Qualificazioni Euro 2020: le partite in programma martedì 11 giugno

147

La presentazione delle partite valevoli per le qualificazioni agli Europei 2020 in programma nella giornata di dopodomani, martedì 11 giugno.

TORINO – Nella giornata di ieri, con la netta vittoria per 0-3 dell’Italia sul campo della Grecia, si è chiuso il terzo turno delle qualificazioni per gli Europei 2020. Dopodomani, invece, scenderanno in campo le Nazionali dei gruppi C, E, H, I e J per il quarto turno. Ad aprire le danze sarà l’incontro tra Kazakistan e San Marino alle ore 16:00, valevole per il gruppo I. Due ore più tardi si affronteranno Azerbaigian e Slovacchia del gruppo E, che alle 20:45 vedrà impegnate anche Ungheria e Galles. Gli ungheresi conducono il gruppo E con sei punti, a pari merito con la Croazia che riposerà, mentre il Galles segue con tre assieme alla Slovacchia di capitan Hamsik. Alle 20:45 in campo anche il gruppo J, che comprende l’Italia, reduce dalla vittoria sulla Grecia. Gli Azzurri di Roberto Mancini affronteranno a Torino la Bosnia, orfana dello squalificato Pjanic. La Bosnia rappresenta la principale antagonista nel cammino della Nazionale italiana verso Euro 2020 ed una vittoria garantirebbe un vantaggio di ben otto punti. A completare il gruppo J, il match tra Grecia ed Armenia e quello tra Liechtenstein e Finlandia. Nel gruppo I, aperto da Kazakistan e San Marino, la sera scenderanno in campo Belgio e Scozia, le prime due forze del girone assieme alla Russia, che affronterà Cipro. Nel gruppo H la Francia deve rifarsi dalla sconfitta sul campo della Turchia e sarà ospite di Andorra, fanalino di coda con zero punti, mentre la Turchia sarà ospite dell’Islanda. Completa il gruppo H l’incontro tra Albania e Moldavia. Per finire, la Germania scenderà in campo alle 20:45 nel girone C ed affronterà l’Estonia, mentre la Bielorussia se la vedrà con l’Irlanda del Nord, prima nel girone.

Le partite in programma per martedì 11 giugno

GIRONE C

Germania – Estonia

Bielorussia – Irlanda del Nord

GIRONE E

Azerbaigian – Slovacchia

Ungheria – Galles

GIRONE H

Islanda – Turchia

Albania – Moldavia

Andorra – Francia

GIRONE I

Kazakistan – San Marino

Belgio – Scozia

Russia – Cipro

GIRONE J

Grecia – Armenia

Liechtenstein – Finlandia

Italia – Bosnia

Articoli correlati