Pari spettacolare tra Sampdoria e Inter: 2-2 al Ferraris

1738

Sampdoria Inter cronaca diretta live risultato in tempo reale

Reti di Yoshida e Augello per la squadra di D’Aversa mentre per la squadra di Inzaghi a segno Dimarco e Lautaro Martinez.

GENOVA – Nel match valido per la terza giornata del campionato di Serie A 2021/2022 Sampdoria e Inter si dividono la posta in palio pareggiando 2-2. Match spettacolare con la squadra di Inzaghi due volte in vantaggio con Dimarco e Lautaro Martinez mentre la squadra di D’Aversa va a segno con Yoshida e Augello. Dopo due vittorie di fila, dunque, l’Inter trova il primo pareggio stagionale salendo al secondo posto in classifica con 7 punti mentre la Sampdoria, al secondo pari di fila, sale a quota 2 punti.

La cronaca del match

RISULTATO FINALE: SAMPDORIA-INTER 2-2

SECONDO TEMPO

 

98' Fine partita.

96' Assedio da parte della Sampdoria che sta provando ad attaccare con tutti i suoi effettivi ma l'Inter sta reggendo molto bene chiudendo ogni spazio.

94' Candreva si incarica della battuta del calcio di punizione ma la sua conclusione viene respinta dalla barriera dell'Inter. Resta in attacco la Sampdoria.

93' Possesso palla da parte dell'Inter che sta giocando in dieci uomini. Punizione da posizione molto interessante per la Sampdoria e cartellino giallo per Vidal, settimo ammonito del match.

91' Sei minuti di recupero.

91' Cartellino giallo per Correa, sesto ammonito del match.

90' Cartellino giallo per Dzeko, quinto ammonito del match.

89' Cambio nella Sampdoria con D'Aversa che ha appena mandato in campo Torregrossa al posto di Adrien Silva.

88' In questo momento l'Inter è in dieci visto che Sensi è a bordo campo a farsi medicare. Vedremo se il centrocampista sarà in grado di proseguire. Cartellino giallo per Adrien Silva, quarto ammonito del match.

87' Ritmi bassi in questo finale con le due squadre che sembrano quasi accontenarsi del punteggio dopo aver giocato un match di altissimo livello. Il pallino del gioco è nelle mani della Sampdoria. 

85' Proteste dell'Inter per un possibile fallo di mano di Adrien Silva in area di rigore. Vedremo se ci sarà il check del VAR ma per Orsato si può proseguire. 

83' La sensazione è che il match possa avere una scossa solo con un episodio. Nell'Inter c'è Sensi con problemi al ginocchio ma Inzaghi ha finito i cambi. 

81' Seicento secondi più recupero alla conclusione del match con la Sampdoria che continua a palleggiare alla ricerca del gol vittoria, Inter attendista ora. Si lotta su ogni pallone a centrocampo. 

79' Doppio cambio nella Sampdoria con D'Aversa che ha appena mandato in campo Murru e Verre al posto di Augello e Damsgaard.

77' Si stanno progressivamente allungando le due squadre in questo finale di partita con la Sampdoria che sembra avere più energie rispetto all'Inter. Ci sarà un ampio recupero in questo secondo tempo. 

75' Sampdoria ad un passo dal vantaggio con Damsgaard che, dall'interno dell'area, incrocia col mancino ma D'Ambrosio salva sulla linea con un gran guizzo. 

74' Qualche imprecisione di troppo da parte dell'Inter che sta faticando nel riorganizzarrsi dopo i cambi. Ci prova Correa con il destro ma il guardalinee segnala la posizione di fuorigioco dell'argentino.

72' Si riprende a giocare dopo due minuti di cooling break con Sampdoria e Inter che stanno pareggiando 2-2. Alle ore 15 si giocheranno tre partite: Cagliari-Genoa, Spezia-Udinese e Torino-Salernitana. 

70' Poco fa chance per la squadra di Inzaghi con Dumfries che entra in area e appoggia per Correa ma il mancino dell'argentino si perde alto sopra la traversa.

69' Cambi da una parte e dall'altra con D'Aversa che ha appena mandato in campo Askildsen al posto di Quagliarella mentre Inzaghi ha appena mandato in campo Dumfries e Sensi al posto di Dimarco e Calhanoglu. 

67' Cartellino giallo per Bereszynski, terzo ammonito del match.

67' Fase del match non particolarmente entusiasamente con la Sampdoria che sta facendo la partita mentre per l'Inter sta per arrivare un altro doppio cambio. 

