Calciomercato Serie A: gli obiettivi per la sessione invernale 2020/2021

64

calciomercato

La sessione invernale di calciomercato è ormai vicina: vediamo come le squadre di Serie A si stiano muovendo per rinforzare le proprie rose, valutando anche i giocatori in esubero da cedere

MILANO – Da lunedì 4 gennaio si apre la finestra di calciomercato invernale per le squadre della Serie A 2020/2021. Avranno quindi l’opportunità di cercare di migliorare le proprie rose e di cedere i giocatori che non fanno più parte del loro progetto o con l’obiettivo di alleggerire il bilancio. Avranno tempo fino al 1° febbraio, rispetto alla sessione estiva è più difficile che si muovano grandi nomi, ma vediamo come le venti formazioni stiano cercando di operare.

Partiamo dal Milan capolista, che prima ancora di comprare e cedere deve affrontare le questioni dei contratti di Donnarumma e Calhanoglu. Raiola per il portiere vorrebbe inserire una clausola rescissoria in caso di mancata partecipazione alla Champions League, mentre l’offerta ricevuta di circa 7 milioni all’anno è ritenuta ancora troppo bassa. Per il centrocampista ballano 1,5 milioni tra la proposta dei rossoneri e la volontà dell’entourage del giocatore che ne vorrebbe 5. Come nome nuovo per la difesa è invece iniziato a circolare con più forza quello di Simakan dello Strasburgo.

La Juventus deve affrontare ancora la grana Khedira, con il centrocampista tedesco fuori squadra che sta ragionando sulla prossima destinazione, con i bianconeri che premono per liberarsi del suo pesante ingaggio. Si cerca anche una punta di riserva, con gli occhi sempre su Milik su cui potrebbero decidere di investire portandolo a Torino prima della scadenza del contratto con il Napoli, oppure ripiegare su una vecchia conoscenza facendo tornare uno tra Llorente e Zaza.

L’Inter per gennaio vorrebbe muoversi tramite scambi. Per tanto si lavora con il Parma su Pinamonti per Gervinho, ma non solo. Vista anche la volontà di cedere Eriksen, ci sono voci che lo vogliono al Paris Saint-Germain con Leandro Paredes che farebbe il percorso inverso. Un altro nome è quello di Origi, punta belga che nel Liverpool non sta trovando spazio. Sul fronte addii Naingollan potrebbe nuovamente far ritorno in Sardegna al Cagliari.

La Roma preme per far tornare tra le proprie fila El Shaarawi tramite prestito gratuito, ma alla società cinese Shangai Shenhua non piace tale formula. Sul fronte portieri si farà un tentativo su Sirigu che sembra abbia incrinato i rapporti con il Torino, ma piace anche Rui Silva del Granada. Trattative anche per il terzino americano Bryan Reynolds su cui ci sono diverse squadre, tra queste anche la Juventus che vorrebbe girarlo in prestito al Cagliari avendo esaurito i posti per gli extracomunitari.

Il Napoli sta decidendo il destino di Llorente, che dopo l’impiego nella scorsa giornata di campionato non è più certo che venga ceduto. I partenopei monitorano la situazione per il Papu Gomez, con qualche sondaggio con il Chelsea per Emerson Palmieri. Per Hysaj e Maksimovic che andranno a scadenza del contratto difficile che qualche squadra si presenti in anticipo e che si ricavi qualcosa.

Per il calciomercato della Lazio i nomi più chiacchierati del momento sono quelli di Lazovic del Verona, Ricca del Bruges, Izzo del Torino e Biraghi della Fiorentina. Per quest’ultimo si ipotizza uno scambio con Caicedo. Il difensore Vavro potrebbe andare via in prestito visto il poco spazio trovato finora.

Il Genoa sta pensando di concludere anticipatamente il prestito di Scamacca per virare sull’atalantino Lammers, ma si parla anche di Krmencik del Bruges e di un interessamento per l’ex Juve Benatia. Per il reparto offensivo della Sampdoria i blucerchiati stanno sondando per Facundo Ferreyra che il Benfica sembra intenzionato a cedere, mentre in difesa si vuole far tornare a Genova Depaoli, ora in prestito all’Atalanta.

La Fiorentina ha problemi con il rinnovo di Vlahovic, invece per il centrocampo si tratta Maleh del Venezia, in attacco si sogna l’ex rossonero Piatek. Il Sassuolo ha nel mirino Ceppittelli del Cagliari, Santon della Roma e Gagliolo del Parma. L’Atalanta oltre al caso Gomez sta valutando se far arrivare a Bergamo con sei mesi di anticipo l’ucraino Kovalenko. Il Torino in aggiunta alle cessioni che abbiamo accennato, sta pensando a Lobotka per la zona centrale del campo, mentre in avanti provano a portare in granata Pavoletti.

Il Parma nella sessione di calciomercato invernale oltre alla questione Gervinho vorrebbe rinforzarsi con Saponara della Fiorentina, ma anche Eysseric piace. Al Bologna interessa Inglese su cui il Parma fa resistenza, per la mediana si tratta con il Torino per Nkoulou. Per l’Udinese prima di pensare a operazioni si valutano proposte su De Paul e Lasagna, senza l’addio di uno dei due giocatori la rosa dovrebbe rimanere inalterata. Il Cagliari come detto sta cercando di riportare in Sardegna Naingollan, mentre l’idea della Juve di acquistare e mandare in prestito in rossoblù Bryan Reynolds per ora trova poco convinti i sardi.

L’Hellas Verona sta monitorando il centrocampista del Feyenoord Wehrmann che è in scadenza di contratto a giugno, mentre Benassi spesso infortunato potrebbe rientrare a Firenze già a gennaio. Il Benevento vuole rinforzarsi sul fronte offensivo, i nomi che interessano sono quelli di Cornelius, Inglese e Cutrone. Lo Spezia si ritrova con problemi di rosa troppo ampia, nella sessione invernale si punterà a sfoltirla, Galabinov sembra in partenza. Infine concludiamo l’analisi del calciomercato con il Crotone, la cui volontà è di portare tra le proprie fila due giovani interessanti come Frabotta dalla Juve e Sutalo dall’Atalanta.

Articoli correlati