Serie A, l’Inter dice addio alla Champions: vince il Torino 1-2

139

Il Torino batte l’Inter al “Meazza” per 2-1 grazie alle reti di Molinaro e Belotti che ribaltano l’iniziale vantaggio di Icardi. L’Inter finisce in 9.

MILANO – L’Inter dice addio alla Champions. Nel primo posticipo della 31.ma giornata di Serie A il Torino espugna “San Siro” per 1-2 grazie ad una rimonta nella ripresa. Eh già, perchè ad aprire le marcature ci pensa Icardi al 18′ su calcio di rigore. Nella ripresa il Torino cambia marcia e al 55′ Molinaro pareggia i conti. L’Inter accusa il colpo e prima rimane in dieci per l’espulsione di Miranda e poi in nove per un fallo di Nagatomo in area su Belotti. Dal dischetto il “Gallo” non sbaglia e fa 1-2. L’Inter ci prova con il cuore ma non riesce, il Torino torna a vincere dopo due mesi mentre per l’Inter addio terzo posto. Serie A, l'Inter dice addio alla Champions: vince il Torino 1-2

4-2-3-1 per l’Inter con tre novità rispetto alla vigilia: Santon terzino destro, Juan Jesus con Miranda al centro. Murillo in testa. Sulla trequarti Ljajic preferito a Eder con Palacio e Perisic. Icardi centravanti. 3-5-2 per il Torino: Maxi Lopez e Belotti coppia d’attacco. Maksimovic non ce la fa e va in panchina. Spazio a Bovo con Jansson e Moretti. In mediana con Obi e Vives c’è Benassi.

Al 5′ subito Torino pericoloso: bella azione di Belotti che mette in mezzo per Maxi Lopez, Handanovic è bravo a chiudere in uscita. Al 16′ tiro di Brozovic dalla distanza, Moretti colpisce il pallone con il braccio. Per Guida è rigore. Dal dischetto Icardi non sbaglia, 1-0. L’Inter prova a gestire il match, al 34′ controllo e tiro di sinistro di Icardi  su azione d’angolo, palla ampiamente sul fondo.

Nella ripresa inizia meglio il Torino, al 52′ difesa dell’Inter ferma, con Juan Jesus in ritardo, conclusione a colpo sicuro di Belotti su lancio di Bovo, miracolo di Handanovic che devia in angolo. Al 55′ arriva il pareggio del Toro: Maxi Lopez protegge palla al limite e serve l’incursione di Molinaro che di destro insacca alle spalle di Handanovic, 1-1.  Al 58′ entrataccia di Miranda su Belotti, per Guida è rosso diretto. Inter in dieci. Al 59′ Mancini corre ai ripari: entra Murillo, esce Ljajic. Al 67′ ancora Toro pericoloso: gran movimento di Belotti che riceve palla sulla sinistra e converge al centro: tiro a giro che termina di poco fuori. Al 68′ si fa rivedere anche l’Inter: cross di Palacio, sponda di Perisic per Icardi che colpisce di testa da dentro l’area piccola: Padelli è bravo a respingere in angolo. Lo stesso Icardi, al 71′ lascia il posto a Biabiany. Al 72′ Nagatomo atterra Belotti a tu per tu con Handanovic. Rigore ed espulsione per il giapponese. Dal dischetto l’ex Palermo non sbaglia a fa 1-2. All’ 80′ entra Farnerud, esce Benassi per il Torino. All’ 85′ tenta il tutto per tutto Mancini:  entra Eder, esce Santon. Al 93′ il Torino va ad un passo dal raddoppio con un  tiro a giro dal limite dell’area di Baselli, palla che si stampa sul legno. Poco male, il Torino torna a vincere dopo due mesi e si avvicina sempre più alla salvezza mentre l’Inter dice addio al terzo posto.

Articoli correlati