Ranieri: “I rigori? Troppi ma la tendenza cambierà”

289 0

Mister Ranieri è arrivato in sala stampa, ecco le sue parole alla vigilia di Inter-Juve:

Cosa prova alla vigilia di questa partita?
Niente di particolare, niente di diverso anche se è una mia ex squadra, giocheremo con concentrazione e punteremo ai tre punti come sempre.

Cos’è l’Inter vista dalla Juve?
Un’avversaria forte, viene vista con più rivalità rispetto al Torino.

Fece notizia quando dfece vedere il gladiatore prima di Inter-Roma, ora cosa farà vedere?
Sono già carichi non c’è bisogno di un film.

Sneijder come sta?
Bene oggi ha lavorato dentro ma sta bene.

Moratti ha parlato di casualità che dà fastidio per i rigori, è preoccupato per domani?
Se andiamo così saranno 25 contro quindi dovrà per forza cambiare il trend. Forse solo Parma e Roma storicamente hanno subito gli stessi rigori.

Dopo Bergamo, quando l’Atalanta l’ha messa in difficoltà sugli esterni, è preoccupato per il gioco della Juve da quella parte?
Prenderemo in esame tutte le possibilità tattiche, la squadra sa giocare con più moduli quindi se servono i 4 in linea e non il rombo lo faremo.

Partita da ultima spiaggia?
Mancano ancora 84 punti in ballo, il Milan ha vinto il campionato con 82 punti quindi c’è ancora tempo. Sarà una partita bella tra grandi squadre. Una è partita bene, l’altra è partita con l’handicap ma vuole tornare in alto. Una vuol vedere se tutto quello che sta facendo l’altra confermarsi.

[Domenico Fabbricini – Fonte: www.fcinternews.it]