Roma, Fonseca: “Voglio rimanere a lungo in questo club”

60

Fonseca

Le parole dell’allenatore della Roma Paulo Fonseca nel corso di un’intervista rilasciata ai canali ufficiali del club capitolino.

ROMA – Paulo Fonseca, allenatore della Roma, ha rilasciato un’intervista sui canali ufficiali del club capitolino. Queste le parole del tecnico portoghese a cominciare dal programma di allenamenti: “Abbiamo messo a punto un programma essenzialmente fisico, perché possiamo lavorare solo sul fisico. I giocatori hanno un programma per fare un lavoro fisico tutti i giorni, ovviamente controllato da Nuno Romano e Maurizio Fanchini che parlano con i giocatori tutti i giorni, ma solo così è possibile. I giocatori hanno condizioni limitate a casa, abbiamo inviato una bicicletta a tutti e questo lavoro viene controllato tutti i giorni da Nuno e da Maurizio”.

Sul tempo limite di preparazione: “Penso che se continuiamo così serviranno 3-4 settimane saranno suficienti per tornare. In Germania tanti club hanno iniziato a lavorare con delle restrizioni. Abbiamo pensato a tutto questo e quando ricominceremo non sarà possibile lavorare tutti insieme, faremo gruppi da 5-6 giocatori. Devono lavorare separati e distanti, poi non si potranno fare la doccia a Trigoria. Non è una situazione facile”. Sull’eventuale rientro di Zaniolo ha dichiarato: Sta lavorando e sta recuperando bene. Vediamo se sarà possibile averlo quando ritorneremo. Penso che adesso non sia possibile, ma più avanti penso di si”.

Sull’affetto per la Roma: “Sono molto orgoglioso di essere qui e di far parte di questa famiglia. In questo momento sono ancora più orgoglioso. Quello che la Roma sta facendo è motivo di orgoglio per noi e per i tifosi. In questo momento difficile il club sta facendo di tutto per aiutare le persone di Roma in una forma che mi lascia molto orgoglioso. Roma è più di un club di football. Ora è più evidente e questo lavoro che sta facendo è fantastico. Restare a lungo? Io lo voglio tanto perché mi piace molto il club e l’organizzazione che abbiamo. La città e i tifosi anche sono fantastici. Io voglio tanto rimanere a lungo”.

Infine gli auguri di buona Pasqua ai tifosi della Roma: “So che non è la Pasqua che avremmo voluto, ma in questo momento è importante che ci sia la salute e che le cose qui in Italia e a Roma migliorino. Dobbiamo passare questa Pasqua in salute e per quanto possibile con serenità e con speranza perché credo che a breve saremo di nuovo tutti insieme allo stadio a cantare l’inno che mi piace tanto. Non dobbiamo essere negativi, ma positivi. E’ importante farlo per cambiare questa situazione. Buona Pasqua a tutti”.

Articoli correlati