Catania: Tre Punti D’Oro

Qualche fischio, qualche polemica di troppo per un Catania che ha subìto le sfuriate del Parma. Tutto giusto, tutto vero, ma ricordiamoci che oggi il Catania è riuscito a conseguire la sua prima vittoria in questo campionato: tre punti d’oro se consideriamo i miracoli di Cesena, Cagliari, Lecce e Chievo, tre punti fondamentali che fanno muovere una classifica in cui tutte le squadre, eccetto l’Udinese, hanno incamerato i primi punti stagionali. A spadroneggiare sul campo, più che le qualità tecniche ed inviduali dei giocatori, ci ha pensato il solito fattore C che tanto serve in partite come queste.

Il Catania è partito subito forte meritando il vantaggio iniziale, poi si è seduto, ha aspettato il Parma cercando di colpirlo in contropiede. Giampaolo schiera ancora ed una volta un 4-3-1-2 che dà i suoi primi frutti ma che ancora non risulta ben digerito dalla squadra: giocatori come Izco o Potenza hanno spesso giocato troppo stretti agevolando le sfuriate avversarie sulla corsia di appartenenza. Un 4-3-1-2 dunque che deve essere ancora rodato, specialmente in avanti, poichè sarebbe un suicidio lasciare un giocatore come Maxi Lopez in balia dei difensori avversari. Ma c’è tempo e modo di migliorare ogni pecca che questo Catania ha manifestato quest’oggi.

Già, perchè nel secondo tempo il Catania si è letteralmente seduto, ha aspettato l’avversario, non ripartiva più e si affidava soltanto ai lanci lunghi su Maxi Lopez. Bisogna migliorare l’intesa tra i reparti, risultati forse un po’ staccati tra di loro, ma soprattutto la condizione atletica: sono tanti i giocatori che hanno manifestato una palese stanchezza durante il secondo tempo. Giampaolo è stato intelligente e fortunato nei cambi operati nel secondo tempo.

Oggi il Catania ha soprattutto sofferto a centrocampo poichè non è riuscito a dare quella qualità necessaria per poter chiudere anzitempo il match. Bisogna ancora crescere, bisogna ancora migliorare, ma oggi commentiamo comunque una vittoria che porta al Catania i suoi primi tre punti stagionali. Al di là della prestazione i tifosi possono ritenersi soddisfatti del risultato che permette al Catania di preparare con serenità la prossima gara. Questi contro il Parma sono tre punti che daranno entusiasmo e consapevolezza a tutta la squadra. E’ ancora calcio estivo, è ancora presto per poter dare delle valutazioni nette e precise. Ma rimaniamo fiduciosi sulle qualità importanti di questa squadra e sulle ottime capacità del suo allenatore.

Da domani il Catania si preparerà alla sfida contro il Milan e sarebbe legittimo riprenderci quei due punti che l’anno scorso Borriello ci tolse con due prodezze balistiche. Le capacità ci sono, bisogna migliorare ma in settimana ci sarà tempo e modo di farlo.

[Roberto Finocchiaro – Fonte: www.mondocatania.com]