Pedullà: “Bisoli, grinta alla Mazzone”

258

Molto spesso si celebrano come “colpacci” di mercato giocatori che poi non si rivelano tali, mentre quasi mai, durante l’estate, si stilano graduatorie e pronostici sulla base di chi occupa le panchine. Alfredo Pedullà, nel suo intervento per datasport.it, tesse le lodi dei due allenatori della settimana, Massimo Ficcadenti e Pierpaolo Bisoli: “Si è parlato molto del mercato del Cagliari, che ho ritenuto più che sufficiente per diverse operazioni intelligenti. Si è parlato molto del mercato del Cesena, che ha ritenuto da sufficienza risicata perché numerose operazioni sono state fatte all’ultimo, e non di tutte di assoluta qualità.

Ma bisognerebbe parlare soprattutto del mercato degli allenatori, di due signori che ci hanno messo l’asso di briscola. Siamo appena all’alba del campionato, d’accordo, ma notare la mano di Massimo Ficcadenti e Pierpaolo Bisoli è stato fondamentale. Perché si è vista un’impronta chiara. Si celebrano i super colpi (di mercato), ma forse sarebbe più giusto – più corretto – celebrare il super equilibrio (tattico) e la super organizzazione”. “Bisoli è uno dei migliori in Italia nell’organizzazione difensiva. Ma la sua completezza consiste nel fatto che si dedica agli schemi offensivi con la stessa cura. Bisoli è maniaco nel senso buono del termine: se i giocatori gli danno il triplo chiede il quadruplo, e avanti così. Scuola Carletto Mazzone, grinta alla Carletto Mazzone, intensità alla Carletto Mazzone. Se Cellino lo ha inseguito per tanto tempo, adesso abbiamo capito bene qual era il motivo. Ficcadenti più Bisoli: se fossero loro i veri colpi di mercato?”.

[Fabio Frongia – Fonte: www.tuttocagliari.net]

Articoli correlati