Sampdoria, il futuro è già qui

597

Sampdoria

GENOVA – Ferrero, con il suo carattere esuberante può forse apparire eccessivo al portamento spartano dei genovesi. Sta di fatto però che il suo progetto inizia a portare frutti.

La Sampdoria, dall’arrivo dell’attuale presidente risulta tra le squadre virtuose in termini di bilancio. La rosa si è arricchita di giovani e le scelte sono state spesso premiate. Numerosi giovani sono arrivati e poi partiti, rinnovando un parco giocatori che è cresciuto in valore. Qualche esempio? Eccolo: Praet è costato 10 ml versati all’Anderlecht. Il suo valore è stimato oggi dai 15 ai 18. Schick è stato soffiato alla Roma sborsando 4 ml allo Sparta Praga. Il suo cartellino è valutato 15 ml. E si potrebbe andare avanti.

Spesso le cessioni sono state accolte con diffidenza da parte dei tifosi, ma occorre dare merito alla dirigenza, che ha proseguito nella politica del player-trading con molta oculatezza.

Partenti già dimenticati

I nomi di Correa, Obiang, Soriano, Mustafi, ecc., sono ora quasi dimenticati dalla tifoseria. Al loro posto ci sono nuovi campioni che infiammano il tifo blucerchiato.

Arrivi di qualità

La linea verde della Samp è tra le più apprezzate nel panorama della serie A, e si contano numerosi giocatori che hanno già sollevato la curiosità dei top-team. Basti fare i nomi di Muriel, Torreira, Schick, Skriniar, Djuricic e Praet.

Ma i giovani della Samp non sono solo loro. Con la partenza di Pereira i blucerchiati hanno potuto acquisire a titolo definitivo ben 4 cartellini di giovani, il più “vecchio” dei quali ha 24 anni. Sono arrivati a titolo definitivo infatti: Bereszynski, Simic, Djuricic e Verre, quest’ultimo a Pescara fino a giugno.

Si tratta indubbiamente di profili molto interessanti, i primi 3 nell’orbita delle rispettive nazionali e il quarto riconosciuto come uno dei talenti ancora non totalmente espressi del calcio nazionale. Tutto ciò con un occhio accorto al bilancio.

Primavera da record

A questo panorama già lusinghiero si aggiungono i progressi della squadra Primavera. I giovani blucerchiati hanno attualmente una serie positiva ancora aperta. Sono ben 7 le partite consecutive vinte. Il primo posto in classifica nel proprio girone, conferma quindi un trend molto incoraggiante.

Insomma, all’ombra della Lanterna, sulla sponda blucerchiata, sta splendendo il sole.

Articoli correlati