Pescara – Olbia 1-0: decide una rete di Drudi nel finale

1058

Pescara Olbia cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Pescara – Olbia del 31 ottobre 2021 in diretta: presentazione, formazioni e cronaca con commento in tempo reale, dove vedere il match valido per l’undicesima giornata di Serie B

La cronaca ed il tabellino minuto per minuto

RISULTATO FINALE: PESCARA - OLBIA 1-0

SECONDO TEMPO

51' è finita! Il Pescara batte l'Olbia 1-0 grazie a una rete nel finale di Drudi. Gara sofferta per i biancazzurri contro un avversario molto ostico ma possono tornare a sorridere e a riprende la corsa verso i quartieri alti della classifica. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento ai prossimi live

49' palla in area per Rauti che conclude di potenza sul primo palo ma Ciocci salva la porta deviando in angolo!

49' su lungo lancio dalla sinsitro colpo di testa di Brignani a centroarea libero da marcature ma alza la mira!

47' dentro Belloni e Occhioni per Palesi e Giandonato

47' giallo a Ferrari che ha fermato un potenziale contropiede

45' 6 minuti di recupero

44' giallo a Cancellotti

41' su errore di Nzita, palla in area per Ragatzu che si aggiusta la palla con il braccio prima di calciare alto e punizione per la difesa

39' DRUDI!!! PESCARA IN VANTAGGIO!!! Corner dalla destra carico di effetto di Pompetti verso il secondo palo con tocco da due passi nella porta sguarnita del difensore, lasciato libero. Giallo per Veroli dalla panchina probabilmente per un'esultanza esagerata dopo il gol

38' punizione per il Pescara, caparbio sulla sinsitra Ferrari a conquistare la sfera e a farsi atterrare

36' corner di Pompetti, difesa che riesce ad allontanare

34' in campo Sorrentino per Di Gennaro infortunato, dentro anche Clemenza per Galano

31' uscita tempestiva in area di Di Gennaro in area su De Marcus! Il portiere del Pescara si tocca la spalla destra, possibile infortunio in occasione dell'uscita

26' su cross dal fondo ben calibrato irrompe di testa Ferrari ma palla di poco a lato alla destra di Ciocci!

25' nel Pescara dentro Rauti per De Marchi

24' esce Biancu per Chierico, esce anche Mancini per De Marcus

22' dall'altra parte fuorigioco anche per Mancini scattato in area su lancio dalle retrovie

22' pescato in offside Ferrari lesto in area a calciare in diagonale da posizione defilata in area infilando inutilmente il portiere

21' non sfruttati due corner successivi della squadra di casa che prova a prendere in pugno la partita, al momento regge la difesa sarda

19' Zappella per Memushaj, il primo cambio del match

16' cross dal fondo di Pinna troppo lungo per tutti, possesso palla per i biancazzurri

13' cartellino giallo a De Marchi, è il primo del match

10' intervento dubbio in area dell'Olbia, l'arbitro lascia giocare tra le proteste di Rizzo

9' contropiede del Pescara con Memushaj per Rizzo, tentativo di conclusione in area murata e azione in superiorità numerica che fallisce

5' rete annullata a Ferrari! Su cross di Nzita, sponda aerea per l'attaccanta che commette fallo in occasione della conclusione sotto misura. Nell'occasione si è infortunato Pisano che deve lasciare il campo per Pinna

3' su angolo dalla destra per il Pescara con Ingrosso che commette fallo di sfondamento in area

Si riparte con il calcio d'avvio per il Pescara, nessun cambio nell'intervallo

Squadre in campo per il secondo tempo

PRIMO TEMPO

46' duplice fischio dell'arbitro, all'intervallo si resta sullo 0-0 di partenza tra Pescara e Olbia. Tempo avaro di emozioni se escludiamo la palla gol fallita al 41' di De Marchi. Appuntamento fra pochi istanti per secondo tempo

45' 1 minuto di recupero

44' dall'altra parte su cross dal fondo colpisce di testa Mancino con Di Gennaro che alza sopra la traversa. Sugli sviluppi buono il tempo di uscita del portiere in presa alta

41' clamorosa palla gol sciupata da De Marchi! Verticalizzazione per l'attaccante bravo a superare il portiere in uscita tagliando con i tempi giusti a centroarea ma fallisce il colpo nella porta sguarnita consentendo il ripiego della difesa

35' sugli sviluppi di un corner opposizione di Memushaj sul tentativo di Brignani

31' angolo dalla destra di Pompetti per il colpo di testa centrale di Ferrari, blocca il portiere. Nell'occasione è finito a terra De Marchi

26' su lancio in verticale bella sponda in area di Ragatzu per Mancini pescato in fuorigioco

21' non si chiude uno scambio al limite tra Memushaj e Ferrari, buona copertura centrale della squadra sarda

17' prova a farsi vedere l'Olbia con un tentativo dalla distanza abbondantemente a lato

12' verticalizzazione di Rizzo per Galano, cross basso in area dal fondo intercettato dalla difesa in angolo. Sugli sviluppi fischiato un fallo in attacco

11' grande intervento di Ciocci su conclusione ravvicinata ma un pò centrale di Galano su cross basso di Nzita!

