Sampdoria – Torino 1-0: al Marassi decide Candreva nel primo tempo

1112

Sampdoria Torino cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Sampdoria – Torino del 21 marzo 2021 in diretta: decide l’incontro la rete di Candreva nel primo tempo su assist di Gabbiadini. Nella ripresa la squadra granata alza il baricentro ma non trova mai lo specchio della porta

GENOVA – Sampdoria – Torino, match valevole per la ventottesima giornata di Serie A 2020/2021, è terminato con la vittoria dei padroni di casa. L’incontro nelle prime fasi è stato molto tattico con entrambe le squadre che concedevano pochi spazi. A rompere gli equilibri è stata la rete di Candreva al venticinquesimo del primo tempo: Quagliarella imbecca Augello sulla fascia sinistra, questi salta il diretto avversario e passa palla al centro per Gabbiadini, il quale con un bel tocco serve in area Candreva che solo contro Sirigu non sbaglia. Il Torino alza il baricentro e le prova tutte per ottenere il pareggio, difettando sempre nelle conclusioni non hanno mai trovato la porta. La Sampdoria si avvicina verso la quota 40 punti ora a cinque lunghezze, mentre il Torino è sempre a un passo dalla zona retrocessione.

La cronaca del match

RISULTATO FINALE: SAMPDORIA-TORINO 1-0

SECONDO TEMPO

51' È finita! La Sampdoria batte il Torino 1-0 grazie alla rete di Candreva nel primo tempo. Grazie per aver seguito la diretta su Calciomagazine, alla prossima!

49' Contropiede della Sampdoria che si conclude con un tiro di Jankoo che non trova la porta. Nell'azione aveva trattenuta la maglia a un avversario Lyanco e viene poi ammonito.

47' Il Torino sta provando gli ultimi assalti per arrivare al pareggio, per ora senza riuscire ad arrivare al tiro.

44' Ci saranno 6 minuti di recupero.

43' Doppio cambio per la Sampdoria: escono Candreva e Quagliarella per Ferrari e Damsgaard.

42' Cross di Singo dal centro destra su cui Bonazzoli manca di poco la girata in porta.

35' Doppio cambio per il Torino: escono Rincon e Gojak per Murru e Bonazzoli.

34' Altro contrasto, è Candreva ad avere la peggio lamentando dolori alla testa. L'arbitro interrompe l'azione che stava portando a un buon contropiede per la Sampdoria.

33' Cross di Zaza che Belotti colpisce ancora di testa, ma Colley devia in angolo.

31' A terra Rincon dopo una manata subita da Thorsby in un contrasto che gli procura un taglio. Gioco interrotto.

29' Occasione Torino con Belotti che colpisce di testa sull'ennesimo cross di Ansaldi con il pallone che va poco di lato al secondo palo!

28' La Sampdoria sostituisce Tonelli per Yoshida.

28' Il Torino sostituisce Izzo per Singo.

25' Impatto di schiena per Tonelli dopo un contrasto di gioco con Belotti. Gioco interrotto per favorire le cure da parte dello staff.

22' La Sampdoria sostituisce Gabbiadini con Keita Balde.

19' Tiro dalla distanza di Gojak che va direttamente in rimessa dal fondo lontana dalla porta.

17' Tra il finale del primo tempo e l'inizio della ripresa il Torino sta attaccando con più convinzione della Sampdoria, ma riesce poco a tirare in porta.

14' Doppio cambio per il Torino: escono Sanabria e Vojvoda per Zaza e Verdi.

9' Belotti prova il tiro dalla distanza ma ostacolato da Ekdal non riesce a essere preciso e il pallone si perde sul fondo.

7' Quagliarella vede Sirigu fuori dai pali e prova il gol calciando da centrocampo, ma il portiere granata riesce a sventare la minaccia con facilità.

5' Punizione da posizione centrale appena fuori area per il Torino. La batte Belotti ma colpisce in pieno la barriera.

2' Non ci sono stati cambi nell'intervallo da parte dei due allenatori. Il match è ripreso con gli stessi giocatori del primo tempo.

1' È iniziato il secondo tempo!

PRIMO TEMPO

45' Orsato fischia la fine del primo tempo senza minuti di recupero.

45' Cross di Lyanco dalla fascia destra, ma il pallone è alto e Rincon pur colpendo palla consegna il pallone agli avversari.

40' Tiro di Mandragora da fuori area che viene deviato dalla difesa in calcio d'angolo.

38' Ansaldi dalla fascia sinistra cross in area un pallone interessante, ma è leggermente lungo e Vojvoda riesce solo a toccarlo di piede con il risultato di una rimessa dal fondo per la Sampdoria.

