Sampdoria – Empoli 2-0: decide una doppietta di Quagliarella

1566

Sampdoria Empoli cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Sampdoria – Empoli del 19 febbraio 2022 in diretta: due gol nel primo tempo del capitano blucerchiato per avere la meglio sulla squadra toscana

Cronaca con commento in tempo reale

RISULTATO FINALE: SAMPDORIA - EMPOLI 2-0

SECONDO TEMPO

48' è finita! La Sampdoria, in virtù di una doppietta realizzata nel primo tempo da Quagliarella si aggiudica il match per 2-0 sull'Empoli. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento ai prossimi live

48' ottima chiusura in area di Viti su Caputo

47' fermato in offside Di Francesco

44' 3 minuti di recupero

36' lascia il campo Ekdal per Vieira

36' prova ad aumentare la pressione la squadra di Adreazzoli in questa fase finale di gioco, al momento regge bene la difesa di casa

33' dentro Cacace per Parisi

30' in campo Di Francesco per Bajrami

29' giallo a Conti per un intervento sulla caviglia destra di Parisi

29' dall'altra parte assist di Candreva per Caputo che non riesce a sfruttare il servizio

28' spunto personale di Bandinelli a che pesca in area sul secondo palo La Mantia sul tocco sotto trova il muro con il petto di Colley

24' in campo Rincon per Sabiri, spazio anche per Augello al posto di Murru

20' giallo a Candreva per un intervento in ritardo, il giocatore diffidato salterà il prossimo turno

19' tutto ok per Murru, si è ripreso a giocare, fischiato un fallo di mano a Bandinelli nel controllo e punizione per la difesa

18' dentro La Mantia per Cutrone e Henderson per Benassi, c'è anche Bandinelli per Zurkowski

17' gioco fermo, a terra Murru e staff medico in campo

16' lascia il campo Quagliarella per Conti

15' angolo di Candreva dalla destra direttamente tra le braccia di Vicario

13' azione personale in area di Bajrami che entra in area e prova con il destro ma traiettoria larga sul fondo

8' fallo di Ferrari al limite dell'area su Pinamonti, punizione da posizione interessante per gli ospiti. Nulla di fatto sugli sviluppi della punizione

5' fallo di Quagliarella su Cutrone, sugli sviluppi dell'azione cross teso di Benassi troppo lungo per il tentativo di testa di Zurkowski

4' angolo corto e basso dalla sinistra per l'Empoli, allontana la difesa

si riparte con il calcio d'avvio della Sampdoria, nessun cambio nell'intervallo

ben ritrovati con il secondo tempo, le squadre sono tornate in campo

PRIMO TEMPO

45' si chiude senza recupero il primo tempo della partita, 2-0 per la Sampdoria sull'Empoli in virtù della doppietta di Quagliarella. Ci prendiamo una piccola pausa e torniamo per l'inizio del secondo tempo

45' altro giallo, questa volta a Ekdal per una trattenuta vistosa su Viti proprio davanti all'arbitro

43' giallo ad Asllani, fallo tattico su Sabiri in ripartenza

42' giallo a Bereszynski, per un placcaggio su Zurkowski. Il giocatore diffidato salterà il prossimo turno

40' bel diagonale di Sabiri che si gira bene al limite dell'area e prova con il destro, rasoterra di poco a lato! Buon avvio per l'ex giocatore dell'Ascoli

39' cross dal fondo un pò troppo a campanile di Benassi, nessun problema per Falcone in presa alta

36' per Quagliarella sono 100 gol in Serie A con la maglia della Sampdoria

34' a valanga la Samp in contropiede, sombrero e lancio di Sabiri per Caputo che conclude sul primo palo in area impegnando di pugni Vicario! Sugli sviluppi Candreva pennella su Colley che prova di testa ma si scontra con il portiere, fischiato fallo in attacco

32' lancio per Candreva che in area da posizione defilata calcia di prima ma abbondantemente a lato

31' nervoso Bajrami che trattiene Candreva e protesta, giallo inevitabile per lui

30' QUAGLIARELLA, 2-0 SAMP!!! Apertura di Candreva per Bereszynski, cross basso per il capitano che controlla e calcia sul primo palo con il destro, sorpreso Vicario

28' conclusione debole e centrale per Asllani, blocca senza problemi Falcone

23' apertura di Zurkowski per Bajrami, controllo un pò lungo in area e conclusione sul primo palo murato da Falcone, bravo a uscire con i giusti tempi. Nulla di fatto sul corner

22' duro intervento di Zurkowski su Bereszynski, solo richiamo verbale per lui

20' tentativo di Quagliarella in area, palla deviata della difesa in angolo: sugli sviluppi palla rimessa da Murru per Colley libero in area ma colpo di testa alto sopra la traversa!

