Serie A 31.ma Giornata: la Roma stravince il derby, Milan ko.

192

Vittorie per Roma (4-1 sulla Lazio), Genoa (4-0 al Frosinone) e Chievo ( 3-1 sul Palermo) nella 31.ma giornata di Serie A. Pari Fiorentina, Milan ko.

ROMA – Gol a grappoli e risultati a sorpresa nei match delle 15 valevoli per la 31.ma giornata di Serie A. Spicca su tutte la vittoria della Roma nel derby per 4-1. Con questo risultato gli uomini di Spalletti vedono vicino il Napoli mentre per la Lazio rappresenta una stagione fallimentare. In zona Europa frena ancora la Fiorentina costretta al pari per 1-1 da una Sampdoria coriacea; il Milan non riesce ad onorare la scomparsa di Cesare Maldini e, dopo il gol di Luzi Adriano su rigore, si fa rimontare dall’Atalanta grazie alle reti di Gomez e Pinilla. Nelle zone basse della classifica il Genoa fa un grande balzo in avanti battendo 4-o il Frosinone a “Marassi” grazie ad un immeso Suso (tripletta). Il Chievo, dal canto suo, batte 3-1 il Palermo e lo inguaia sempre più in classifica. Stasera Inter-Torino e domani Bologna-Verona. Serie A: la Roma stravince il derby, il Milan va ko

LAZIO-ROMA 1-4

ROMA – Troppo grande questa Roma per una piccola Lazio. Gli uomini di Spalletti vincono il “Derby” 1-4 e accorciano le distanze sul Napoli secondo. Per la Lazio invece una sconfitta più che meritata che inguaia sempre più Pioli dopo una stagione fallimentare. Ad aprire le marcature ci pensa El Sharaawy al 16′ con un colpo di testa. Nel primo tempo la Roma va vicina per due volte al raddoppio che arriva al 65′ con il neo entrato Dzeko con un tap-in. La Lazio si scuote, colpisce due legni, e al 76′ trova il gol con un tocco di Parolo sotto porta su assist di Klose dopo un’uscita scellerata di Szczesny. Nel momento migliore della Lazio però la Roma la chiude con un destro al volo di Florenzi dal limite dell’area. Roma che al 87′ cala il poker con Perotti. 

FIORENTINA-SAMPDORIA 1-1

FIRENZE – La Fiorentina perde ancora terreno nella corsa Champions. Al Franchi la squadra di Sousa non va oltre l’1-1 con la Samp e infila il terzo pareggio consecutivo. Ilicic apre la marcature al 24′ dopo un bel triangolo con Borja Valero, poi Alvarez pareggia i conti al 39′ con un sinistro velenoso dalla distanza. Grazie al punto conquistato con la Viola, Montella muove la classifica e si allontana un po’ dalla zona calda. Espulso Correa.

ATALANTA-MILAN 2-1

BERGAMO – Notte fonda per il Milan. A Bergamo l’Atalanta vince 2-1 con merito, grazie ai gol di Pinilla e Gomez. Vantaggio iniziale per i rossoneri con il rigore trasformato al 3′ da Luiz Adriano. La rimonta nerazzurra porta le firme di Pinilla (rovesciata al 44′) e di Gomez, che timbra il gol vittoria al 62′. L’Atalanta si porta al riparo dalla zona retrocessione mentre i rossoneri ora vedono il sesto posto minacciato dal Sassuolo, staccato solo di un punto.

GENOA-FROSINONE 4-0

GENOVA – La grande tripletta di Suso regala tre punti fondamentali al Genoa che batte 4-0 il Frosinone e si porta a nove punti dalla zona retrocessione. Lo spagnolo autentico mattatore del match con tre gol, uno più bello dell’altro: il vantaggio arriva al 43′ con una botta da fuori area, il raddoppio al 15′ della ripresa con un gran tiro a giro, il tris alla mezz’ora su azione personale. In mezzo la rete di Rigoni, al 27′.

VERONA – Il Chievo batte 3-1 il Palermo e consolida la sua posizione di sicurezza in classifica. Incubo rosanero, che restano al terzultimo posto. La gara si sblocca al 6′ con Cacciatore, Gilardino firma il pari al 27′ poi nella ripresa i padroni di casa prendono il largo prima con la rete di Rigoni al 7′ e poi al 29′ con Birsa, che firma il tris direttamente su punizione. Nel finale occasionissima per gli ospiti con Andelkovic che calcia fuori.

Articoli correlati