Reja alla resa dei conti: “Se Zarate dovesse rimanere dovrei fare delle scelte”

235 0

FORMELLO – Nel quartier generale biancoceleste è la resa dei conti, il mercato estivo sta imponendo delle scelte e, a pochi giorni dall’esordio ufficiale in Europa League, è il momento di stilare liste e classifiche. L’abbondanza che regna nella rosa sta disorientando Reja che si divide tra epurati, scontenti e piazzamenti in campo (e non) dei nuovi acquisti. Il nodo cruciale è sempre lo stesso, si chiama Mauro Zarate, uno dei giocatori più seguiti da tifosi e media nel mondo Lazio. Proprio il mister biancoceleste intervenendo in mattinata ai microfoni di Sky sport 24 ha detto sull’argentino: “Zarate in uscita? Non lo so, non posso dirlo. Abbiamo acquistato giocatori come Cissè e Klose. Zarate è una punta, è un valore che attualmente abbiamo. Se dovesse rimanere, dovrei fare delle scelte. È difficile gestire 7 punte”, parole forti sul futuro del talento di Haedo, il quale continua a dividere la piazza romana tra sostenitori e detrattori.

Da Madrid non arrivano novità, l’Atletico sembra essersi defilato nonostante abbia già incassato parte dei soldi della cessione di Aguero.  Intanto sul campo prosegue il lavoro atletico della compagine laziale in vista delle amichevoli di sabato e domenica contro il Cluj e l’Aris Salonicco. Raggiunto l’accordo televisivo entrambe le partite saranno trasmesse su Sportitalia (alle 18 a Fiuggi quella contro il Cluj e alle 21 a Rieti quella contro i greci). Reja deve fare i conti con le assenze sulla fascia destra di difesa: Konko e Stankevicius ancora sono out, il francese – fermo per uno stiramento al polpaccio – è a rischio anche per l’Europa League del 18. Sulla destra si darà fiducia ancora a Scaloni con il baby Cavanda in seconda battuta. Non è escluso un ritorno in gruppo di Lulic, che sempre più il mister biancoceleste sta pensando di iniziare a schierare sulla destra. In mattinata si è fermato Floccari per un risentimento muscolare, le sue condizione dovranno essere valutate, ma non dovrebbe essere nulla di grave.

E’ notizia dell’ultima ora che il Wolfsburg è molto vicino all’attaccante calabrese. Fonti vicine al calciatore non smentiscono le voci, Sergio ci sta pensando, Lotito potrebbe portare a termine un altro colpo di mercato: è stato richiesto Kjaer, ma si sta parlando anche di Diego. Il lavoro sul modulo è sempre finalizzato al 4-2-3-1, con questo schema le punte sono troppe, la rosa va sfoltita soprattutto davanti. Cissè è sempre sulla cresta dell’onda ed il caldo torrido della Roma di inizio agosto non spaventa il Leone Nero che fisicamente cresce a vista d’occhio. Klose, invece, sarà ancora per qualche giorno a disposizione, poi dovrà partire per la Germania dove la sua nazionale il 10 affronterà il Brasile in amichevole. Annullata la seduta del pomeriggio i biancocelesti godranno di una serata di riposo prima di ripartire domani alla volta della cittadina termale.

[Alessio Aliberti – Fonte: www.lalaziosiamonoi.it]