Perotti: “Abbiamo fatto un bel catenaccio”. Zeman: “Il Livorno si è difeso bene”

PESCARA – L’allenatore del Livorno, Attilio Perotti, con il sorriso, a chi chiedeva un commento sulla vittoria, nella sala stampa dello stadio Adriatico, ha affermato: “Abbiamo fatto un bel catenaccio, ma sono contento perché ho visto che il gruppo si è sacrificato, ed anche il ricordo di Morosini, secondo me, ha contribuito a confermare il risultato”. E poi: “Il Pescara, in questo momento, gioca un ottimo calcio, quindi la vittoria assume un valore ancora più importante”. Sul fatto che anche oggi la squadra amaranto non ha subito gol, Perotti ha aggiunto: “Siamo stati fortunati in un paio di occasioni, ma meno abili in quattro o cinque situazioni. La squadra di Zeman, lo sappiamo, fa due o tre tocchi massimo, noi volte siamo stati troppo frenetici a fare delle cose che non conosciamo ancora”. Sul significato della vittoria, Perotti ha chiosato: “Madonna ha vinto la partita, io l’ho pareggiata. Ma la cosa importante è che la squadra si è ritrovata”. Infine uno sguardo al futuro prossimo e alla salvezza: “Il risultato bisogna andare a prenderselo”.

Il tecnico del Pescara, Zdenek Zeman, non rimprovera nulla ai suoi giocatori. Ai giornalisti ha detto: “Stasera le abbiamo provate veramente tutte per tentare di vincere. Abbiamo tirato tante volte in porta, ma non siamo riusciti a concretizzare quanto creato”. E sul Livorno: “Si è difeso veramente bene. Ha fatto quello che doveva avendo due reti di vantaggio”.

[Ercole De Santi – Fonte: www.amaranta.it]