10' ci prova ancora Galano dal limite dell'area ma il suo rasoterra è centrale bloccata da Ciocci senza problemi

8' tentativo dai 25 metri per Galano che si gira bene ma il suo mancino non è abbastanza preciso, sfera di un paio di metri a lato

6' contropiede Pescara con Galano per Memushaj in area ma apertura per un compagno fuori misura e azione che svanisce

3' punizione dalla trequarti, palla scodellata in area sul secondo palo per Ragatzu che alza la mira

Partiti con il calcio d'avvio per l'Olbia in maglia rossa, Pescara nella classica biancazzurra

Un saluto ai lettori di Calciomagazine e agli amici di Abruzzonews, benvenuti alla diretta di Pescara - Olbia. Squadre in campo pronte a darsi battaglia.

TABELLINO

PESCARA: 33 Di Gennaro (dal 24' st 22 Sorrentino), 8 Memushaj (dal 19' st 13 Zappella), 9 Ferrari, 11 Galano (dal 24' st 97 Clemenza), 18 Drudi, 21 Pompetti, 23 Cancellotti, 28 Ingrosso, 29 Nzita, 30 De Marchi (dal 25' st 17 Rauti), 91 Rizzo. A disposizione: 1 Radaelli, 3 Rasi, 5 Illanes, 6 Valdifiori, 10 Marilungo, 16 Diambo, 24 Bosic, 27 Veroli. Allenatore: Gaetano Auteri

OLBIA: 1 Ciocci, 4 Giandonato (dal 47' st 27 Occhioni), 7 Lella, 8 Palesi (dal 47' st 24 Belloni), 10 Ragatzu, 11 Mancini (dal 24' st 20 De Marcus), 13 Brignani, 14 Pisano (dall'8' st 17 Pinna), 19 Travaglini, 25 Emerson, 28 Biancu (dal 24' st 18 Chierico). A disposizione: 12 Barone, 22 Van Der Want, 2 Renault, 3 La Rosa, 6 Boccia. Allenatore: Cansi Massimiliano

Reti: al 39' st Drudi

Ammonizioni: De Marchi, Cancellotti, Ferrari

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 6 minuti nella ripresa

Formazioni ufficiali

PESCARA: 33 Di Gennaro, 8 Memushaj, 9 Ferrari, 11 Galano, 18 Drudi, 21 Pompetti, 23 Cancellotti, 28 Ingrosso, 29 Nzita, 30 De Marchi, 91 Rizzo. A disposizione: 1 Radaelli 22 Sorrentino, 3 Rasi, 5 Illanes, 6 Valdifiori, 10 Marilungo, 13 Zappella, 16 Diambo, 17 Rauti, 24 Bosic, 27 Veroli, Clemenza. Allenatore: Gaetano Auteri

OLBIA: 1 Ciocci, 4 Giandonato, 7 Lella, 8 Palesi, 10 Ragatzu, 11 Mancini, 13 Brignani, 14 Pisano, 19 Travaglini, 25 Emerson, 28 Biancu. A disposizione: 12 Barone, 22 Van Der Want, 2 Renault, 3 La Rosa, 6 Boccia, 17 Pinna, 18 Chierico, 20 De Marcus, 24 Belloni, 27 Occhioni. Allenatore: Cansi Massimiliano

I convocati dell’Olbia

PORTIERI: Luca Barone, Giuseppe Ciocci, Maarten Van del Want

DIFENSORI: Salvatore Boccia, Fabrizio Brignani, Emerson Ramos Borges, Simone Pinna, Francesco Pisano, Christophe Renault, Christian Travaglini

CENTROCAMPISTI: Luca Belloni Roberto Biancu, Luca Chierico, Manuel Giandonato, Luca La Rosa, Nunzio Lella Fabio Occhioni, Luca Palesi

ATTACCANTI: Antonio Demarcus, Simone Mancini, Daniele Ragatzu

Le dichiarazioni di Auteri e Canzi alla vigilia

Auteri:La mia squadra non ha problemi gravi, basta poco per risolvere le criticità. Però contro l’Olbia é obbligatorio vincere. L’Olbia é una squadra di qualità, ne conosciamo pregi e i difetti. E’ un avversario insidioso, ma ho grande fiducia nei miei giocatori.Però dobbiamo accelerare per recuperare il terreno perduto. In settimana abbiamo svolto un buon lavoro, i ragazzi stanno bene e sono convinto che faranno una prestazione importante. Saranno nuovamente disponibili Drudi, Ingrosso, Illanes e D’Ursi.”.