19' lancio di Murru per il taglio di Candreva in leggera posizione di offside

18' prova a reagire l'Empoli, da Zurkowski a Stojanovic cross dal fondo respinto ma angolo successivo non sfruttato a dovere

14' QUAGLIARELLA!!!! VANTAGGIO DELLA SAMPDORIA!!! Spunto sul fondo di Candreva che vede in area il compagno e lo serve con un rasoterra. Preciso il diagonale con il destro da posizione defilata mentre stava scivolando

11' molto compatta la squadra di Andreazzoli in questo avvio, marcature ben strette

7' prima palla gol per l'Empoli: apertura per Cutrone che in area con il controllo si allarga troppo e la rimette al centro dove Zurkowski calcia alto sul primo palo sottraendo la sfera dalla disponibilità di Pinamonti

3' scambio tra Candreva e Bereszynski, sorpreso Parisi ma cross in area intercettato dalla difesa

2' fallo in attacco di Caputo ma possesso palla prontamente riconquistato dalla squadra di Giampaolo

partiti! Calcio d'avvio battuto dall'Empoli in maglia a sfondo scuro, tradizionale maglia blucerchiata per la Samp

Ingresso in campo per Sampdoria ed Empoli, tutto pronto all'inizio del match

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, benvenuti alla diretta di Sampdoria - Empoli. Dalle ore 15 seguiremo l'incontro con il commento dall'ingresso delle due squadre in campo.

TABELLINO

SAMPDORIA (4-3-1-2): Falcone; Murru (dal 24' st Augello), Colley, Ferrari, Bereszynski; Thorsby, Ekdal (dal 36' st Vieira); Candreva, Sabiri (dal 24' st Rincón); Caputo, Quagliarella (dal 16' st Conti). A disposizione: Audero, Ravaglia, Supriaha, Magnani, Montevago, Trimboli. Allenatore: Roberto D’Aversa

EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Romagnoli S., Viti, Parisi (dal 33' st Cacace); Zurkowski (dal 18' st Bandinelli), Asllani, Benassi (dal 18' st Henderson);  L., Bajrami (dal 30' st Di Francesco); Cutrone (dal 18' st La Mantia), Pinamonti. A disposizione: Ujkani, Furlan; Stulac, Fiamozzi, Tonelli, Luperto, Ismajli. Allenatore: Aurelio Andreazzoli

Reti: al 14' pt Quagliarella, al 30' pt Quagliarella

Ammonizioni: Bajrami, Bereszynski, Asllani, Ekdal, Candreva, Conti

Recupero: nessuno nel primo tempo, 3 minuti nella ripresa

I convocati della Sampdoria

Portieri: Audero, Falcone, Ravaglia.
Difensori: Augello, Bereszynski, Colley, Conti, Ferrari, Magnani, Murru.
Centrocampisti: Candreva, Ekdal, Rincón, Sabiri, Sensi, Thorsby, Trimboli, Vieira.
Attaccanti: Caputo, Montevago, Quagliarella, Supriaha.

Le dichiarazioni di Giampaolo alla vigilia

D’ora in avanti saranno tutte partite importanti. Poi arriveranno anche quelle determinanti. I giocatori lo sanno. L’Empoli è squadra costruita per giocare a calcio, come nella loro tradizione. Andreazzoli è bravo e loro hanno idee innovative, conoscenza, freschezza, spregiudicatezza e conoscenza. Andranno affrontati con il giusto atteggiamento. È una partita da prendere con le molle: dobbiamo essere consapevoli dell’importanza di questa sfida. Hanno uno score invidiabile in trasferta, avendone persa solo una delle ultime otto. Affrontiamo una squadra che ha la leggerezza per giocare a calcio e fare imprese. L’Empoli per me è stato un crocevia della carriera – racconta -. Hanno avuto il coraggio di ripescarmi in Serie C e io gliene sono riconoscente. Poi però questo rimane nell’ambito del sentimento, quando si scende in campo si pensa solo a portare a casa i tre punti. In settimana abbiamo lavorato come al solito per preparare al meglio la gara. Ora dobbiamo essere bravi a trovare risorse interne per capire come giocare partita per partita: probabilmente non giocheremo sempre in maniera uguale, ma contestualizzata. Dobbiamo tirare fuori il meglio da ogni calciatore”.

