Inter – Udinese 2-0: decide una doppietta di Correa

1733

Inter Udinese cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Inter – Udinese del 31 ottobre 2021 in diretta: la squadra di Inzaghi domina fin dall’inizio ma riesce a sbloccare la gara soltanto nel secondo tempo grazia e due gol di Correa

La cronaca ed il tabellino minuto per minuto

INTER - UDINESE 2-0 (RISULTATO FINALE)

La redazione di calciomagazine.net ringrazia per l'attenzione e dà appuntamento ai prossimi live. Buon proseguimento di giornata a tutti

SECONDO TEMPO

48' Game over a San Siro. Inter bate Udinese 2-0 grazie a una doppietta di Correa

47' Deulofeu prova una debole conclusione ma la palla finisce a lato

46' Udogje prova il cross ma Dumfries si oppoen

45' tre minuti di recupero

44' ancora un cambio per l'Udinese : entra Soppy al posto di Molina

42' Arslan tenta la conclusione due volte senza esito

40' cambio nell'Inter: entra Dimarco al posto di Perisic

38' Molina fermato da un gran intervento difensivo di Skriniar

36' sugli sviluppi del corner  Udogje mette la palla in rete ma era in fuorigioco. Si resta sul 2-0

35' tiro di Deulofeu a cercare l'incorcio dei pali, Handanovic si distende e mette in corner

34' doppio cambio per l'Inter: dentro Lautaro e Sensi al posto di Dzeko e Barella

33' conclusione di Pereyra ma la palla finisce alta sopra la traversa

31' sottoporta Sanchez manda la palla sul fondo! ma era in posixione di fuorigioco

30' sugli sviluppi di un calcio d'angolo Sanchez viene anticipato

28' Sanchez salta due avversari al limite ell'area m ail suo tiro viene murato da Nuytink

27' ora la squadra di Inzaghi si é sbloccata e sta facendo vedere giocate di altissimo livello

27' conclusione di Vidal! Palla fuori di un soffio!

24' nell'Udinese dentro Arslan al posto di Makengo e Udogje al posto di Stryger larsen

24' doppio cambio nell'Inter. Dentro Sanchez e Vidal al posto di Correa e Calhanoglu

23' RADDOPPIO INTER! Correa, ancora lui! cross all'indietro di Dumfries per Correa che ounta il primo palo e mette la palla in rete

22' tiro di Dzeko, ribatte di piede Silvestri! lapalla arriva a Dumfries il cui tiro, non forte, viene neutralizzato da Walace!

19' bravo Samir ad impedire una ripartenza dell'Inter che poteva essere pericolosissima

18' cross di Calhanoglu deviato in fallo laterale

17' intervento falloso ai danni di Dzeko

16' per gli amanti della statistica Correa aveva segnato soltanto una doppietta il 27 agosto, decisiva nella rimonta dell'Inter contro il Verona

14' INTER IN VANTAGGIO! Correa prende velocità, supera il nuovo entrato Walace, entra in area e sfodera un tiro che trafigge Silvestri!

12' doppio cambio per l'Udinese: dentro Walace e Deulofeu e fuori Success e Jajalo

11' cross di Bastoni a cercare l'inserimento per Correa. Nessun problema per Silvestri

10' Dumfries sbaglia il passaggio in area per Correa che non reosce ad arrivare sulla palla e l'azione sfuma

8' si preparano a entrare Walace e Deulofeu. Gotti vuole correre ai ripari perche per ora il secondo tempo é stato tutto in mano all'Inter

7' calcio d'angolo per l'Inter per una copertura di Samir su Dumfries. Sugli sviluppi del corner palla allontanata dalla difesa bianvonera

6' fallo ai danni di Brozovic, punizione per l'Inter da buona posizione. La batte sottoporta Calhanoglu ma Dzeko non colpisce la palla di testa per pochissimo!

5' ammonito Pereyra per un fallo su Dzeko

5' OCCASIONE PER L'UDINESE! Pereyra mette una bella palla sul secondo palo per Nuytink ma Dumsfries interviene e spazza via la palla

4' bella azione dell'Inter e brutta conclusione di Perisic che manda la palla sul fondo

3' tiro centrale di Calhanoglu. Tutto facile per Silvestri, che sembra al momento aver asssorbito il brutto colpo al costato subito al termine del primo tempo

2' subito aggressiva la squadra di Inzaghi

1' cross di Calhanoglu con palla deviata in angolo, il numero 4 per l'Inter. Sugli sviluppi del corner Dumfries viene anticipato

1' si ricomincia!

non ci saranno cambi

PRIMO TEMPO

46' finisce a San Siro il primo tempo di una partita che per l'Inter é risultata più complicata del previsto

44' annunciato un minuto di recupero

43' buon passaggio di Stryger Larsen per Samir che sprca tutto calciano di destro e spedendo la palla sul fondo

40' Molina tenta una conclusione di sinistro, che no é il suo piede preferito. La palla finisce alta sopra la traversa!

