Roma, il punto: sabato partita chiave

Momento importante e nello stesso tempo delicato per la squadra. Attualmente siamo sulla cresta dell’onda e dobbiamo cavalcarla ancora a lungo, adesso che i problemi tecnici di inizio stagione stanno iniziando a risolversi. Nella gara di domenica, Siena-Roma, si è vista una ripartenza notevole, dopo un primo tempo scarso che ha permesso ai toscani di passare in vantaggio. Ma la Roma ha capito cosa doveva fare; si è potuto notare un cambio di passo che ha portato ad avere una copertura migliore nella difesa e, poco alla volta, un attacco più assiduo che ha consentito la realizzazione di una grande vittoria con doppietta dell’ex senese Destro e goal di Perrotta, giocatore che si fa trovare sempre al posto giusto al momento giusto e che, insieme al Capitano e a De Rossi, fa parte ormai della storia recente.

Tre punti d’oro ed il primato nelle ultime cinque gare, che hanno portato 4 vittorie e 12 punti, i quali hanno permesso di scalare rapidamente la classifica. Sabato ci aspetta un confronto molto speciale, quello con la Fiorentina. Montella lo teniamo ancora tutti nel cuore per la bellissima carriera in giallorosso; è molto preparato ed avrà istruito a dovere i suoi ragazzi, conoscendo la Roma come le sue tasche. Anche noi abbiamo tra le nostre file noti ex-viola come Osvaldo e Balzaretti, dei quali conosciamo già la bravura e dunque non c’è dubbio che ne vedremo delle belle, sempre basandoci sulle probabili formazioni che pronosticano il loro scendere in campo domenica, facendo pregustare un match incentrato su grandi passioni ed un sentimento di amore-odio che accompagnerà molti di noi. Sabato incroceremo una Fiorentina che sicuramente scenderà nella capitale con determinazione, per riscattare il pareggio con la Samp. Una vittoria significherebbe agganciare una diretta concorrente per la zona Champions; per obiettivi più ambiziosi occorre vivere alla giornata, considerando che siamo solo al 15° turno, quindi tutto può ancora succedere: la situazione si può rivoltare, la volontà, la qualità unite ad un collettivo in sintonia con l’allenatore e con la voglia di crescere. Crediamoci!

[Marco Pomarici – Fonte: www.vocegiallorossa.it]