Genoa, Perin: “Contro la Juve sarà difficile, ma lotteremo”

347

Il portiere del Genoa ha dichiarato di vedere nella prossima sfida contro la Juventus una gara difficile ma anche una opportunità di ulteriore crescita. Sarà anche una sfida contro Gigi Buffon, del quale spera un giorno di prendere il posto in Nazionale

FIRENZE – Intervistato in occasione della rassegna di Pitti immagine a Firenze, Mattia Perin, portiere del Genoa, ha parlato della ripresa del campionato dopo la sosta invernale. Ad attendere la sua squadra sarà la Juventus, in una sfida che il numero uno rossoblu ha definito “molto difficile“. Si è detto però convinto che per lui e i suoi compagni, in striscia positiva da diverse giornate, sarà comunque uno stimolo a fare ancora bene. Confrontarsi con campioni quali sono i bianconeri non potrà infatti che aggiungere dei mattoncini alla crescita personale dei singoli e del gruppo.

Il portiere ha voluto sottolineare come la squadra di Ballardini, uscita dalla zona calda della classifica, stia attraversando un buon momento. E come, dopo qualche difficoltà iniziale, sia diventata molto più solida. Anzi, Perin ha voluto individuare proprio nella solidità la forza che dà coraggio a tutto il gruppo. Il tecnico ravennate, a suo parere, ha contribuito a portare nuove idee e serenità e i risultati finora ottenuti non fanno altro che sottolineare questo aspetto.

Inevitabili due parole di riguardo per il suo nuovo compagno Giuseppe Rossi, arrivato da poco più di un mese e già benvoluto dal gruppo e dai tifosi. Parole di elogio e stima per un ragazzo che “senza gli infortuni ora sarebbe nel Real Madrid o nel Barcellona. Stiamo aspettando che torni al 100%, potra’ darci una grande mano perché è un giocatore con la classe immensa, ce ne sono pochi come lui“.

Uno sguardo al futuro

Per quanto riguarda il suo futuro invece Perin ha dichiarato che ad oggi il suo obiettivo principale resta quello di restare nel giro della Nazionale, per essere eventualmente pronto quando Gigi Buffon deciderà di smettere. É però consapevole che non si tratta di cosa semplice perchè la concorrenza è alta. Tanti sono infatti i giovani portieri che si stanno mettendo in luce in questi ultimi tempi, uno su tutti Sportiello della Fiorentina.