Serie A 2018/2019 – Il resoconto della trentottesima giornata

163

Serie A 2018/2019Il resoconto della trentottesima ed ultima giornata del massimo campionato italiano. Atalanta ed Inter in Champions League, retrocede l’Empoli.

MILANO – Nella giornata di ieri si è disputata la trentottesima ed ultima giornata del campionato di Serie A 2018/2019, che chiude i battenti con una giornata ricca di emozioni. I verdetti ancora in ballo alla vigilia dell’ultima giornata riguardavano terzo e quarto posto, ovvero le due squadre che avrebbero accompagnato Juventus e Napoli nella prossima edizione della Champions League, e il diciottesimo posto. Ad aggiudicarsi un posto in Champions League sono Atalanta ed Inter, che battono le rispettive avversarie e tengono lontano il Milan, a cui non basta la vittoria per 2-3 sul campo della SPAL. Gli uomini di Gasperini vanno sotto contro il Sassuolo, ma ribaltano il match vincendo per 3-1 e coronano un sogno che dopo il pessimo avvio di campionato sembrava destinato a rimaner tale. Più drammatica la vittoria per 2-1 dell’Inter, che manda in Serie B l’Empoli dopo un match a ritmi scoppiettanti con i due portieri  protagonisti indiscussi. Dragowski compie un’infinità di interventi decisivi, tra cui quello sul tiro dagli undici metri di Icardi, mentre Handanovic si fa trovare pronto ogni qualvolta i toscani riescono a sfondare il muro nerazzurro. Vince anche la Roma nel giorno dell’addio di De Rossi, ma il 2-1 rifilato al Parma è inutile a fini della classifica. L’Empoli, quindi, è la terza squadra a retrocedere in Serie B dopo Chievo e Frosinone, in virtù degli scontri diretti contro il Genoa, che pareggia a Firenze con uno 0-0 che va bene ad entrambe.

I risultati della trentottesima ed ultima giornata di Serie A

Frosinone – Chievo 0-0

Bologna – Napoli 3-2

Torino – Lazio 3-1

Sampdoria – Juventus 2-0

SPAL – Milan 2-3

Roma – Parma 2-1

Cagliari – Udinese 1-2

Fiorentina – Genoa 0-0

Inter – Empoli 2-1

Atalanta – Sassuolo 3-1

La classifica finale

Juventus 90; Napoli 79; Atalanta 69; Inter 69; Milan 68; Roma 66; Torino 63; Lazio 59; Sampdoria 53; Bologna 44; Sassuolo 43; Udinese 43; SPAL 42; Parma 41; Cagliari 41; Fiorentina 41; Genoa 38; Empoli 38; Frosinone 25; Chievo 17.

Articoli correlati