35' Cross di Jankto dalla fascia destra che trova Quaglieralla in area, il cui destro da posizione defilata subisce una deviazione di Ansaldi e finisce sul palo!

32' Izzo rientra sul centro destra rientra sul piede sinistro e crossa in area, ma Belotti in area riesce solo a sfiorare il pallone.

29' La partita finora  è stata molto tattica con pochi spazi e occasioni. Vediamo se dopo il gol che ha rotto l'equilibrio le cose cambieranno.

26' Azione che si sviluppa sulla sinitra con Augello che salta l'avversario diretto e passa poi al centro a Gabbiadini, il quale a sua volta serve a destra in area Candreva che tutto solo batte di destro Sirigu. Sampdoria in vantaggio!

25' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL DELLA SAMPDORIA! CANDREVA!

18' Ritmi bassi in questo avvio di partita. Nessuna delle due squadre sta costruendo azioni importanti.

15' Tonelli rimane a terra dopo un contrasto, ma sembra poi in grado di riprendere a giocare.

11' In questi primi minuti il Torino si sta affidando a lanci lunghi non passando per il centrocampo, ma finora la stategia non ha prodotto azioni significative.

8' Gabbiadini riceve palla spalle alla porta in area, serve indietro a Ekdal il cui tiro non trova la porta.

6' Cross di Ansaldi dalla fascia sinistra su cui la difesa blucerchiata ha la meglio su Belotti e Sanabria.

4' Gabbiadini pescato in fuorigioco. Oggi l'attaccante blucerchiato si gioca un'importante chance in una stagione in cui a causa di problemi fisici il campo lo ha visto poco.

1' Partiti! È iniziata Sampdoria-Torino!

14.57 Le squadre stanno facendo il loro rientro in campo insieme alla terna arbitrale, tra poco si comincia!

14.50 Le due compagini hanno ultimato il riscaldamento e sono tornate negli spogliatoi.

14.30 Le squadre sono in campo per il consueto riscaldamento pre-partita.

14.15 Per quanto concerne il capitolo formazioni, la Sampdoria scende in campo con un 4-4-2 con in attacco il tandem offensivo formato da Quagliarella e Gabbiadini; il Torino risponde con un 3-5-2 con Belotti e Sanabria come punte.

14.00 Amici di Calciomagazine e appassionati di calcio buongiorno e benvenuti alla diretta di Sampdoria-Torino, match valido per la ventottesima giornata di Serie A.

IL TABELLINO

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Colley, Tonelli (dal 28' st Yoshida), Augello; Candreva (dal 43' st Ferrari), Thorsby, Ekdal, Jankto; Quagliarella (dal 43' st Damsgaard), Gabbiadini (dal 22' st Keita Balde). A disposizione: Ravaglia, Silva, Verre, Torregrossa, Keita Balde, Askildsen, Regini, La Gumina, Yoshida, Ferrari, Leris, Damsgaard.Allenatore: Ranieri.

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo (dal 28' st Singo), Lyanco, Bremer; Vojvoda (dal 14' st Verdi), Gojak (dal 35' st Bonazzoli), Mandragora, Rincon (dal 35' st Murru), Ansaldi; Belotti, Sanabria (dal 14' st Zaza). A disposizione: Ujkani, Milinkovic-Savic, Lukic, Baselli, Singo, Verdi, Murru, Bonazzoli, Linetty, Buongiorno, Zaza, Rodriguez. Allenatore: Nicola.

Reti: al 25' pt Candreva (S).

Ammonizioni: Lyanco (T).

Recupero: nessun minuto nel primo tempo; 6' nella ripresa.

Stadio: Luigi Ferraris

La presentazione del match

Da una parte i padroni di casa, i quali nel turno precedente sono stati sconfitti lontano dalle mura amiche dal Bologna con il risultato di 3-1. In questa stagione hanno finora ottenuto dopo 27 turni disputati nove vittorie, cinque pareggi e tredici sconfitte per un totale di trentadue punti che valgono loro il dodicesimo posto nella classifica di Serie A. Dall’altra parte la squadra ospite, reduce nella scorsa giornata dalla vittoria casalinga in rimonta contro il Sassuolo per 3-2. I granata in ventisei turni hanno per ora raccolto quattro vittorie, undici pareggi e undici sconfitte per un totale di 23 punti che li pongono diciassettesimo posto in classifica.