39' ammonito Beto per un intervento falloso su Brozovic

39' ancora un tiro di Barella. Murato!

38' Perisic al volo per Dzeko, che viene anticipato da Samir

36' Sponda di Ranocchia, Dzeko non arriva sul pallone, libera Stryger Larsen.

35' Pericolo per l'UDINESE! palla sui piedi di Dzeko davanti alla porta vuota. Il bosniaco, disturbato da un avversario, non riesce a deviarla in rete e anzi commette anche fallo

34' Samir mette la palla in calcio d'angolo. Sugli sviluppi del corner la conclusione di Barella viene deviata in fallo laterale

32' a terra Silvestri rimasto contuso nell'azione precedente

31' punizione per l'Inter sulla treqaurti. Al termine dell'azione Silvestri toglie la palla dalla testa di Dzeko

29' inserimento in area di Dumfries che prova la conclusione ma non inquadra lo specchio della porta!

27' l'Inter preme con continuità

26' OCCASIONE INTER! Rimessa laterale di Perisic, conclusionedi  Barella. Silvestri in tuffo respinge la palla!

24' tocco di Calhanoglu morbido per Barella. Stryger Larsen lo anticipa e mette la palla in corner. Sugli sviluppi del corner Perisic viene anticipato

22' cross di Molina, palla vicino a Stryger Larsen che però non riesce a controllarla

21' sugli sviluppi del calcio d'angolo, il colpo di testa di Ranocchia spedisce la palla alta sopra la traversa. Comunque un'altra grande occasione per l'Inter

19' fallo di Calhanoglu ai danni di Makengo

17' tiro di Barella, palla abbondantemete a lato dalla porta difesa da Silvestri. Quarta ozzasione in 17 minuti per il centrocampista nerazzurro, finora il piu intraprendente della squadra di Inzaghi

16' Barella resta a terra dopo un fallo di Molina, per luinulla di grave.

15' siamo arrivati al quarto d'ora di gioco. Partita decisamente vivace e divertente

14' ancora una conclusione di Barella ma la palla termina sul fondo!

13'punizione da buona posizione per l'Inter. La batte Nuytink allontana la palla di testa

12' dopo uan ripartenza Correa prova il tiro da distanza ravvicinata. Silvestri ci mette il piede!

11' piu pericolosa la squadra di Gotti dopo un avvio timido

10' Ranocchia spedisce la palla in calcio d'angolo. Sugli sviluppi del corner, battuto da Stryger Larsen, Nuytink non arriva sulla palla

9' lancio lungo di Dzeko per Dumfries,, Molina lo anticipa . La palla arriva a Ranocchia che prova la conclusione ma la palla termina sul fondo

8' Skriniar cerca la profondità, Beto gli sporca la palla

7' cross di Makengo ma Ranocchia, en appostato, mette la palla fuori dall'area

6' intervento falloso di Success ai danni di Bastoni. Sfuma l'zione dell'Inter

5' intervento duro di Bastoni ai danni di Becao

4' cross di Molina, conclusione a distanza ravvicinata di Stryger-Larsenn che impegna Handanovic! Ottimo riflesso per il numero uno nerazurro!

3' scatto di Beto ma c'é la chiusura di Ranocchia. L'Udinese per la prima volta é riuscita ad oltrepassare la linea di metà campo

2' l'Udinese prova una ripartenza ma c'é l'ottimo recupero di Brozovic su Molina

2' l'Inter rimane in possesso di palla in fase di attacco

1' lancio in avanti di Dumfries, Samir chiude in fallo laterale

1' partiti! primo pallone battuto dall'Udinese

Stadio di San Siro gremito, al massimo della capienza consentita dalla normativa anti-Covid. Si parla di 50mila spettatori

Le squadre sono entrate in campo

Un cordiale buona domenica a tutti i lettori collegati per vivere insieme alla redazione di calciomagazine.net ogni emozione di Inter-Udinese, lunch match dell'undicesima giornata di Serie A

