Pescara-Roma: tutte le interviste del dopo-partita

Queste le interviste realizzate nel dopo partita di Pescara-Roma.

Leandro Greco in zona mista:

Non mi aspettavo di giocare dal primo minuto sono contento. Sto lavorando bene dall’inizio del ritiro cercando di farmi trovare pronto e sono contento di poter giocare. A 24 anni sono un finto giovane e so che è importante giocare ma deciderlo spetterà al mister e alla società ma io sono a disposizione. C’è una bella concorrenza, sono tutti grandi campioni e stando qui posso solo che migliorare. Ho bisogno di giocare ma se la società e il mister riterranno opportuno che io rimanga lo farò volentieri.

Rodrigo Taddei in zona mista:

Dobbiamo ancora migliorare e lavorare sin da subito per raggiungere il nostro meglio. Come arriveremo alla Supercoppa? Abbiamo ancora tre amichevoli da giocare per allenarci bene e cercare di arrivare nelle migliori condizioni e fare bene. L’Inter? Noi dobbiamo fare del nostro meglio e non pensare agli altri, allenandoci con serietà come stiamo facendo adesso. L’amichevole è servita per capire quello che abbiamo sbagliato e migliorare in settimana per arrivare alla Supercoppa senza ripetere gli errori che abbiamo commesso oggi.

Eusebio Di Francesco, allenatore del Pescara, in zona mista:

Sono passati tanti anni ma tra me e Totti c’è sempre stima reciproca e ho avuto l’occasione di rivedere tanti amici come Bruno Conti e Vito Scala e mi ha fatto estremamente piacere. Ho vissuto con loro dei momenti veramente straordinari. Il Pescara? Noi dobbiamo fare un campionato dignitoso e l’obiettivo è la permanenza in serie B. Ho diversi giocatori, specialmente in attacco, giovani, eccellenti e che hanno ottime qualità. La prospettiva mi piace, lavorare con questi ragazzi mi da molta soddisfazione visto anche gli ottimi risultati che abbiamo ottenuto fin qui. Anche stasera per me è stata una bella soddisfazione.

[Emanuele Melfi – Fonte: www.vocegiallorossa.it]