Ranieri: “De Rossi? Decido domani se gioca. Torna Julio Sergio”

Come si ripresenta la Roma dopo la sosta?

“La Roma riparte con la stessa carica, voglia e determinazione”.

Le vicende Adriano e Pizarro?

“Adriano ha avuto problemi burocratici che già conoscevamo. Ora dovrà lavorare per recuperare i giorni persi. Per quanto riguarda Pizarro,  Bertelli stasera volerà in CIle per seguire il ragazzo proprio perché ci teniamo moltissimo”.

De Rossi è tornato oggi ad allenarsi, è a disposizione per domani?
“Ora valuteremo, dopo tre giorni si gioca anche a Genova per cui devo tenere conto di tutto”.

Julio Sergio-Doni?
“Nessun ballottaggio, gioca Julio Sergio”.

Pizarro è al centro del progetto tecnico?
“Si, certo”.

Totti giocherà dal primo minuto?
“Domani lo saprete”.

Come ha ritrovato la squadra?
“Bene sia moralmente, fisicamente, mentalmente. Sappiamo di affrontare una squadra decisa e determinata. Le squadre di Giampaolo si chiudono bene e ripartono. Sappiamo cosa ci aspetta”.

Adriano vuole restare. Gli ha fatto piacere, può essere uno stimolo?
“Io stimolo sempre tutti. Queste dichiarazioni sono segno che si trova bene. Ha fatto due bene gare, adesso gli serve tempo per rientrare in una condizione accettabile. Mi aspetto tanto da Adriano, Totti e Vucinic che hanno segnato poco. Anche Menez non si deve fermare”.

E’ complicata la vicenda Pizarro?
“No, perché quando parlo col ragazzo sento tutta un’altra storia. Abbiamo aprlato più volte, non mi ha mai detto niente di problemi”.

Silenzio societario. Si immagina se Del Piero avesse detto che ci sono dei papponi a Corso Galileo. E’ difficile lavorare così? “Ma è più stimolante. Dovrà rispondere chi di dovere, non fanno parte delle mie competenze. Per me è importante che in campo mi diano tutto, dobbiamo saper navigare in tutti i mari”.

Pizarro l’ha sentito personalmente?
“No. in questo momento so che il ragazzo ha problemi al ginocchio. Ho chiesto che andasse Bertelli in modo che quando rientra non perdiamo tempo su cosa dobbiamo fare”.

Bertelli è una scelta sua? “Si, è più giusto ci sia un preparatore perché sta facendo fisioterapia, Bertelli guarda, annota e piano piano lo trasportiamo qua”.

Come pensa che prenderà Totti un’altra eventuale esclusione?
“Gioca la Roma, ho una rosa bella, compatta. Se tutti capiranno che sono importanti, faremo un bel campionato. Vogliamo sfoltire, siamo ancora tanti. Vogliamo far bene su 3 fronti, devo avere la possibilità di giocarmi la chance su tutti i fronti”.

Storicamente la Roma alla ripresa ha faticato molto. Come ha visto la squadra e se serve lavoro specifico per tornare subito in palla?
“L’anno scorso abbiamo ripreso bene, per cui ci auguriamo di fare altrettanto”.

Sul mercato. Ha fatto richieste?
“Se dobbiamo vendere. Neanche Behrami, neanche Sculli, nessuno”.

Caso-Pizarro. Se ci fossero offerte per il giocatore?
“Dico che deve restare qua. Acceterei di farlo andare solo se lui come chiunque altro volesse andar via”.

Qual’è la sua opinione su Rosi?
” E’ un buonissimo giocatore”.

[Pascal Desiato – Fonte: www.vocegiallorossa.it]