Sampdoria Roma 1-1, il tabellino: Dzeko risponde a Quagliarella

1174

Sampdoria Roma cronaca diretta e risultato in tempo realeIl tabellino di Sampdoria-Roma 1-1 il risultato finale, un colpo di testa di Dzeko nel finale risponde al rigore di Quagliarella nella prima frazione di gioco.

GENOVA –  Nel match valido per il recupero della terza giornata di Serie A Sampdoria e Roma pareggiano 1-1. Match molto intenso con la squadra di Giampaolo che chiude la prima frazione in vantaggio grazie al rigore di Quagliarella ma, nella ripresa, la compagine di Di Francesco spinge e nel finale trova il gol del pareggio grazie al colpo di testa di Edin Dzeko, l’uomo più atteso. Con questo pareggio i padroni di casa salgono a quota 34 mentre gli ospiti salgono a 41.

RISULTATO FINALE: SAMPDORIA-ROMA 1-1 (primo tempo 1-0)

IL TABELLINO

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, G. Ferrari, Strinic (28′ st. Murru); Praet (36′ st. Barreto), Torreira, Linetty; Ramirez; Quagliarella (5′ st. Caprari), Zapata. A disposizione: Puggioni, Caprari, Andersen, Kownacki, Capezzi, Tozzo, Verre, Sala, Regini, Alvarez, Allenatore: Giampaolo

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Fazio, Manolas, Kolarov; Pellegrini (36′ st. Gerson), Strootman, Nainggolan; Under (28′ st, Antonucci), Dzeko, Defrel (17′ st. Schick). A disposizione: Abdullahi, Lobont, Skorupski, Jesus, Moreno, Peres, Palmieri. Allenatore: Di Francesco

Reti: 46′ pt. rig. Quagliarella, 46′ st. Dzeko

Ammoniti: 14′ pt. Dzeko, 37′ pt. Linetty, 16′ st. Strootman

Recuperi: 1′ nel primo tempo, 4′ nel secondo tempo

Sampdoria Roma 1-1, il tabellino: Dzeko risponde a Quagliarella

La squadra di Giampaolo proviene dalla prova vincente e convincente contro la Fiorentina, che è servita a scacciare la crisi degli ultimi tempi, e in classifica è sesta con 33 punti. Sette lunghezze in più per la Roma, reduce dal pareggio a San Siro contro l’Inter.

La gara è stata affidata al signor Orsato della sezione di Schio. Paganessi e Ranghetti saranno gli assistenti, con Pairetto come quarto uomo. I responsabili del Var saranno Mazzoleni e Tasso. Sono 59 i precedenti, a Marassi, tra le due compagini, con il bilancio di 29 successi per i padroni di casa, 21 pareggi e 9 affermazioni degli ospiti. L’ultima sfida risale al 29 gennaio dello scorso anno quando terminò 3-2 in favore dei blucerchiati, capaci di recuperare per ben due volte lo svantaggio.

QUI SAMPDORIA – Marco Giampaolo dovrà valutare le condizioni di Quagliarella che nel corso della gara contro la Viola, che lo ha visto protagonista grazie alla tripletta realizzata, ha lamentato un dolore al flessore. Rientrerà Sala che ha scontato la squalifica. Per il resto, solita formazione e soliti dubbi: Ferrari o Regini? Linetty o Barreto? Zapata o Caprari? . Al momento parrebbero preferiti i nomi indicati per primi nei tre ballottaggi. Possibile conferma del modulo 4-3-1-2 con Viviano tra i pali e difesa composta dalla coppia centrale Silvestre-Ferrari e da Sala e Strinic sulle fasce. A metà campo il trio composto da Linetty, Torreira e Praet. In attacco la coppia Quagliarella-Duvan Zapata, supportata da Ramirez.

QUI ROMA – Di Francesco dovra ancora rinunciare a Karsdorp e valutare le condizioni di Perotti, già assente a Milano perchè affetto da un problema muscolare. Probabile conferma del modulo 4-3-3. Quindi, Alisson tra i pali. Davanti a lui difesa a quattro composta dalla coppia centrale Manolas-Fazio e da Florenzi e Kolarov sulle fasce. A metà campo Pellegrini, Strootman e Nainggolan. Tridente offensivo composto da Gerson, Dzeko ed El Sharaawy.

LE PROBABILI FORMAZIONI:

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano, Sala, Silvestre, Ferrari G., Strinic, Linetty, Torreira, Praet, Ramirez, Quagliarella, Zapata D.  A disposizione: Puggioni, Tozzo, Murru, Andersen, Regini, Dodò, Verre, Barreto E., Capezzi, Alvarez, Caprari, Kownacki. Allenatore: Marco Giampaolo

ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, Strootman, Nainggolan; Gerson, Dzeko, El Shaarawy. A disposizione: Skorupski, Lobont, Moreno,  Emerson Palmieri, Nura, De Rossi, Cengiz Under, Defrel, Antonucci. Allenatore: Di Francesco.

Arbitro: Daniele Orsato della sezione di Schio

Assistenti: Paganessi – Ranghetti

Quarto Uomo: Pairetto

Var: Mazzoleni

Avar: Tasso

Stadio: Luigi Ferraris di Genova

Articoli correlati