Roma: finalmente un sorriso per il guerriero della luce

207

“Il lottatore esperto resiste agli insulti: conosce la forza del proprio pugno, l’abilità dei propri colpi” ha scritto Paulo Coelho. Francesco Totti è abbastanza esperto e navigato per dare troppo peso a chi lo denigra: “non ha bisogno di dimostrare niente a nessuno. Non lo scalfiscono le argomentazioni aggressive dell’avversario” prosegue lo scrittore brasiliano nel “Manuale del guerriero della luce”. Totti è un guerriero, lo è sempre stato. Un guerriero con tutti i suoi pregi e difetti e proprio per questo ancor più umano. Nel momento forse tra i più difficili della sua carriera il destino gli ha riservato la vittoria del Golden Foot, il prestigioso premio internazionale riservato ai giocatori di almeno 29 anni che si siano distinti per meriti sportivi, personalita’, fama e apprezzamento del pubblico. Il capitano giallorosso ha distaccato gente del calibro di Raul, Buffon, Seedorf, Puyol, Beckham, Giggs, Gerrard, Eto’o e Drobga.

Gli unici italiani ad averlo vinto sono stati Baggio e Del Piero. L’anno scorso se l’è aggiudicato Ronaldinho. Non male.

Dopo le amarezze dell’ultimo periodo, il numero 10 romanista può finalmente tornare a sorridere, aspettando di poterlo fare anche in campo. Molto presto, ne siamo certi.

[Alessandro Carducci – Fonte: www.vocegiallorossa.it]

Articoli correlati