Ricorso Roma, la Corte Sportiva conferma il 3-0 a tavolino per il Verona

97

Roma

ROMA – Respinta dalla Corte Sportiva D’Appello Nazionale ricorso presentato dalla Roma, confermando la sconfitta per 0-3 comminata dal Giudice Sportivo per il match con l’Hellas Verona. La partita si era giocata lo scorso 19 settembre ed era valida per la prima giornata del campionato di Serie A 2020/2021

Ricordiamo che il Giudice Sportivo aveva sanzionato la società giallorossa con la perdita della gara per 0-3 per aver schierato Diawara che non risultava iscritto nella lista dei 25 giocatori della rosa. Pertanto in classifica non cambia nulla con giallorossi in terza posizione assieme al Napoli con 14 punti e il Verona con 12 in coabitazione con l’Inter.

NEL DETTAGLIO

Il Giudice sportivo, considerato che la società Roma aveva impiegato un calciatore non iscritto nella “Lista dei 25” nonostante fosse divenuto un “over 22”, in violazione del divieto di utilizzo di cui al punto 8 del Comunicato Ufficiale F.I.G.C. N. 83/A del 20 novembre 2014 come successivamente modificato con Comunicato Ufficiale F.I.G.C. n. 76 del 21 giugno 2018, aveva ritenuto ritenuto di dover applicare la sanzione della perdita della gara per la squadra giallorossa.

Articoli correlati