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Dumfries, Barella (dal 34' st Lautaro), Brozovic, Calhanoglu (dal 24' st Vidal), Perisic (dal 40' st Dimarco); Dzeko (dal 34' st Sensi), Correa (dal 24' st Sanchez). A disposizione: Radu, De Vrij, D'Ambrosio, Kolarov, Darmian, Gagliardini, Vecino, Dimarco. Allenatore: Simone Inzaghi

Udinese (3-4-2-1): Silvestri; Becao, Nuytinck, Samir; Molina (dal 44' st Soppy), Jajalo (dal 12' st Deulofeu), Makengo (dal 24' st Arslan), Stryger Larsen (dal 24' st Udogje); Pereyra, Success (dal 12' st Walace); Beto. A disposizione: Padelli, Carnelos, Nehuen Perez, De Maio,Zeegelaar, Samardzic, Forestieri   Allenatore: Luca Gotti.

Reti: al 14' st Correa

Ammoniizoni: Beto, Pereyra

Recupero: 1' nel primo tempo e 3' nella ripresa

I convocati dell’Udinese

PORTIERI: 1 Silvestri; 20 Padelli; 29 Santurro; 65 Carnelos

DIFENSORI: 2 Perez; 3 Samir; 4 Zeegelaar; 16 Molina; 17 Nuytinck; 19 Stryger Larsen; 50 Becao, 87 De Maio; 93 Soppy

CENTROCAMPISTI: 5 Arslan; 6 Makengo; 8 Jajalo; 11 Walace; 13 Udogie; 24 Samardzic; 37 Pereyra

ATTACCANTI: 7 Success; 9 Beto; 10 Deulofeu ; 45 Forestieri

Le dichiarazioni di Gotti alla vigilia

Siamo tutti dispiaciuti, io per primo, del risultato che è maturato contro il Verona. Quella di domani contro l’Inter è la terza partita in una settimana, l’obiettivo è quello di recuperare le energie al meglio e di ricreare quell’intensità mentale che ha caratterizzato le prima due partite della settimana contro Atalanta e Verona. Tutto è migliorabile quindi l’impegno deve essere, da parte mia in primis, di evitare un errore. Questo deve essere anche il focus di ogni calciatore: cercare di limitare il numero degli errori. Va anche detto che il primo tiro in porta il Verona lo ha fatto al 93’. Per arrivare a non concedere un tiro in porta durante la partita ad una squadra che sta producendo quanto il Verona vuol dire che tutti erano concentrati al massimo e soprattutto vuol dire che gli errori, fino all’episodio che ha portato al rigore, sono stati limitati. Domani voglio vedere una squadra che farà di tutto per portare a casa dei punti. Su Nacho non è cambiato nulla rispetto al pre-gara di mercoledì. Continua a sentire fastidio, vedremo come andrà la prossima settimana. Gerard ha fatto un allenamento con la squadra, lo vedo bene dal punto di vista fisico e sarà in grado di dare qualche contributo. Affrontare Atalanta e Verona, squadre che hanno un’impostazione di gioco che porta spesso a duelli individuali, senza Deulofeu è stato un peccato. Le partite non sono uguali, l’Inter ci propone qualcosa di diverso. Ci saranno all’interno della partita delle situazioni analoghe a quelle vissute nelle altre due gare. Qualche cambio di partita in partita lo faccio ma non ho intenzione di stravolgere le cose”.

L’arbitro

A dirigere  il match sarà Luca Sacchi. Vivenzi-Rocca saranno i guardalinee mentre Paterna sarà il quarto uomo. Di Paolo opererà al VAR con Bresmes AVAR. Sacchi vanta in carriera un solo precedente con i nerazzurri, risalente alla Coppa Italia 2017-2018: in quell’occasione la squadra allenata da Spalletti la spuntò soltanto ai rigori.

Per la terza volta dirigerà l’Udinese in carriera, nei due precedenti un successo (Udinese – Crotone 2-0 del 18/12/2016) ed un ko (Sampdoria – Udinese 2-1).

