Palermo – Foggia 3-0: successo firmato Floriano, Brunori Sandri e Soleri

916

Palermo Foggia cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Palermo – Foggia del 10 ottobre 2021 in diretta: presentazione, formazioni e cronaca con commento in tempo reale, dove vedere il match valido per l’ottava giornata del Girone C di Serie C

La cronaca diretta e tabellino

RISULTATO FINALE: PALERMO-FOGGIA 3-0

SECONDO TEMPO

90′ Si conclude qui l’incontro tra Palermo e Foggia, 3 a 0 il risultato finale. Un saluto da Calciomagazine che vi ricorda di seguire le prossime dirette

86′ In gol Edoardo Soleri! , il punteggio diventa: 3 a 0

46′ Dopo l’intervallo Palermo e Foggia si trovano per il secondo tempo, andiamo a vedere come andrà a finire l’incontro

PRIMO TEMPO

45′ Finisce il primo tempo tra Palermo e Foggia. Ci aggiorniamo fra qualche minuto per seguire assieme il secondo tempo della partita

20′ Ed è gol! Matteo Brunori Sandri . Il risultato cambia, 2 a 0 adesso

4′ Roberto Floriano in rete! Il calciatore batte il portiere, cambia il risultato, ora siamo 1 a 0

1′ Fischio iniziale del match!

Un saluto da Calciomagazine, benvenuti alla diretta di Palermo – Foggia. Squadre a centrocampo pronte a partire

Tabellino

PALERMO (3-4-2-1): A. Pelagotti; I. Marconi (dal 21′ st M. Peretti), E. Lancini (dal 39′ st B. Marong), M. Perrotta, M. Doda, F. De Rose, M. Odjer, M. Giron, G. Fella (dal 39′ st G. Luperini), R. Floriano, M. Brunori Sandri. A disposizione: S. Massolo, J. Dall’Oglio, E. Soleri, G. Corona. Allenatore: Giacomo Filippi.

FOGGIA (4-3-3): F. Alastra; A. Garattoni, G. Sciacca, T. Markic (dal 25′ st D. Girasole), P. Martino, D. Petermann, A. Gallo (dal 1′ st A. Rizzo Pinna), M. Rocca (dal 39′ st M. Ballarini), D. Merola, J. Ferrante (dal 30′ st A. Di Grazia), A. Curcio. A disposizione: G. Volpe, R. Di Jenno, V. Vigolo, O. Merkaj, F. Tuzzo, V. Garofalo. Allenatore: Zdenek Zeman.

Reti: al 4′ pt Roberto Floriano, al 20′ pt Matteo Brunori Sandri, al 41′ st Edoardo Soleri.

Ammonizioni: al 17′ st I. Marconi (PAL), al 35′ st F. De Rose (PAL), al 9′ pt M. Giron (PAL), al 45′ st G. Luperini (PAL), al 29′ pt F. Alastra (FOG), al 40′ st G. Sciacca (FOG), al 42′ pt T. Markic (FOG), al 15′ pt D. Merola (FOG).

Formazioni ufficiali

PALERMO: 1 Pelagotti; 79 Lancini, 15 Marconi, 33 Perrotta; 77 Doda, 20 De Rose (cap.), 19 Odjer, 3 Giron; 23 Fella, 7 Floriano; 9 Brunori. A disposizione: 12 Massolo, 5 Marong, 54 Peretti, 16 Mannina, 17 Luperini, 11 Dall’Oglio, 31 Corona, 27 Soleri. Allenatore: Filippi.

FOGGIA: 1 Alastra, 2 Garattoni, 4 Gallo, 5 Markic, 8 Rocca, 9 Ferrante, 10 Curcio, 18 Merola, 19 Sciacca, 25 Petermann, 27 Martino. A disposizione: 12 Volpe, 7 Rizzo Pinna, 11 Merkaj, 17 Vigolo, 20 Girasole, 21 Garofalo, 23 Di Jenno, 24 Ballarini, 26 Tuzzo, 28 Di Grazia. Allenatore: Zeman.

