Serie A, 20 esima giornata: consigli fantacalcio

logo-serieaCONSIGLI FANTACALCIO: 20 GIORNATA SERIE A

Cagliari-Sassuolo: partita in cui conviene sugli esterni offensivi. Quindi, occhio a Ekdal-Joao Pedro nel Cagliari e Berardi-Sansone nel Sassuolo. A centrocampo Donsah pare avere una marcia in più rispetto a tutti gli altri. Zaza è tornato decisivo come a inizio stagione. Da evitare gli altri difensori e centrocampisti. Nel Cagliari Sau potrebbe partire dalla panchina: occhio perchè il ragazzo sta tornando…

Lazio-Milan: Nella Lazio fate attenzione alle accelerazioni di Basta e agli inserimenti di Mauri e Parolo. Da Candreva ci aspettiamo un partitone contro avversari tecnicamente molto modesti. Cataldi, a nostro giudizio, ha mezzi tecnici e personalità: può far bene in questa gara. De Vrij non è al meglio, quindi, se giocasse, meglio non rischiarlo. Radu viene da alcune prestazioni poco convincente come il duo Klose-Djordjevic che vive il solito ballottaggio. In panchina occhio a Keita: probabile per lui una mezz’ora nel secondo tempo se la gara non si sbloccasse e lo spagnolo ha uno scatto capace di mandare in tilt la difesa rossonera.
Nel Milan, Bonaventura è la certezza, mentre Menez è un’incognita assoluta. Van Ginkel potrebbe avere una chanche dall’inizio: può valere una scommessa. In panchina non vediamo risolutori.

Inter-Torino: nell’Inter, i nostri consigli sono orientati verso Guarìn, Icardi e Palacio. Podolski potrebbe sfruttare le sue qualità balistiche contro un non irresistibile Padelli. In difesa, in questo momento, Andreolli dà più certezze di Vidic. Da non schierare D’Ambrosio e Campagnaro. Kovacic continua ad essere discontinuo. Occhio a Shaquiri: allo svizzero basta poco per far saltare il banco.
Nel Torino puntiamo su Darmian, giocatore che sulla fascia potrebbe fare la differenza e sugli inserimenti di Glik. Fate un pensierino anche a Farnerud, che ha finalmente carburato, e a Quagliarella. Maksimovic e Maxi Lopez non sembrano adatti a questa gara e non vediamo giocatori in grado di cambiare il match dalla panchina.

Juventus-Chievo: Tevez e Pogba sono da mettere a prescindere. Detto ciò anche gente come Lichtsteiner, Marchisio e Pereyra può fare a differenza. Llorente ha una buona chanche per segnare. Bonucci e Chiellini non dovrebbero avere problemi. Chi, a nostro giudizio, potrebbe patire in questa gara è anzitutto Vidal, debilitato dalla recente influenza.  In panchina occhio a Morata.
Nel Chievo, indichiamo solo i nomi di Paloschi e Izco, perchè, i due sono dei combattenti e, anche con pochi palloni giocabili, riescono sempre a rivelarsi utili. Tutti gli altri, meglio lasciarli perdere.

Parma-Cesena: sfida dei disperati al “Tardini”. Nel Parma, occhi puntati su Rispoli, Lodi, Mauri, Nocerino e Palladino. Evitate i difensori e gli altri centrocampisti. Nel Cesena, Defrel, Cascione Brienza sono i più convincenti. Djuric potrebbe sfruttare la sua stazza fisica per mandare in tilt la retroguardia emiliana. Anche in questo caso, evitate chi non è nominato. In panchina le nostre preferenze vanno a Varela per il Parma e Rodriguez per il Cesena.

continua