Sampdoria, contattato Pradè

430

GENOVA – L’esperto di mercato Alfredo Pedullà, in un’esclusiva pubblicata sul proprio sito alfredopedulla.com, ha rivelato che sarebbero intercorsi alcuni contatti tra l’ex D.S. di Roma e Fiorentina, Daniele Pradè, sfociati in un incontro che sarebbe già avvenuto con il massimo dirigente sampdoriano Ferrero.

La Sampdoria starebbe pensando quindi di avvalersi della collaborazione di Pradè in qualità di Direttore Generale, e perciò in ambito che non interferirebbe formalmente con quello di Carlo Osti.

Le competenze di Daniele Pradè però sono sempre comunque state anche comprensive del mercato, per cui non sarebbe esclusa una richiesta di chiarimenti da parte di Carlo Osti, che ha fin qui sempre gestito il mercato blucerchiato in piena autonomia.

Daniele Pradè possiede un profilo di altissimo livello avendo ricoperto incarichi dirigenziali di grande importanza nella massima serie a partire dal 2004, anno in cui sostituì il dimissionario Franco Baldini alla Roma in qualità di D.S.

La sua prima decisione fu l’assunzione alla guida tecnica della squadra giallorossa di Luciano Spalletti che inaugurò un ciclo di successi della Roma che durò fino al 2009, con la conquista di 2 Coppa Italia e una Supercoppa Italiana, senza contare 3 secondi posti in campionato.

Nel luglio del 2011 si dimette da dirigente romanista e il luglio dell’anno successivo viene chiamato a ricoprire il ruolo di Direttore Sportivo della Fiorentina, incarico in cui è stato in carica fino al maggio 2016.

L’eventuale assunzione di Daniele Pradè da parte di Massimo Ferrero lo collocherebbe strettamente a contatto con il Presidente e col suo braccio destro Romei, allargando a quattro il numero degli uomini di riferimento del club, comprendendo Carlo Osti.

La decisione potrebbe essere presa nei prossimi giorni, anche in vista del tempo residuo prima dell’apertura della finestra invernale di mercato. Con gli sviluppi che si attendono, come già accennato, resta da valutare la posizione che assumerà Carlo Osti.