Le dichiarazioni di Andreazzoli alla vigilia

La Sampdoria è una squadra importante, una società abituata a far bene, che ha cambiato allenatore ha già fatto vedere qualcosa di diverso a cui dovremo adeguarci. Parliamo di una squadra che all’andata ha vinto 3-0, dimostrando il proprio valore in una gara dove noi giocammo bene fino al loro vantaggio, ma che poi abbiamo subito. Affrontiamo un’altra gara particolare, la classifica ci vede favoriti e di questo ne godiamo; sarà un’altra gara da combattere dall’inizio alla fine con tutte le difficoltà che la Serie A comporta e come ci siamo accorti ogni volta in questa categoria. Gara da gestire? Bisogna avere le qualità per fare le cose e credo non sia nella nostra natura gestire. Quanto manca la vittoria?  Chiaramente manca a tutti quelli che non riescono a raggiungerla, quello è sempre l’obiettivo quando si va in campo ma il fatto che non arrivi non è un cruccio perché con i ragazzi analizziamo nel modo più oggettivo possibile ciò che facciamo e siamo contenti di quanto fatto. Nelle ultime 6 gare abbiamo fatto 4 risultati positivi e in questa Serie A non è cosa da poco, tenendo anche conto che talvolta avremmo anche meritato più di quel che abbiamo portato a casa. Siamo consapevoli che la strada da perseguire è ancora lunga, abbiamo le idee chiare, continuiamo a lavorare, convinti che con la giusta interpretazione, il lavoro e la voglia di migliorarci sarà difficile che il massimo risultato non arrivi. Nelle ultime gare siamo riusciti ad essere molto produttivi, sia a Bologna che col Cagliari, ma ci è mancata la solo la realizzazione. A me interessa che la squadra lavori per creare, il raccogliere è poi legato agli eventi. Ad esempio il gol preso domenica è nato da una mischia, quasi una casualità; dico ciò perché la realizzazione è legata anche al caso, mentre la produttività è legata al lavoro che fa la squadra ed è quello che mi interessa vedere. La classifica è giusta per quanto fatto? Probabilmente tutti diranno che manca qualcosa, non so se per interesse, effettiva convinzione o autodifesa. Noi al di là dei punti abbiamo le nostre consapevolezze, i ragazzi sanno da soli quando giocano bene o se meritano di più; e questo dà loro sicurezze e valore perché accanto ai punti sono importanti le sensazioni che le gare lasciano alla squadra”.

L’arbitro

A dirigere il match sarà Rapuano di Rimini, coadiuvato dagli assistenti Giallatini di Roma 2 e Matrodonato di Molfetta. Quarto ufficiale Santoro di Messina. Al VAR Abisso di Palermo, AVAR Dei Giudici di Latina. Sono cinque i precedenti del fischietto romagnolo con gli azzurri, con un successo, un pareggio e tre sconfitte. Nella stagione 2017/18 la gara di Coppa Italia persa con il Renate ai calci di rigore, poi la sconfitta casalinga con il Cittadella 0-1 e l’1-1 casalingo con il Brescia; nel febbraio del 2020 il successo 1-0 in casa del Perugia e infine la sconfitta casalinga, 1-2, lo scorso settembre col Venezia. Prima volta assoluta con la Sampdoria.

Biglietti

La vendita dei tagliandi prosegue presso i seguenti punti vendita:

  • Rivendite Ticketone abilitate su tutto il territorio nazionale
  • On-line su ticketone.it
  • Sampdoria Service Center c/o SampCity, via XX Settembre 252r

ai seguenti prezzi, espressi in euro (il primo é riferito al biglietto intero, il secondo, ove indicato, al ridotto Under 18 e il terzo al Ridotto Under 14):

  • Tribuna Onore 150,00
  • Tribuna Onore Fedeltà 100,00
  • Tribuna Inferiore 40,00; 30,00; 20,00
  • Tribuna Inferiore Fedeltà 30,00; 20,00; 15,00
  • Distinti 30,00; 20,00; 15,00
  • Distinti Fedeltà 15,00; 10,00; 5,00
  • Gradinata Sud 20,00;  15,00;  10,00
  • Gradinata Sud Fedeltà 10,00;  5,00;  5,00
  • Gradinata Nord 20,00;  15,00;  10,00
  • Gradinata Nord Fedeltà 10,00;  5,00;  5,00
  • Settore Ospiti 20,00

Non sarà consentita la vendita dei biglietti ai botteghini stadio che resteranno chiusi il giorno della gara.