Le dichiarazioni dei tecnici alla vigilia

Filippi: “Sappiamo benissimo che le squadre di Zeman hanno sempre attutato un calcio propositivo, qualcosa che piace fare anche a noi. Sono sicuro che assisteremo a una partita bella, aperta e ricca di contenuti. Il calcio di Zeman è qualcosa che ha segnato un’epoca, bisogna stare attenti su determinate dinamiche sulle quali abbiamo infatti lavorato in settimana. Sono sicuro che le squadre daranno tutto e vedremo una gara davvero bella. Non siamo riusciti a recuperare Silipo e Valente. Non credo troveremo delle difficoltà nel sostituirli perché tutti coloro che sono a disposizione garantiscono un’ottima presenza in campo; stesso discorso per lo squalificato Buttaro. Se noi agiremo come sappiamo sono convinto che domani sarà una bellissima partita e potremo anche portare a casa i tre punti contro un avversario ostico. Dobbiamo alzare l’asticella più che possiamo. Siamo in ritardo rispetto al Bari ma dopo sette partite non mi sento di dire che dobbiamo puntare a una determinata posizione piuttosto che a un’altra. Non sono contento ed è normale che avrei voluto più punti, ma le partite si giocano contro avversari. Bisogna anche leggere e capire le prestazioni della squadra, in alcuni casi abbiamo sbagliato ma non è stato sempre così. Al Palermo manca la sfrontatezza di qualche mese fa, l’essere incosciente nei limiti del possibile. Ai miei ragazzi chiedo di giocare liberi e di sviluppare quello che sanno fare, è normale che la condizione mentale è diversa rispetto a quella del finale della scorsa stagione. Devono continuare a fare quello che stanno facendo e sono convinto che nelle offriranno prestazioni importanti”.

Zeman, che torna a Palermo dove ha cari ricordi avendo allenato le giovanili dei rosanero spera che si riesca a produrre qualcosa di positivo sul campo. “Giochiamo contro una squadra con maggiore esperienza, mi auguro che la nostra voglia di fare bene prevalga sulla loro esperienza. Ho visto qualche partita del Palermo, compresa l’ultima con la Juve Stabia che è stata molto equilibrata e mi auguro che i miei ragazzi abbiano fatto qualche passetto in avanti rispetto a prima e che basti per fare risultato. Abbiamo ancora molto da migliorare a centrocampo e dobbiamo essere troppo passivi per evitare di far giocare tutti. Quando impareranno a stare più alti, magari prenderemo qualche gol in più, ma ne faremo tanti di più. La tattica è importante perché i giocatori devono capirsi. Vedere gente che corre senza sapere dove né perché, non mi rende contento”. Il tecnico boemo non si é scomposto sulla formazione.

La presentazione del match

PALERMO –  Domenica 10 ottobre, alle ore 17.30, allo Stadio Renzo Barbera, andrà in scena Palermo – Foggia, incontro valido per l’ottava giornata del Girone C di Serie C.  I padroni di casa vengono dal pareggio esterno  a reti bianche contro la Juve Stabia e in classifica sono decimi con 10 punti, frutto di due vittorie, quattro pareggi e una sconfitta. Gli ospiti sono reduci dal successo interno per 3-1 a contro il Messina e sono quinti a quota 12, a pari merito con il Taranto, con un percorso di tre partite vinte, tre pareggi e una persa. A dirigere il match sarà Marco Monaldi della sezione di Macerata, coadiuvato agli assistenti Luca Dicosta di Novara e Francesco Ciancaglini di Vasto; quarto uomo ufficiale Enrico Gemelli di Messina.

QUI PALERMO – Filippi dovrebbe proporre il modulo 3-4-2-1. Pelagotti fra i pali, davanti a lui Perrotta, Buttaro e Marconi. A centrocampo Dodai, De Rose, Luperini e Valente. Sulla trequarti Fella e Floriano alle spalle di Brunori.

QUI FOGGIA –  Zeman potrebbe mandare in campo la squadra con il consueto modulo 4-3-3 con Volpe in porta e retroguardia formata dalla coppia centrale Girasole-Sciacca e ai lati da Martino e Nicoletti. A centrocampo Rocca, Gallo e Petermann. Tridente offensivo composto da Merola, Ferrante e Curcio.

Le probabili formazioni di Palermo – Foggia

PALERMO (3-4-2-1): Pelagotti; Lancini, Perrotta, Marconi; Doda; Luperini, De Rose, Valente; Fella, Floriano, Brunori. Allenatore: Filippi.

FOGGIA (4-3-3): Volpe; Martino, Sciacca, Girasole, Nicoletti; Rocca, Petermann, Gallo; Merola, Ferrante, Curcio. Allenatore: Zeman

Dove vederla in TV ed in streaming

La partita Palermo – Foggia verrà trasmesso in diretta su Eleven Sports: potrà essere seguita previa sottoscrizione di un abbonamento, mensile o stagionale a seconda del pacchetto scelto, che consente la visione di tutte le partite del campionato di Serie C. La gara sarà visibile anche su Sky Primafila (canale 251 digitale terrestre).

Articoli correlati