65' Il pressing della Sampdoria sta mettendo molto in difficoltà l'Inter che fatica ad uscire palla al piede. Dal punto di vista dell'intensità partita incredibile da parte della squadra di D'Aversa. 

63' Cambio nell'Inter con Inzaghi che ha appena mandato in campo Correa al posto di Lautaro Martinez.

61' La squadra di D'Aversa sta continuando a pressare i portatori di palla dell'Inter. In questa fase di match meglio la Sampdoria che sembra occupare meglio il rettangolo di gioco.

59' Chance anche per la Sampdoria con l'ennesima giocata di Bereszynski che mette al centro per Caputo ma l'ex Sassuolo, da ottima posizione, calcia a lato con il mancino. 

58' Può ancora succedere di tutto in questo match con l'Inter che ha avuto almeno tre palle gol clamorose per tornare in vantaggio, ora palleggia anche la squadra di D'Aversa. 

56' Inter ad un passo dal vantaggio con Calhanoglu che, servito in verticale da Barella, entra in area e calcia col destro ma la sua conclusione si perde a lato di pochissimo. Che reazione da parte della squadra di Inzaghi. 

55' Doppio cambio nell'Inter con Inzaghi che ha appena mandato in campo Vidal e D'Ambrosio al posto di Brozovic e Perisic. 

53' Inter ancora in attacco con una sontuosa azione di Barella che mette al cento per Lautaro Martinez che viene anticipato da Andrien Silva al momento del tiro. 

52' Clamorosa occasione per l'Inter con Perisic che si presenta davanti ad Audero ma, invece di calciare, mette al centro per Dzeko che non arriva sul pallone. 

51' Match spettacolare al Ferraris con la Sampdoria che ha cominciato questo secondo tempo in modo incredibile. In difficoltà l'Inter in questo avvio di ripresa. 

49' Pareggio della Sampdoria con Bereszynski che, dopo un gran dribbling di pregevole fattura, mette al centro per il mancino al volo di Augello che insacca sotto l'incrocio, 2-2. 

48' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL SAMPDORIA! AUGELLO!

47' Non ci sono stati cambi nell'intervallo da parte dei due allenatori, in campo gli stessi ventidue protagonisti della prima frazione di gioco.

46' Ricomincia il secondo tempo di Sampdoria-Inter.

 

PRIMO TEMPO

 

48' Fine primo tempo.

46' Due minuti di recupero.

45' Torna in vantaggio l'Inter con un'azione stupenda di Barella che salta due avversari e mette al centro per Lautaro Martinez che insacca con il piatto mancino al volo, 1-2.

44' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL INTER! LAUTARO MARTINEZ!

42' Inter che torna a farsi vedere con Skriniar che, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, colpisce di testa da ottima posizione ma la sfera si perde alta di poco sopra la traversa.

40' Adesso è la squadra di D'Aversa a fare la partita con il pubblico del Ferraris che applaude. Decisamente un buon primo tempo da parte della Sampdoria. 

38' Match stupendo in questa fase con la Sampdoria che ha ripreso a pressare con veemenza e a giocare in verticale,vedremo se in questo finale di tempo l'Inter tornerà in attacco per cercare nuovamente il vantaggio. 

36' Cartellino giallo per Thorsby, secondo ammonito del match.

35' All'improvviso arriva il pareggio della Sampdoria con Yoshida che, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, sfrutta un batti e ribatti in area insaccando grazie alla deviazione di Dzeko, 1-1.

34' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL SAMPDORIA! YOSHIDA!

32' Pressing coordinato da parte dell'Inter che recupera palla frequentemente. Chance per la squadra di Inzaghi con Lautaro Martinez che entra in area e calcia col destro ma Audero devia in calcio d'angolo. 

30' La Sampdoria sta provando a reagire sfruttando spesso la corsia di destra ma l'Inter sta chiudendo molto bene ogni spazio. Ritmi non altissimi al Ferraris, sta controllando la squadra di Inzaghi.

28' Si riprende a giocare dopo il cooling break. D'Aversa ha chiesto ai suoi giocatori di verticalizzare con più velocità verso Quagliarella e Caputo. 

26' Torna a farsi vedere la squadra padrona di casa con Candreva che, dalla destra, mette al centro per la deviazione di Caputo ma la sfera si perde larga di molto. 

25' Sampdoria che sembra aver accusato il colpo mentre l'Inter sta palleggiando senza troppa fretta. La squadra di D'Aversa ha bisogno di verticalità. Ci prova anche Calhanoglu con il destro, dal limite, ma la sua conclusione si perde a lato. 