I precedenti tra le due formazioni disputati a Genova sono 53, di cui si contano 22 successi per i liguri, 24 pareggi e 7 vittorie per i piemontesi. L’ultima affermazione blucerchiata risale allo scorso campionato, quando la partita terminò 1-0 con rete di Gabbiadini. I granata invece espugnarono per l’ultima volta il Luigi Ferraris nella stagione 2018/19 quando travolsero gli avversari con un netto 1-4: segnò una doppietta Belotti oltre ai gol di Iago Falque e Izzo, mentre per i padroni di casa Quagliarella finì sul tabellino dei marcatori.

QUI SAMPDORIA – Ranieri non potrà contare sullo squalificato Ramirez, ma recupera gli acciaccati Quagliarella e Candreva, oltre che Torregrossa almeno per la panchina. In difesa ballottaggio tra Yoshida e Ferrari, in avanti tra Keita Balde e Gabbiadini. La formazione blucerchiata dovrebbe scendere in campo con 4-4-2 con Audero in porta, in difesa Coley e Yoshida centrali e Bereszynski e Augello terzini. In mediana Thorsby ed Ekdal e sulle corsie laterali Candreva e Jankto. In attacco tandem offensivo formato da Quagliarella e Keita Balde.

QUI TORINO – Per Nicola rimane il dubbio sulla disponibilità di Baselli, il quale lamenta problemi alla caviglia. Sugli esterni ballottaggio tra Vojvoda e Singo, mentre in avanti accanto a Belotti dovrebbe giocare Zaza, reduce da una doppietta nell’incontro rimontato contro il Sassuolo. I granata dovrebbero essere schierati con il consueto 3-5-2 con Sirigu tra i pali, pacchetto difensivo formato da Izzo, Lyanco e Bremer. In cabina di regia Rincon affiancato da Mandragora e Lukic, come esterni Vojvoda e Ansaldi. In attacco i favoriti sono Belotti e Zaza.

Le parole di Ranieri e Nicola

Ranieri: “Abbiamo fame di punti. Abbiamo fatto solo due pari nelle ultime cinque partite e questo non rispecchia il nostro valore. Considero la prestazione di Bologna positiva, anche se abbiamo preso due gol da incoscienti. Però non abbiamo raccolto nulla. Siamo vicini alla meta e dobbiamo spingere. Incontriamo il Torino, che è una buonissima squadra e si sta sollevando. Hanno uno spirito battagliero, sarà una gara difficile: attenzione a cross, palle inattive e ripartenze. Mai abbassare la guardia. La nostra è una posizione privilegiata, però questa è una partita molto delicata. Stiamo molto bene, meglio dell’anno scorso. Valutiamo settimana per settimana e abbiamo dei dati quasi perfetti: questa è solo la prova del nove”.

Nicola:La Sampdoria è una squadra forte e sarà una partita difficile, loro sono tosti e giocano in ampiezza, servirà una prestazione attenta: sarà una di tante battaglieNoi dobbiamo essere più coscienti del fatto che non dobbiamo aspettare gli episodi negativi per cominciare a far bene, e trovare il secondo successo di fila aumenterebbe le nostre possibilità di arrivare all’obiettivo. I ragazzi lavorano bene e con impegno, anche se c’è sempre da migliorare. Nella mia gestione c’è stata una costante di rimonta ed è un dato che dimostra la volontà di crederci e non mollare mai. Nell’ultimo quarto d’ora saltano un po’ gli schemi, quindi non mi interessa il minutaggio dei gol ma la consapevolezza di fare bene dal primo minuto. Il 3-5-2 sta avendo un valore importante nella produzione di gioco e in tante altre statistiche che sono positive per noi. I valori del Toro sono importanti, ma serve trovare anche equilibrio in fase difensiva”.

Dove vedere la partita in streaming

L’incontro Sampdoria – Torino del 21 marzo 2021, valido per la ventottesima giornata di Serie A 2020/2021, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su Sky Sport (canale 253 del satellite) La sfida per del Luigi Ferraris si potrà vedere anche in streaming grazie al servizio SkyGo, l’applicazione gratuita messa a disposizione da Sky agli abbonati: si potrà facilmente scaricare su dispositivi come pc, smartphone e tablet. Un’ulteriore alternativa è rappresentata da Now Tv, servizio di streaming live e on demand di Sky grazie a cui si può assistere al meglio della programmazione della tv satellitare, previo acquisto di uno dei pacchetti proposti.

Le probabili formazioni delle due squadre

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Colley, Yoshida, Augello; Candreva, Thorsby, Ekdal, Jankto; Quagliarella, Keita Balde. Allenatore: Ranieri.

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Bremer; Vojvoda, Mandragora, Rincon, Lukic, Ansaldi; Zaza, Belotti. Allenatore: Nicola.

STADIO: Luigi Ferraris

Articoli correlati