Parma: 2012 da incorniciare

A Bologna il Parma chiude in bellezza un 2012 decisamente da ricordare. Dopo aver celebrato il 16 dicembre il 99esimo compleanno in casa con un successo sul Cagliari, al Dall’Ara i gialloblu hanno conquistato meritatamente la 300 vittoria in serie A con una grande prova corale e due prodezze, una di Valdes e una di Sansone. Il 300 e’ un numero che ricorre diverse volte in questa stagione per i crociati. A Torino contro i granata Lucarelli ha festeggiato le 300 presenze in serie A, Morrone le ha colte a Pescara. Donadoni ha toccato quota 300 panchine a Roma il 2 dicembre contro la Lazio. In questa prima parte della stagione 2012/13 i crociati hanno anche festeggiato a Udine con Palladino il gol n.1000 in serie A (il n1 era stato segnato da Sandro Melli, oggi team manager della squadra). Il Tardini chiuderà il 2012 inviolato da 14 gare dopo aver anche avuto la gioia di ospitare un’amichevole di lusso tra l’Italia di Prandelli e la Francia. In chiave azzurra il Parma, a parte i ragazzi del vivaio già convocati nelle rappresentative giovani può anche vantare Sansone, convocato nelle ultime due occasioni nell’Under 21 di Devis Mangia.

Ovviamente il dato più importante ai fini della statistica rimane lo storico record delle 7 vittorie consecutive con cui si e’ chiuso a maggio lo scorso campionato. Una serie fantastica che la nuova stagione ha dimostrato non essere una striscia casuale ma il frutto della crescita costante in campo e della bontà del lavoro svolto dalla dirigenza crociata. Due invece i riconoscimenti assegnati al nostro presidente Tommaso Ghirardi: il premio Prisco e il premio Maestrelli. Tutti numeri di buon auspicio in vista della ripresa del campionato dopo la sosta natalizia (ci aspettano due gare in casa, il 6 gennaio con il Palermo a chiusura dell’andata e il 13 gennaio con la Juve) e di un anno importante come quello del Centenario.

[Sito Ufficiale Fc Parma – Fonte: www.fcparma.com]