Riparte il (fanta)mercato: torna la telenovela Maicon-Real, e Cassano…

Manca davvero poco e sarà calciomercato. Nella finestra di gennaio non c’è solo un lavoro per rinforzare la squadra subito, ma anche per programmare le mosse di giugno. L’Inter ovviamente però è sottoposta a voci continue, ogni giorno, ed oggi si è tornati su un vecchio tormentone che agita gli animi nerazzurri da mesi ormai: Maicon ed il Real Madrid. Dopo il clamoroso fallimento della trattative nella scorsa estate, oggi Antonio Caliendo è stato interpellato in merito da Calciomercato.it, e la risposta non è stata di certo una chiusura. “A gennaio? Fa freddo. Dove andrà Maicon? Resta a casa”, ha detto il procuratore del brasiliano. Peccato che Maicon abbia recentemente rinnovato il suo contratto con l’Inter a cifre importanti e dopo un incontro con il presidente Moratti che tanto richiedevano dalla procura del terzino. Adesso che il ragazzo sta rendendo meno le critiche sono partite e dunque le voci fanno meno rumore di un’estate fa, ma il Real Madrid e Maicon difficilmente si ‘staccheranno’ l’etichetta di ‘compatibili’: per ora è fantamercato, sicuramente a gennaio rimarrà a Milano, ma a giugno tutto può succedere. Anche se non dovrebbe succedere, dato il rinnovo che però ormai conta poco o nulla.

Il fantamercato si adatta però perfettamente a FantAntonio, al secolo Antonio Cassano, fantasista in rottura con la Sampdoria pronto a liberarsi a zero dopo il litigio furibondo con il presidente Garrone. Numerose fonti in questi giorni lo hanno accostato all’Inter, come d’altronde accade appena c’è un minimo spiraglio: accostare il barese ai nerazzurri è moda ormai consumata. Gli hanno già affibiato scambi di sms con Moratti – prontamente smentiti dal presidente campione d’Europa – e un accordo con la società di Corso Vittorio Emanuele – anche questo tutt’altro che veritiero -, ma si parla di una casa affittata a Milano, leggenda che si utilizza quando si vuole spingere per una voce. Risultato: per ora quelli su Cassano vanno considerati rumors di fantamercato, ma non si può escludere completamente questa pista perché il parametro zero può fare davvero gola. L’incognita più grande su questa trattativa si chiama però Massimo Moratti: il presidente, in ottimi rapporti con Garrone, prenderebbe il ragazzo di Bari Vecchia dopo quel pessimo comportamento nei confronti del numero uno blucerchiato? E cosa ne pensa Benitez, tatticamente? Troppe domande per poter dare una risposta adesso, ma presto se ne potrebbe parlare.

[Fabrizio Romano – Fonte: www.fcinternews.it]