La presentazione del match

I padroni di casa vengono dalla vittoria esterna per 0-2 contro l’Empoli grazie alle reti di D’Ambrosio e Dimarco; in classifica ora sono terzi con 21 punti, frutto di 6 vittorie, 3 pareggi e 1 sconfitta con 26 gol fatti e 12 subiti.  Gli ospiti, nel turno precedente, hanno pareggiato alla Dacia Arena per 1-1 contro l’Hellas Verona e sono tredicesimi, a pari merito con il Torino, a quota 11 punti, con un percorso di 2 partite vinte, 5 pareggiate e 3 perse; 12 reti realizzate e 14 incassate. Se i nerazzurri devono conquistare i tre punti per non perdere ulteriore terreno da Napoli e Milan, i friulani devono ritovare la vittoria, che manca ormai dalla terza giornata, quando avevano battuto lo Spezia in trasferta. Per il lunch match sono previsti a San Siro 50mila spettatori. “Sarà un’occasione per vivere San Siro in famiglia approfittando delle promo sui biglietti per Under 18, Under 16 e Under 10 a partire da 10 €. Inter-Udinese sarà anche la partita speciale Inter Club, con tante attività dedicate tutte da scoprire”, si legge in una nota ufficiale dell’Inter. Sono 97 i precedenti tra le due compagini con il bilancio di 48 vittorie dell’Inter contro le 27 dell’Atalanta mentre i pareggi sono 21. Dal 2015 sono 10 le vittorie dell’Inter contro l’Udinese. A San Siro il bilancio è di 27 vittorie per l’Inter e 10 dell’Udinese: storicamente i bianconeri sono molto prolifici al Meazza, avendo segnato 52 gol in 48 incontri, il proprio record in trasferta. Nell’ultima giornata dello scorso campionato a imporsi furono i nerazzurri con il risultato di 5-1 grazie alle reti di Young, Eriksen, Martinez, Perisic e Lukaku; per i bianconeri andò a segno Pereyra.

QUI INTER – Simone Inzaghi potrebbe far rifiatare Martinez e De Vrij, partiti con la maglia da titolare contro l’Empoli e far scendere la squadra in campo con il modulo 3-52. Quindi, in porta Handanovic e difesa composta da Skriniar, De Vrij e Bastoni. In cabina di regia Brozovic con Barella e Calhanoglu; sulle corsie Darmian e Perisic. Davanti Sanchez e Dzeko. Intanto, Lautaro Martinez si è legato al club nerazurro fino al 2026: “Sono molto contento di essere qui e di restarci così a lungo. Mando un forte abbraccio a tutti i tifosi nerazzurri. Forza Inter!“, ha dichiarato dopo la firma del contratto.

QUI UDINESE – Si é rivisto in campo Deulofeu ma per la sfida contro l’Inter sarà ancora indisponibile. Per la formazione di Gotti probabile modulo 3-5-1-1 con Silvestri in porta e difesa composta da Becao, Nuytinck e Samir. In cabina di regia Walace con Makengo e Arslan; sulle corsie Molina e Stryger Larsen. Unica punta Beto, davanti a Pereyra.

Le probabili formazioni di Inter – Udinese

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Sanchez, Dzeko. Allenatore: Simone Inzaghi.

UDINESE (3-5-1-1): Silvestri; Becao, Nuytinck, Samir; Molina, Arslan, Walace, Makengo, Stryger-Larsen; Pereyra; Beto. Allenatore: Ivan Gotti.

Curiosità

Samir Handanovic ha esordito in Serie A con l’Udinese, nel 2004/05. Da quando ha debuttato nel massimo campionato, l’attuale portiere dell’Inter ha collezionato 182 clean sheet, più di qualsiasi estremo difensore nel periodo. Alexis Sánchez ha giocato sue prime 95 partite in Serie A con l’Udinese, segnando 20 reti. L’attaccante cileno ha servito un assist nell’ultimo turno di campionato contro l’Empoli e non prende parte a due gol in due presenze di fila nel torneo dallo scorso marzo. La prossima sarà la 200ª presenza in Serie A per il difensore dell’Inter Stefan de Vrij: potrebbe diventare il secondo giocatore olandese a tagliare questo traguardo nel massimo campionato italiano nell’era dei tre punti a vittoria, dopo Clarence Seedorf, che è arrivato a 396. Daniele Padelli ha indossato la maglia dell’Inter nelle ultime due stagioni di Serie A; per il portiere – oggi all’Udinese – quattro presenze soltanto in maglia nerazzurra nel massimo campionato.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Inter – Udinese, valido per la decima  giornata del campionato di Serie A 2021/2022,  verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick. Gli utenti DAZN che lo preferissero potranno vedere Inter – Udinese in diretta streaming anche sui dispositivi mobili quali smartphone e tablet, scaricando la app per sistemi iOS e Android, e sul proprio personal computer o notebook, in questo caso semplicemente collegandosi con il sito ufficiale della piattaforma. Dopo il fischio finale gli highlights della gara e l’evento integrale saranno a disposizione per la visione on demand. La gara sarà visibile anche su Sky Sport (251 del satellite), Sky Sport Calcio (202 del satellite; 473 e 483 del digitale terrestre) e Sky Sport 4K (213 del satellite).

Articoli correlati