Real Madrid Campione d’Europa, le parole di Ancelotti nel dopo partita

41

trofeo champions league

Il tecnico ha parlato di vittoria meritata e sofferta, ottenuta al termine di una competizione difficile grazie al cuore della sua squadra, alle sue qualità, al suo estro

PARIGI – Il Real Madrid é sul tetto d’Europa per la quattordicesima volta. Carlo Ancelotti ha vinto la sua quarta Champions League. Mai nessuno prima di lui era riuscito nell’impresa. Intervenuto ai microfoni di Sky al termine del match vinto contro il Liverpool, il tecnico ha parlato di una vittoria meritata e sofferta, ottenuta al termine di una competizione difficile grazie al cuore della sua squadra, alle sue qualità, al suo estro. Vinicius ha fatto gol, Courtois ha parato: la vittoria finale può sintetizzarsi così. Al Liverpool non é stata data la possibilità di attaccare e, a suo modo di vedere, i difensori sono stati bravissimi.

Ancelotti ha proseguito ricordando come a ogni turno superato si sentiva dire che l’avversario era stato sfortunato. L’unica gara in cui si partiva alla pari era proprio questa contro il Liverpool, vinta magari senza giocare un calcio straordinario dal punto estetico ma ala distanza preparata al meglio dal punto di vista tattico. Il segreto di questo Real Madrid? Per il tecnico il mix tra umiltà dei più esperti e l’entusiasmo dei più giovani.

CRONACA DELLA PARTITA