La presentazione del match

GENOVA – Sabato 19 febbraio alle ore 15, allo Stadio “Luigi Ferraris” di Genova, andrà in scena Sampdoria – Empoli, anticipo della ventiseiesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022. I blucerchiati vengono dalla sconfitta di misura a San Siro contro il Milan e sono sedicesimi con 23 punti, frutto di sei vittorie, cinque pareggi e quattordici sconfitte con trentatré gol fatti e quarantadue subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno vinto una volta e perso quattro, siglando sei reti e subendone otto. Di fronte troveranno i toscani, reduci dal pareggio casalingo per 1-1 contro il Cagliari e undicesimi a quota 31 punti, con un cammino di otto partite vinte, sette pareggiate e dieci sconfitte con trentotto reti realizzate e quarantotto incassate. Il bilancio delle ultime cinque sfide é di tre pareggi e due sconfitte con sei gol fatti e undici subiti. Nei trentasei precedenti giocati fino ad adesso, il bilancio vede dieci successi azzurri, nove pareggi e diciassette vittorie blucerchiate. Parlando delle sole gare giocate a Marassi, sedici tra campionato e Coppa Italia, sono nove le affermazioni dell’Empoli, a fronte di tre pareggi e quattro affermazioni dell’Empoli. La gara di andata, lo scorso 19 settembre, finì con la vittoria per 0-3 dei blucerchiati con doppietta dell’ex Caputo e gol di Candreva.

QUI SAMPDORIA –  Giampaolo dovrà fare a meno degli infortunati Damsgaard, Yoshida e Gabbiadini. Probabile modulo 4-3-1-2 con Falcone tra i pali e con Bereszynski e Murru a vantaggio di Augello sulle fasce e Colley e Alex Ferrari al centro a comporre il blocco difensivo. In mezzo al campo Candreva, Rincon e Thorsby. Sulla trequarti Sensi  di supporto alla coppia di attacco formata da Caputo  e Quagliarella.

QUI EMPOLI – Andreazzoli  dovrà rinunciare ad Haas e Marchizza, per i quali la stagione può dirsi conclusa, ma dovrebbe ritrovare Luperto. Dovrebbe affidarsi al consueto modulo 4-3-2-1, con Vicario in porta e Stojanovic, Viti, Romagnoli e Parisi in posizione arretrata. A centrocampo Zurkowski, Asllani e Bandinelli alle spalle di Bajrami sulla trequarti. Coppia d’attacco formata da Cutrone e Pinamonti.

Le probabili formazioni di Sampdoria – Empoli

SAMPDORIA (4-4-2): Falcone, Bereszynski, Magnani, Colley, Murru, Candreva, Rincon, Thorsby, Sensi, Caputo, Quagliarella. Allenatore: Giampaolo.

EMPOLI (4-3-1-2): Vicario, Stojanovic, Romagnoli, Viti, Parisi, Zurkowski, Asllani, Bandinelli, Bajrami, Cutrone, Pinamonti. Allenatore: Andreazzoli.

Gli ex della partita

Sono quattro gli ex della sfida: Francesco Caputo e Sebastian Giovinco da una parte, Lorenzo Tonelli e Valerio Verre dall’altra, sono questi gli ex della sfida odierna contro i blucerchiati. Caputo arrivò a Empoli nell’estate del 2017, rimanendo per due stagioni e giocando 79 gare con 42 gol, conquistando la promozione in A nel 2018; la scorsa estate, nell’ultimo giorno di mercato, l’approdo alla Sampdoria. Sebastian Giovinco fece il suo esordio in A proprio con l’Empoli, giocando nella stagione 2007/08 37 gare con 6 reti. Lorenzo Tonelli ha invece vestito la maglia blucerchiata in 51 occasioni, con due gol: il primo approdo a Genova nell’estate del 2018, rimanendo per una stagione; il ritorno alla Samp nel gennaio del 2020, dove rimane fino allo scorso agosto per tornare proprio all’Empoli; Valerio Verre fu invece acquistato dalla Sampdoria nel gennaio del 2017: con i blucerchiati gioca per due stagioni e mezzo, con 60 presenze e 5 gol. Nel 2015/16 Marco Giampaolo è stato l’allenatore dell’Empoli con cui ha ottenuto la salvezza, chiudendo il campionato al 10° posto finale: per lui 12 vittorie, 10 pareggi, 17 sconfitte in 39 panchine ufficiali.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Sampdoria – Empoli, valido per la ventiseiesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusivo su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick