare una menzione speciale al nostro pubblico, aver riportato gente ed entusiasmo al Comunale è un grandissimo risultato che non dobbiamo disperdere. Vogliamo continuare ad accendere questo fuoco e questa passione, abbiamo vissuto delle emozioni straordinarie in queste settimane, queste emozioni dobbiamo portarcele in campo domani, i sogni sono fatti per essere inseguiti e noi lo faremo fino in fondo”.

Presentazione della partita

Ecco il percorso fatto dalle due squadre per arrivare a questo punto della competizione. I rosanero si sono qualificati automaticamente alla fase Nazionale, essendo arrivati terzi nel Girone C con 66 punti e con un cammino di diciotto partite vinte, dodici pareggiate e sei perse, con sessantaquattro reti realizzate e trentatré incassate. Al primo turno hanno superato la Triestina:  l’andata si é chiusa sul risultato di 1-2 in favore della squadra di Baldini mentre al ritorno é finita 1-1. Nelle ultime cinque sfide hanno vinto quattro volte e pareggiato una, segnando nove gol e prendendone tre. I liguri hanno saltato il primo turno della fase “Girone” in quanto testa di serie per aver chiuso la regular season al quarto posto nel Girone B con 55 punti, frutto di diciannove vittorie, otto pareggi e undici sconfitte, con sessantadue gol fatti e quaranta subiti. Nel secondo turno hanno pareggiato con l’Olbia ma hanno passato il turno proprio in virtù del miglior piazzamento visto che l’Olbia era arrivata nona Al primo turno della fase Nazionale hanno eliminato il Foggia, rimontando lo svantaggio dello Zaccheria e vincendo grazie alla rete di Capello nonostante fossero in dieci uomini a seguito dell’espulsione di Schenetti. Il bilancio della squadra di Volpe nelle ultime cinque sfide é di due vittorie, un pareggio e due sconfitte, con sei reti realizzate e altrettante incassate. A dirigere il match sarà Mario Cascone della sezione di Nocera Inferiore, coadiuvato dagli assistenti Amir Salama e Marco Ceolin. Il quarto ufficiale sarà Enrico Maggio.

QUI PALERMO – Baldini dovrebbe affidarsi al modulo 4-2-3-1 con Massolo tra i pali e con Buttaro, Lancini, Marconi e Crivello a formare il blocco difensivo. In mediana De Rose e Luperini. Unica punta Brunori davanti ai trequartisti Valente, Silipo e Floriano.

QUI ENTELLA – Volpe,  che dovrà rinunciare ancora allo squalificato Schenetti, dovrebbe  rispondere col modulo 4-3-2-1 con Borra tra i pali e con la difesa formata al centro da Sadiki e Pellizzer e ai lati da Coppolaro e Barlocco. A centrocampo Karic, Palmieri e Rada. Sulla trequarti Meazzi e Capello, di supporto all’unica punta Merkaj.

Probabili formazioni di Palermo – Virtus Entella

PALERMO (4-2-3-1): Massolo; Buttaro, Lancini, Marconi, Crivello; De Rose, Luperini; Valente, Silipo, Floriano; Brunori. Allenatore: Baldini

VIRTUS ENTELLA (4-3-2-1): Borra; Coppolaro, Sadiki, Pellizzer, Barlocco; Karic, Palmieri, Rada; Meazzi, Capello; Merkaj. Allenatore: Volpe

Dove vedere la partita in TV e streaming

La partita Palermo – Virtus Entella, valida per il ritorno dei quarti di finale di playoff nazionali, si potrà seguire in diretta e in esclusiva su Eleven Sports: potrà essere seguita previa sottoscrizione di un abbonamento, mensile o stagionale a seconda del pacchetto scelto, che consente la visione di tutte le partite del campionato di Serie C. La gara sarà visibile anche in streaming gratuitamente su RaiPlay e in pay per view su One Football.