Sampdoria, rischi sulle fasce e … per Giampaolo

409

GENOVA – La Sampdoria sarà di fronte domenica a Marassi contro una diretta rivale di classifica in questo convulso inizio di campionato per i blucerchiati. Affrontare il Palermo vantando un solo punto in più rispetto alla terzultima posizione era forse un’ipotesi che neppure i più pessimisti tra i tifosi sampdoriani aveva ipotizzato dopo la partenza sprint con la doppia vittoria nelle prime due partite del calendario.

A questa sfida la Sampdoria arriva anche con l’handicap degli infortunati sulle fasce, anche se si spera che almeno Sala possa rientrare. Il Palermo si schiererà infatti col suo tipico 3-4-2-1, che punta proprio sulle corsie esterne per arrivare a rifornire il suo reparto offensivo che dovrebbe essere composto da Diamanti e Hilijemark dietro al macedone Nestorovski, unica punta.

Insomma una situazione tutt’altro che facile per la squadra genovese, che in caso di sconfitta sprofonderebbe in piena zona retrocessione. Secondo alcuni media siciliani una nuova battuta d’arresto sarebbe fatale per Giampaolo, anche se da Genova si percepisce che il credito attribuito all’allenatore è ancora molto alto, sia da parte della società che da quella dei tifosi.

Sta di fatto che inaspettatamente questa Sampdoria-Palermo di fine settembre suona già come una sfida pesante nell’economia della classifica di entrambe le squadre che stanno preparando il match minuziosamente.

Secondo alcune voci di corridoio Giampaolo sarebbe intenzionato a schierare Bruno Fernandes (un gol e una traversa nelle sue due presenze in campo) dal primo minuto, e a rinunciare ad Alvarez, mentre a centrocampo Barreto si inserirebbe al posto di Cigarini. In forse anche la presenza di Praet in posizione di mezzala, mentre sarebbe sempre valida l’ipotesi Torreira.

Salgono le quotazioni di Dodò, per il quale pare possa essere la partita giusta per il rientro, vista la battaglia che si prospetta sulle fasce e considerato che le sue propensioni offensive posso dare impulso alla manovra d’attacco dei blucerchiati e tenere alto Aleesami.