Palermo-Fiorentina 0-3: rosaneri a caccia di rinforzi, proseguono i record negativi

IL MATCH – La partita tra Palermo e Fiorentina, valida per la 18ª giornata di Serie A 2012/2013 si è chiusa per 0-3. Un primo tempo molto equilibrato con la prima parte giocata meglio dai viola e la seconda dai rosanero. Nella ripresa la Fiorentina ha trovato al 5′ la rete del vantaggio con Stevan Jovetic che servito da Juan Cuadrado, non ha lasciato scampo a Samir Ukjani. I rosanero non sono stati in grado dopo la rete subita di creare pericoli reali alla retroguardia viola, che ha pensato bene di contenere il Palermo, non rischiando quasi mai. Al 38′ gli ospiti hanno trovato la rete del raddoppia grazie al calcio di rigore battuto e realizzato da Jovetic, per fallo di Massimo Donati (ammonito) su Luca Toni ed al 44′ la terza rete sempre su calcio di rigore realizzato da Gonzalo Rodriguez, per fallo di mani di Michel Morganella. Sicuramente dallo stadio “Renzo Barbera”, si è assistito ad una gara che poteva avere un epilogo diverso, ma purtroppo la rosa a disposizione del tecnico Gian Piero Gasperini urge di rinforzi, altrimenti si farà sempre più dura la lotta per non retrocedere. Vittoria meritata dalla squadra allenata da Vincenzo Montella. Con questo risultato il Palermo rimane a quota 15 punti in classifica al terzultimo posto, mentre la Fiorentina supera l’Inter e con i suoi 35 punti raggiunge il terzo posto.

CERCASI RINFORZI – Nel Palermo urge l’arrivo di rinforzi, altrimenti diventerà sempre più dura la lotta per non retrocedere. A gennaio dovranno arrivare in maglia rosanero giocatori già ambientati nel campionato italiano, che possano da subito essere utili al tecnico Gian Piero Gasperini. Anche contro la Fiorentina il Palermo non ha giocato male, ma non ha quasi mai impensierito la retroguardia viola, dando tanti spazi agli avversari che sono stati cinici. La dirigenza rosanero vuole rinforzare la squadra ed è già a lavoro per farlo, mentre i tifosi sono preoccupati per la classifica non certo esaltante e si aspettano l’arrivo a Palermo di alcuni giocatori di peso che possano far risalire velocemente la propria squadra dalle ultime posizioni in classifica.

RECORD NEGATIVI – Il Palermo 2012 è il peggiore di sempre, a discapito di giudizi dei tifosi ed opinioni dei media, i numeri lo dimostrano. Penultimo posto in cassifica se si esclude la penalizzazione del Siena, con un bottino di 15 goal fatti, il peggior attacco della serie A, come già anticipato da TuttoPalermo.net, e 27 goal subiti. Ammontano a 3 le vittorie in 18 partite e con 6 punti in meno rispetto al Palermo già disatroso dello scorso anno serve un corposo sforzo economico del presidente ad intervenire sul mercato di riparazione, che sicuramente non tarderà.

[Carraffa/Gianisella – Fonte: www.tuttopalermo.net]