Rooney saluta Manchester, il PSG pensa a Cuadrado. Costa in Cina?

344

I parigini starebbero pensando all’esterno bianconero. Rooney torna all’Everton mentre per Diego Costa la Cina è di nuovo vicina

LONDRA – La fase più rovente del mercato è iniziata. Le big sono in ritiro o partiranno a giorni mentre e i direttori sportivi cercano di piazzare subito i colpi di mercato. Il botto di giornata, che in realtà era nell’aria da tempo ma è accelerata con l’acquisto di Lukaku proprio dall’Everton, è il ritorno di Rooney all’Everton. Dopo tredici anni da red devils la rottura definitiva è arrivata forse anche a causa di Mourinho.

Difficile pensare che all’Old Trafford lo considerassero finito visti i soli 31 anni di Wazza. Ma tant’è. Quello di Rooney non è l’unico addio di un giocatore simbolo in premier. A Londra, nello specifico a Stamford Bridge, ha salutato tutti anche John Terry. Dopo una vita in Blue e l’ultimo titolo vinto con Antonio Conte l’anno scorso il difensore si è trasferito all’Aston Villa, probabilmente perché non rientrava più nei piani di Conte.

Verratti e Balotelli verso Russia 2018 da francesi

Oltre all’Inghilterra movimenti anche in Francia. Il PSG ha fondamentalmente fatto capire a Verratti che la maglia del Barça per ora resterà lontana. Il club degli sceicchi intanto starebbe pensando a Cuadrado per rafforzare il fronte offensivo. La Juve potrebbe decidere di fare cassa col colombiano come ha fatto con Neto qualora si concretizzassero gli arrivi di Douglas Costa dal Bayern e di Bernardeschi dalla Fiorentina. Entrambe le piste sono calde e non sembra fantamercato l’idea che le firme potrebbero arrivare a breve. Restando in Francia il Marsiglia si è assicurato i servigi di Luiz Gustavo, mentre il Nizza ha chiuso il rinnovo di Balotelli. Per SuperMario la stagione verso Russia 2018 sarà ancora in Costa Azzurra.

Il Bayern è intanto vicinissimo ad Alexis Sanchez. Sarebbero praticamente spiccioli quelli che separano Sanchez da Carlo Ancelotti. L’ufficialità potrebbe arrivare nelle prossime ore. Dalla Cina si allontana Aubameyang che si avvicina all’orbita, sempre cinese del Milan. Alla Cina vera e propria si riavvicina invece Diego Costa. Dichiaratamente fatto fuori da Conte l’ispano-brasiliano starebbe valutando l’idea di un ritorno all’Atletico Madrid. Il problema è che i Colchineros non vogliono spendere soldi per lui puntando a prenderlo da svincolato. Se la rescissione col Chelsea non dovesse arrivare ci sarebbero i soldi cinesi. L’idea sarebbe di giocare un anno in Cina prima di tornare a Madrid. Questo però è probabilmente davvero fantamercato.