23' Metà della prima frazione di gioco che è andata in archivio. Cartellino giallo per Brozovic, primo ammonito del match.

21' Alla prima vera occasione del match, dunque, la squadra di Inzaghi è passata in vantaggio. Vedremo se la Sampdoria sarà in grado di reagire dopo un buon avvio, ma senza conclusioni degne di questo nome. 

19' Strepitoso calcio di punizione di Dimarco che, dal limite, la infila sotto l'incrocio dei pali grazie ad un preciso e potente mancino. Passa in vantaggio l'Inter! 

18' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL INTER! DIMARCO!

17' Da qualche minuto a questa parte meglio l'Inter che sta occupando stabilmente la metà campo della Sampdoria mentre la squadra di D'Aversa si chiude con tutti i suoi effettivi. Punizione da ottima posizione per l'Inter. 

15' Prova ad alzare il baricentro anche l'Inter ma la Sampdoria chiude ognis spazio. Come prevedibile, i ritmi si stanno già abbassando.

13' Tanta intensità nella zona nevralgica del campo con la Doria che impedisce all'Inter di tenere il possesso anche per 30 secondi. Per ora, la squadra di Inzaghi è rimasta negli spogliatoi.

11' Primi dieci minuti di gioco che sono andati in archivio con la Sampdoria che continua a premere, Inzaghi non è per nulla soddisfatto dell'atteggiamento della sua squadra.

9' Non ci sono ancora state conclusioni verso la porta da parte delle due squadre ma l'Inter sta faticando, e non poco, ad uscire palla al piede. Ottimo pressing da parte dei padroni di casa. 

7' Si sta giocando su ritmi importanti in questo avvio, vedremo quanto riusciranno a reggere le due squadre. Sempre in possesso palla la Doria che ha cominciato con il piglio giusto, l'Inter aspetta. 

5' Molto aggressiva la squadra di D'Aversa che sta impedendo all'Inter di prendere campo. Presa un po' alla sprovvista la squadra di Inzaghi che sta faticando ad uscire dalla sua metà campo. 

3' Buoni ritmi in questo avvio di gara con la Sampdoria che ha provato subito ad affondare ed ora è in possesso palla. Grande clima anche sugli spalti, condizioni perfette per giocare a calcio. 

1' PARTITI! E' cominciata Sampdoria-Inter!

 

12.27 I giocatori di Sampdoria e Inter fanno il loro ingresso in campo in questo momento. Tra poco si comincia! 

12.17 Le due compagini hanno ultimato il riscaldamento pre-partita e stanno tornando negli spogliatoi.

12.00 Le due squadre sono in campo per il classico riscaldamento pre-partita. 

11.28 Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-4-2 per la Sampdoria con il tandem offensivo composto da Caputo a Quagliarella mentre l'Inter risponde col 3-5-2 e la coppia d'attacco formata da Lautaro Martinez e Dzeko.

11.25 Amici di Calciomagazine e appassionati di calcio buongiorno e benvenuti alla diretta di Sampdoria-Inter, incontro valido per la terza giornata di Serie A.

 

IL TABELLINO

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello (78' Murru); Candreva, Adrien Silva (88' Torregrossa), Thorsby, Damsgaard (78' Verre); Caputo, Quagliarella (68' Askildsen). A disposizione: Falcone, Chabot, Verre, Torregrossa, Ciervo, Depaoli, Askildsen, Dragusin, Ihattaren, A.Ferrari, Murru, Trimboli.Allenatore: D’Aversa 

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Dimarco (67' Dumfries); Darmian, Barella, Brozovic (54' Vidal), Calhanoglu (67' Sensi), Perisic (54' D'Ambrosio); Lautaro Martinez (62' Correa), Dzeko. A disposizione: Cordaz, D'Ambrosio, Dumfries, Kolarov, Ranocchia, Gagliardini, Vecino, Vidal, Sensi, Correa, Sanchez.  Allenatore: Inzaghi

RETI: 18' Dimarco (I), 33' Yoshida (S), 44' Lautaro Martinez (I), 47' Augello (S)

AMMONIZIONI: Brozovic, Dzeko, Correa, Vidal (I), Thorsby, Bereszynski, Adrien Silva (S)

