Schiarita tra Ferrero e Cassano?

545

GENOVA – La situazione in casa Samp per quanto riguarda il cosiddetto “caso Cassano” potrebbe essere molto stemperata, lascerebbe anche intravvedere uno spiraglio di soluzione.

Secondo il quotidiano Il Secolo XIX, il giocatore e il massimo dirigente della società di Corte Lambruschini si sarebbero incrociati sabato scorso al “Mugnaini” di Bogliasco e si sarebbero simpaticamente salutati. D’altra parte, prosegue il quotidiano, un segnale di distensione sarebbe anche da interpretare dagli ultimi messaggi sui social postati dalla moglie di Fantantonio, Carolina Marcialis, che mostrano un Cassano disteso e sorridente, e non riportano alcuna recriminazione nei confronti della società.

Si ritiene che una soluzione possa essere quella del reintegro nel gruppo del giocatore per qualche allenamento prima di gennaio, in vista della riammissione nella rosa ed essere utilizzabile per il semestre conclusivo del campionato. Questo ovviamente come possibilità.

Un eventuale ritorno in rosa di Cassano non dovrebbe in teoria costituire un problema per il tecnico Marco Giampaolo, il quale non è mai intervenuto personalmente sulla questione, limitandosi a prendere atto delle decisioni prese dalla società.

Occorre considerare che il reparto d’attacco è in questo momento abbastanza nutrito nella rosa blucerchiata, potendo contare su Muriel, Quagliarella, Budimir e Schick, senza considerare il giovane Vrioni che si sta facendo largo a suon di gol anche nella nazionale Under 19.

Men che mai il ruolo di trequartista, che prevede l’apporto di giocatori come Praet, Bruno Fernandes e Alvarez. Indubbiamente, per contro, un Cassano che si rivelasse in buone condizioni di forma può sempre essere un valore aggiunto in ogni squadra. Insomma una situazione di stallo sotto diversi aspetti, ma della quale molti tifosi blucerchiati si attendono una soluzione positiva.

Ricordiamo la vicenda: attualmente il calciatore è a tutti gli effetti uno stipendiato della Sampdoria, ma il suo nome non è stato inserito nella rosa dei giocatori che la squadra può utilizzare fino alla pausa invernale. Cassano in questo periodo non ha neppure ufficialmente il numero di maglia. Si allena sul campo di Bogliasco insieme al tecnico della Primavera Francesco Pedone, e quindi a livello di “separato in casa” dai compagni.