Canzi:Una partita difficile, come del resto però lo sono state e lo saranno tutte in questo campionato. In più veniamo da un ko che, come tutte le sconfitte, va gestito nella direzione che permette di trasformare la delusione in voglia di dimostrare l’inciampo, di cui io sono stato il primo responsabile, è episodico. Il Pescara é una squadra che sta cercando un proprio equilibrio, ma è certamente molto più consapevole della categoria in cui si sta misurando di quanto non lo fosse due mesi fa. Ultimamente ha cambiato diversi sistemi di gioco, per cui da parte nostra dovremo essere bravi e duttili tatticamente per adattarci al contesto senza rinunciare alla nostra identità. Una squadra che subisce tanto? Noi però non siamo da meno e questo non è accettabile. Il rendimento altalenante di questo primo scorcio di stagione ha detto effettivamente di un’Olbia che deve imparare a concedere meno agli avversari registrando un diverso approccio e una maggiore costanza di intensità in campo: “Stiamo lavorando duro per migliorare la tenuta difensiva: per farlo domenica dovremo mettere in campo quella compattezza che è mancata contro il Modena sia in termini di distanza tra i reparti che di aggressività, due aspetti tra loro legati che sono fondamentali per opporsi a questa che hanno nel palleggio un’arma pericolosa. Noi sappiamo di avere qualità che possono fare a chiunque, ma anche che vanno abbinate a una fase di non possesso molto più aggressiva”

L’arbitro

A dirigere  il match sarà Filippo Giaccaglia della sezione di Jesi, coadiuvato dagli assistenti Pietro Pascali di Bologna e Antonio Marco Vitale di Ancona, mentre il IV Uomo sarà Leonardo Mastrodomenico della sezione di Matera.

La presentazione del match

PESCARA – Domenica 31 ottobre, alle ore 14.30, allo Stadio “Adriatico-Cornacchia”, andrà in scena Pescara – Olbia, gara valida per l’undicesima giornata del campionato di Serie B 2021/2022.  I padroni di casa vengono dal pareggio esterno per 1-1 contro il Siena; in classifica ora sono sesti (a pari merito con Vis Pesaro, Gubbio e Siena) con 17 punti, frutto di 4 vittorie, 5 pareggi e 2 sconfitta con 19 gol fatti e 17 subiti.  Gli ospiti, nel turno precedente, hanno perso in casa per 0-2 contro il Modena e sono dodicesimi a pari merito con l’Entella, a quota 13 punti, con un percorso di 4 partite vinte, 1 pareggiata e 6 perse; 19 reti realizzate e 17 incassate.

QUI PESCARA – La Delfino Pescara 1936 ha comunicato la negatività al Covid-19 di tutta la rosa biancazzurra, che torna ad essere al completo e a disposizione del tecnico Gaetano Auteri. Probabile modulo 3-4-3, schierando in porta Di Gennaro e in difesa Illanes, Ingrosso e Frascatore. A centrocampo troviamo invece Zappella, Memushaj, Pompetti e Nzita, alle spalle di Clemenza, De Marchi e D’Ursi.

QUI OLBIA – Per la trasferta in Abruzzo, il tecnico Max Canzi dovrà rinunciare ancora agli infortunati Arboleda e Pinna Giuseppe, così come a Udoh, chiamato a scontare il primo dei due turni di squalifica inflittigli dal giudice sportivo. Torna nuovamente tra i disponibili Belloni Probabile modulo 4-3-1-3 con Ciocci in porta e difesa composta al centro da Brignani e Emerson e sulle corsie da Arboleda e Pinna. A centrocampo Lella, Giandonato e Chierico. Sulla trequarti potremmo trovare dal 1′  Palesi, alle spalle della coppia d’attacco formata da Udoh e Ragatzu.

Le probabili formazioni di Pescara – Olbia

PESCARA (3-4-3): Di Gennaro; Illanes, Ingrosso, Frascatore; Zappella, Memushaj, Pompetti, Nzita; Clemenza, De Marchi, D’Ursi. Allenatore: Gaetano Auteri.

OLBIA (4-3-1-2): Ciocci; Arboleda, Brignani, Emerson, Pinna; Lella, Giandonato, Chierico; Palesi; Udoh, Ragatzu. Allenatore: Massimiliano Canzi

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Pescara – Olbia, valido per la dodicesima  giornata del Girone di Serie C, verrà trasmesso in diretta e in esclusiva su Eleven Sports: potrà essere seguita previa sottoscrizione di un abbonamento, mensile o stagionale a seconda del pacchetto scelto, che consente la visione di tutte le partite del campionato di Serie C.

Articoli correlati