Serie A, la Roma si rilancia: battuta l’Inter 2-1 all’Olimpico

406

Roma Inter cronaca diretta live risultati in tempo reale

La Roma batte l’Inter nel posticipo della settima giornata e si rilancia in classifica. A segno Dzeko e Manolas. Per l’Inter Banega

ROMA – Dopo la vittoria in Europa League la Roma si rilancia anche in campionato. All’Olimpico gli uomini di Spalletti battono 2-1 l’Inter nel posticipo della settima giornata e si portano a 13 punti mentre i nerazzurri, alla seconda sconfitta in 4 giorni, restano ad 11. Per quanto riguarda il match Roma in vantaggio subito con Dzeko. Nel primo tempo i giallorossi dilapidano tante palle gol e nella ripresa l’Inter pareggia con Banega ma, la gioia del pari dura poco, perchè pochi minuti dopo Manolas fissa il punteggio sul definitivo 2-1.

La gara

Moduli speculari per entrambe le squadre. Nella Roma Florenzi, Perotti e Salah a supporto di Dzeko con Totti e Nainggolan in panchina. Nell’Inter Candreva, Banega e Perisic a supporto dell’unica punta Icardi.

Parte fortissimo la Roma, al 5′ ottima sovrapposizione di Bruno Peres, servito da Salah. Va in velocità l’ex Torino, che fa partire un tocco basso verso il centro, dove c’è Dzeko a deviare e battere Handanovic, 1-0. Al 9′ l’Inter va subito vicina al pari con un tiro dal limite dell’area di Banega che colpisce il legno a Szczesny battuto. Su capovolgimento di fronte incursione sulla destra di Salah, che si accentra e scarica per Peres. Di prima intenzione però non centra la porta. Al 21′ Roma ad un passo dal raddoppio: pallone sanguinoso perso da Joao Mario a centrocampo, Salah recupera e parte in contropiede, arriva a tu per tu con Handanovic ma spara sul palo. Passa un minuto e pallone perso stavolta da Santon, bruciato ancora da Salah che si fa ipnotizzare da Handanovic. L’Inter però non sta a guardare, al 33′ cross di Perisic sugli sviluppi di un angolo a cercare Candreva sul secondo palo. L’ex Lazio tenta la girata al volo, ma spedisce il pallone sul fondo. Partita divertentissima, al 42′ Florenzi tutto solo davanti ad Handanovic spara al lato con la difesa dell’Inter stile museo delle cere. Al 42′ però nerazzurri pericolosi prima con un traversone di Ansaldi, respinto a pochi centimetri da Banega e poi con Candreva, che sulla respinta costringe Szczesny al miracolo con un grandissimo tiro. Al 44′ leggerezza di Miranda, che si fa saltare da Dzeko con estrema facilità. Tiro dell’ex City debole, Handanovic blocca senza problemi. Termina con il vantaggio della Roma un primo tempo spettacolare.

La ripresa si apre come si era chiuso il primo tempo, al 52′ Perotti impegna Handanovic mentre su capovolgimento di fronte Perisic costringe l’estremo di casa all’intervento in angolo. Al 59′ Gnoukouri per Joao Mario nell’Inter che al 62′ cambia ancora: Nagatomo per Ansaldi. Al 63′ Banega si mette in proproio e dopo essersi liberato di Strootman scarica verso la porta giallorossa, ma sbaglia la mira. Al 70′ ultimo cambio nell’Inter: fuori Candreva per Jovetic. Nella Roma fuori Salah per El Shaarawy. Al 72′ l’Inter perviene al pareggio: stupenda la triangolazione fra Banega e Icardi in area di rigore. Tiro sul primo palo, spiazzato Szczesny, 1-1. La gioia del pari dura poco perchè al 76′ la Roma torna avanti: calcio di punizione battuto da Florenzi, colpo di testa di Manolas deviato da Icardi e 2-1 Roma. Al 79′ Paredes per Perotti. All’ 87′ la Roma sfiora anche il tris con un colpo di testa di Dzeko ma c’è il miracolo di Handanovic che tiene a galla l’Inter. Nel finale gli uomini di De Boer provano il forcing ma la difesa della Roma regge bene. All’ Olimpico Roma batte Inter 2-1.

Articoli correlati