Paolo Sousa: “La Lazio è molto più forte di noi sia collettivamente che individualmente”

364

Paolo Sousa alla vigilia della sfida contro la Lazio: “Bernardeschi, domani ci sarà”

FIORENTINA – La squadra viola è data favorita dalle maggiori agenzie di scommesse. L’allenatore portoghese ha paura della Lazio poichè ha vinto 4 degli ultimi cinque scontri diretti. La Fiorentina è la favorita per la qualificazione ai preliminari di Europa League, dal momento che è a pari punti con l’Inter, una squadra poco costante, ed il Milan, il quale ha come miglior giocatore Donnarumma. La Lazio è quella che ha meno da perdere fra le due, visto che ha sette punti di svantaggio dal Napoli (terzo) e 5 punti di vantaggio dall’Atalanta (quinta).

Sousa, nella conferenza pre-partita di Fiorentina-Lazio ha dichiarato: “La Lazio è molto più forte individualmente e collettivamente. Già l’anno scorso quando ci sono mancati Gonzalo e Badelj abbiamo avuto difficoltà nella manovra. De Maio? Per primo penso che allenatore e staff devono lavorare sulla crescita dei calciatori. Lui è cresciuto, ma abbiamo fatto altre scelte, mi dispiace e gliel’ho detto davanti agli altri ragazzi”.

Poi ha aggiunto: “Della Lazio temo la convinzione, la velocità e la fisicità, ma anche le ripartenze in cui sono molto forti. Bernardeschi ha avuto dei periodi in cui non sta bene fisicamente, altri in cui non dava garanzie e altri ancora in cui sì. Domani ci sarà come gli altri, vediamo quali saranno i primi undici”.

Il tecnico quindi conclude il suo intervento: “Ambiente viola? Penso ad allenare e a vincere le partite. Sono tranquillissimo. Europa League? Lavoriamo ogni giorno per vincere ogni partita ed è quello che mi aspetto anche domani. Rispetto a Sassuolo sarà una partita strategicamente diversa. Tifosi? Sono sempre stati presenti, non ho bisogno di invitarli”.