ESPULSIONI: //

RECUPERO: 2' nel primo tempo, 6' nel secondo tempo 

STADIO: Luigi Ferraris

Le parole di D’Aversa e Inzaghi

D’Aversa: “I nerazzurri hanno cambiato tanto, in campo e in panchina, ma restano la grande favorita per la vittoria del campionato. Noi dovremo scendere in campo con la stessa attenzione messa in campo con Milan e Sassuolo, cercando di limitare gli errori e provando a essere più precisi sotto porta. Per provare a invertire il pronostico ci vorrà la miglior Samp: queste partite vanno affrontate al massimo delle proprie potenzialità. Il mercato? Per fortuna è finito perché lavorare nell’incertezza non è mai semplice, anche se devo fare i complimenti ai ragazzi che non si sono fatti condizionare dalle tante voci circolate. Ringrazio il presidente e i direttori sportivi perché hanno operato al meglio: cogliendo l’opportunità di andare a prendere un attaccante di primissimo piano come Caputo, che avevo già cercato invano in passato, e giovani di talento ma soprattutto hanno resistito alle richieste per quei calciatori che sembravano destinati a partire”.

Inzaghi: “Incontriamo una squadra importante che ha qualità, conosco l’allenatore che dà sempre organizzazione, si sono rinforzati con Caputo e sarà per questo difficile e importante. Cercheremo di essere vera Inter. Devo vedere oggi i sudamericani, sono arrivati nella notte. Vecino solo stamattina, oggi parleremo e faremo una sgambata dopo la quale farò le mie decisioni. Non avrò abbondanza, vedrò chi ha recuperato meglio. Bastoni è tornato affaticato, sentiva ieri un fastidio in allenamento e non ce l’avremo, lunedì farà esami approfonditi. Assenza che ci condiziona, ma ho scelte con Kolarov e D’Ambrosio. Sfida affascinante che vivremo al meglio, ora pensiamo alla Samp. Alexis viene da un infortunio importante e vorrei averlo a disposizione domani. Vuole mettersi al pari con i compagni, giusto non sia andato in nazionale. La prima volta che l’ho visto è stato mercoledì, dall’8 agosto ha fatto quattro allenamenti. Non scopro certo io le sue qualità, mi auguro stia bene e possa aiutarci fino alla fine. Non dobbiamo pensare alla gara successiva, al Real Madrid. Ci aspetta a Genova una squadra intensa che vorrà crearci problemi. Stefano tornato dalla nazionale ha svolto un lavoro leggero, ha superato questo fastidio riscontrato in nazionale. Vuole mettersi nelle migliori condizioni per recuperare già domani”.

La presentazione del match

Da una parte c’è la squadra di D’Aversa che viene dal pareggio esterno contro il Sassuolo ed in classifica ha 1 solo punto. Dall’altra parte troviamo la squadra di Inzaghi che è reduce da due vittorie consecutive, contro Genoa ed Hellas Verona, ed in classifica occupa la seconda posizione con 6 punti. La sfida del Ferraris verrà diretta dal signor Orsato della sezione di Schio.

QUI SAMPDORIA – D’Aversa dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-4-2 con Audero in porta, pacchetto difensivo composto da Bereszynski e Augello sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Yoshida e Colley. A centrocampo Ekdal e Thorsby in cabina di regia con Candreva e Damsgaard sulle fasce laterali mentre in attacco tandem offensivo composto da Caputo e Quagliarella.

QUI INTER – Inzaghi dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 3-5-2 con Handanovic tra i pali, reparto difensivo composto da Skriniar, De Vrij e Dimarco. A centrocampo Brozovic in cabina di regia con Barella e Calhanoglu mezze ali mentre sulle corsie esterne spazio a Darmian e Perisic. Davanti Lautaro Martinez e Dzeko.

Le probabili formazioni di Sampdoria – Inter

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Ekdal, Thorsby, Damsgaard; Caputo, Quagliarella. Allenatore: D’Aversa

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Dimarco; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Lautaro Martinez, Dzeko. Allenatore: Inzaghi

STADIO: Luigi Ferraris

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Sampdoria – Inter, valido per la terza giornata del campionato di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su DAZN e su Sky Sport Calcio (canale 202). Sarà possibile seguire il match tramite app della smart tv o su tutti i dispositivi collegati ad una console PlayStation 4 o Xbox (Xbox One, Xbox One S, Xbox One X), oppure ancora usando Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick. Gli abbonati DAZN potranno seguire la gara di Serie A anche in streaming attraverso dispositivi mobili come PC, smartphone e tablet tramite app. Dopo il fischio finale sarà inoltre possibile vedere on demand gli highlights e il match integrale. Prima e dopo il match approfondimenti in studio.

Articoli correlati