Prove di Supercoppa a Bochum, con il Gala si scalda anche Castaignos

A poco meno di due settimane dal derby di Supercoppa contro il Milan, l’Inter testerà oggi per la prima volta le sue forze contro un avversario di livello. La cornice è il ‘Rewirpowerstadion’ di Bochum, dove i nerazzurri alle 18,00 scenderanno in campo ad affrontare il Galatasaray. È la quarta amichevole estiva dell’Inter di Gasperini, che dovrà confermare quanto di bene fatto nelle prime tre, negli agevoli successi contro Trentino Team, Mezzocorona e Cremonese. Anche se contro i turchi le difficoltà saranno più alte, la squadra di Gasp dovrebbe partire con uno schieramento simile a quelli visti nelle precedenti amichevoli.

Nella giornata di ieri, durante l’ultimo allenamento aperto al pubblico prima della partenza per Bochum, il tecnico ha avuto gli ennesimi segnali positivi da Wesley Sneijder. I 3.000 tifosi presenti alla Pinetina hanno incitato l’olandese, il più acclamato della squadra. Lui ha ricambiato con sorrisi e con la stessa voglia di sempre. Gasp ha voluto provarlo ancora una volta in mezzo al campo, a fianco di Stankovic. Wes ha dimostrato di poter essere un’arma importante nel 3-4-3 della nuova Inter, dispensando lanci perfetti per i compagni e cambi di gioco da vero playmaker.

È rimasto a casa invece Santon, affaticato, ed il suo posto sulla corsia di destra del centrocampo verrà preso da Obi. A parte l’assenza del bambino, la formazione di oggi ha tutta l’aria di essere quella che vedremo in campo il 6 agosto a Pechino in Supercoppa. Spazio in porta quindi per Luca Castellazzi, a cui, in attesa del rientro di Julio Cesar, sono state affidate le chiavi della porta interista, dopo il lungo infortunio che ha messo out Viviano. Torna in campo Walter Samuel, in una difesa completata da Ranocchia e Chivu.

A centrocampo, come detto, il regista sarà Sneijder, mentre Yuto Nagatomo proverà a fornire la solita spinta sulla corsia sinistra. In mediana spazio anche per Stankovic, capitano in mancanza di Zanetti. Qualche dubbio invece per quanto concerne il reparto offensivo. Ieri Gasperini ha schierato un tridente composto da Eto’o, Alvarez e Castaignos, e proprio l’olandese potrebbe essere testato contro il Galatasaray. Alla Pinetina Luc ha dato mostra dei suoi importanti numeri, puntando spesso l’uomo in velocità e tagliando al centro. Se oggi dovesse essere il suo turno, Eto’o sarebbe il perno centrale dell’attacco interista, ruolo che in caso contrario verrebbe occupato da Pazzini.

LE PROBABILI FORMAZIONI:

INTER (3-4-3): Castellazzi; Ranocchia, Samuel, Chivu; Nagatomo, Sneijder, Stankovic, Obi; Castaignos (Pazzini), Eto’o, Alvarez. All.: Gasperini.

GALATASARAY (4-4-2): Ercetin; Sarioglu, Ujfalusi, Servet Cetin, Hakan Balta; Arda Turan, Gulselam, Inan, Kazim-Kazim; Baros, Elmander. All.: Terim.

[Daniele Alfieri – Fonte: www.fcinternews.it]